Lunedì 24 Gennaio 2022 - Anno XX
Rassegna: Marche, dalla vigna alla tavola

Rassegna: Marche, dalla vigna alla tavola

Il Calice racconta: viaggio alla scoperta enogastronomica delle Marche. Location selezionate per 19 cene evento e la collaborazione di 49 cantine.

vigna logo Il calice raccontaScoprire qualcosa in più sulle Marche, sul suo territorio, sulla sua tradizione enogastronomica e sui suoi paesaggi tra bellezza e ritrosia, semplicità e ricchezza, mare e montagna. Assaggiare, assaporare e degustare un po’ delle Marche durante delle cene/evento in cui la sapienza di vignaioli e sommelier accompagnano alla scoperta di tutto ciò che un calice può raccontare. Dalla vigna alla tavola è quello a cui punta ogni serata de “Il Calice racconta”; un programma di 19 cene in location selezionate e in collaborazione con 49 cantine marchigiane.

Dalla vigna alla tavola “Il Calice racconta”

Marche dalla vigna alla tavola Calice-MALACARFinanziato da Regione Marche nell’ambito del bando: “Marche dalla vigna alla tavolaIl Calice racconta è un progetto realizzato e organizzato da Asteres. Con sede a Senigallia, Asteres organizza eventi e convegni nel mondo dell’ospitalità e della ristorazione; inoltre permette di partecipare a eventi esplorativi della cultura enogastronomica marchigiana.

Il vicepresidente della Regione Marche Mirco Carloni, assessore all’agricoltura ha dichiarato: “ho fortemente sostenuto la realizzazione di questo bando. Per la prima volta ci ha consentito di coniugare il mondo della produzione vinicola con il settore della ristorazione e della promozione. Il risultato è stato il fiorire di tante iniziative diverse ma legate da una narrazione comune. Una narrazione capace di esaltare le Marche come il luogo delle eccellenze. Qui la cura del territorio e la grande biodiversità si declinano in produzioni di assoluto pregio e qualità”. Il programma degli eventi consultabile sul ilcaliceracconta.com/evento/comprende 19 cene/evento che alternano la cucina di tradizione marchigiana a quella di ricerca.

Un viaggio che ruota intorno al vino

Castello di Cerasa

Castello di Cerasa in provincia di Pesaro Urbino

Al centro degli eventi de “Il Calice racconta” c’è sempre il vino, capace di accompagnare in questo viaggio, di tracciare un percorso tra territori da esplorare e buon cibo da gustare.  Il Calice racconta è un percorso che si compone di 19 serate con cene di diverso tipo e cantine da scoprire, ognuna con un patrimonio di racconti e passione per la terra. Le cene de “Il Calice racconta” sono state pensate per gli appassionati di vino o per chi è semplicemente curioso di conoscere questo mondo meraviglioso. Si potrà anche scoprire qualcosa in più sulle Marche. Le location selezionate sono suggestive e di pregio; ma vi sono anche ristoranti nei borghi o in città con una proposta più popolare legata alla tradizione. Un modo per andare incontro a tutte le esigenze e ai gusti per offrire una panoramica completa.

Ogni appuntamento è caratterizzato da proposte diversificate per menu e per fascia di prezzo. I ristoranti coinvolti proporranno ed esalteranno i piatti della cucina tradizionale marchigiana e di ricerca. Ogni ristorante è stato selezionato anche per la particolare attenzione verso l’uso di prodotti locali; ma soprattutto per la scelta dei vini proposti con un’ampia varietà di etichette locali. Il progetto è realizzato in collaborazione con la sezione marchigiana di FIVI (Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti) che ha tra i propri obiettivi quello di sostenere la figura del Vignaiolo, essenziale per produrre un vino fortemente legato al proprio territorio nella sua espressione più nobile.
Il calendario degli eventi prosegue fino alla fine di novembre. Si è ancora in tempo a prenotarsi per le serate chiamando il numero +39.338.703.8231 o attraverso il sito: www.ilcaliceracconta.com.

Un omaggio per chi arriva da fuori regione

dalla vigna affinamento-del-vino-in-botte

Affinamento del vino in botte

Interessante l’iniziativa della Regione Marche nei confronti dei partecipanti provenienti da fuori regione. A loro sarà offerto un omaggio di vini degustati. Per arricchire le proposte di food & wine e offrire esperienze turistiche memorabili, Asteres ha messo a punto una partnership con il tour operator ENJOY MARCHE ITALY di Greenwich Viaggi Turismo, per creare pacchetti turistici tematici nella regione. Ogni pacchetto weekend ha almeno due proposte con soggiorni più lunghi o più brevi. I visitatori saranno accompagnati alla scoperta dei borghi e delle bellezze del territorio con la possibilità di scegliere tra diverse escursioni e partecipare alle cene/evento de Il Calice racconta.

Per saperne di più: ilcaliceracconta.com/pacchetti/

info@ilcaliceracconta.com  – Telefono: +39 338 70 38 231

 “Il Calice Racconta” è presente anche sui social:
Facebook: www.facebook.com/ilcaliceracconta

Instagram: www.instagram.com/ilcaliceracconta/

Le Cantine partecipanti al progetto “Il Calice racconta”

Angeli di Varano; Malacari; Rocca di Castiglioni; Pesaresi Casa Vinicola; Cantina Mazzola; Le Vigne di Clementina Fabi; Casaleta; Tomassetti; Cantina Tiberi David; La Valle del Sole; Col di Corte; Montecappone; Cantina Mezzanotte; Vigneti Vallorani; Cantina Broccanera; Cantina Castellani; Vini Aurora; Azienda Agricola Cameli Irene; Fattoria Nannì; Conventino Monteciccardo; Dianetti Vini; Azienda Agricola Allevi Maria Letizia; Azienda Agricola Fiorano; Le Senate; Fioretti Brera; Torre del Nano; Tenuta San Marcello; Failoni; Tenuta Ca’ Sciampagne; Azienda Agraria Fiorini; Liana Peruzzi; Terracruda; Vigna degli Estensi; Cantina Bastianelli; La Calcinara; Cantina Vittorini; La Quercia Scarlatta; Villa Bucci; Cantina Clara Marcelli; Vini Santori; Terra Argillosa; Tenuta La Riserva; Cantina Saputi; Poderi San Lazzaro; Cantina Maroni; Azienda Vinicola Venturi; Azienda Agricola Moroder; La Marca di San Michele; Pantaleone.

Leggi anche:

Foliage, i colori dell’autunno nei boschi e nei parchi d’Italia

Parco del Grep, ammirare l’autunno dalle case sugli alberi

Nella Reggia di Caserta rinasce il nettare regale Pallagrello

© RIPRODUZIONE RISERVATA