Sabato 3 Dicembre 2022 - Anno XX
Vinitaly 2022 le nuove tendenze del bere

Vinitaly 2022 le nuove tendenze del bere

Riparte in grande la 54^ edizione del Salone Internazionale dei Vini e dei Distillati a Veronafiere dal 10 al 13 aprile. 17 padiglioni fieristici, 4 nuove aree, 4400 espositori. Spettacoli, degustazioni, musica e concerti al Fuori Salone in città.

Padiglioni Veronafiere VinitalyRitorna alle Fiere di Verona l’evento dedicato alla cultura dei vini e dei distillati. La 54a edizione di Vinitaly, dopo la chiusura forzata dei due anni precedenti causa pandemia, si ripresenta più grande. Da domenica 10 a mercoledì 13 aprile Veronafiere aprirà i battenti per far apprezzare l’eccellenza italiana dei prodotti enologici. Vinitaly 2022 si presenta rinnovato con nuove aree e un numero maggiore di espositori provenienti da ogni parte del mondo.

L’area espositiva ha una superficie di 95mila metri quadrati. I 17 padiglioni fieristici hanno 4 nuove aree. Gli espositori sono 4.400 provenienti da 19 nazioni; i top buyer sono più di 700 da 50 paesi. In programma 30 convegni e 76 super degustazioni. “Lo scopo della manifestazione è incrementare il posizionamento del vino italiano nei mercati internazionali”, afferma Maurizio Danese, presidente di Veronafiere Spa.

Top buyer da ogni dove con nuove presenze

Vinitaly calici-e-uvaTra i top buyer la rappresentanza del Nordamerica è la più numerosa con ben 130 presenze. A seguire: Asia con una nutrita rappresentanza cinese; Africa con 5 Paesi tra cui per la prima volta a Verona Mozambico, Kenya, Etiopia, Camerun e Angola. Non saranno presenti all’evento le delegazioni di buyer provenienti dalla Federazione Russa. La kermesse rappresenta uno degli eventi più prestigiosi per quanti operano nel settore. Fin dagli esordi nel lontano 1967, anno dopo anno, richiama un gran numero di visitatori attratti dalle nuove tendenze del “bere”.

Osservatorio Vinitaly 2022

Vinitaly-Cortile-Mercato-VecchioL’Osservatorio Vinitaly, monitorando le esigenze dei consumatori, ha rilevato che l’89% degli italiani consuma abitualmente vino. Un dato che è in sensibile aumento rispetto al periodo pre-Covid. Il consumo è aumentato sia nei giovani Millennials che tra gli adulti over 50 facendo registrare un’impennata soprattutto tra i vini mixati ovvero i famosi spritz. Stesso incremento per gli spumanti, i vini rossi, i bianchi e rosati al 63% delle preferenze. Il vino rosso è il preferito dei consumatori abitudinari. Diverso orientamento per i vini biologici e sostenibili preferiti dalla generazione Millennials (18-41 anni).

Alla manifestazione saranno previste degustazioni, workshop, conferenze, convegni, presentazioni e confronti tra esperti del settore. Approfondimenti al femminile con “Iconic Women in Italian Wine”(10 Aprile) attraverso tasting guidato da Monica Larner e Alison Napjus, enologhe che racconteranno la storia di sei cantine italiane sotto la guida di imprenditrici donne. La fiera ospiterà produttori, importatori, distributori, ristoratori, giornalisti e appassionati cultori del vino.

Aree tematiche nei padiglioni

DegustazioniI padiglioni sono distribuiti per aree tematiche. Vinitaly Bio: Salone dedicato al vino biologico certificato prodotto in Italia e all’estero; International Wines: Area dedicata alla produzione internazionale; Vinitaly Tasting: The DoctorWine Selection evento-degustazione; Vinitaly Design: Accessori e complementi per ristorazione e sommellerie; Micro Mega Wines: Micro Size, Mega Quality.
Nuova iniziativa di Vinitaly 2022: Enolitech, Salone Internazionale dedicato a tutta la filiera tecnologica applicata alla vitivinicoltura, all’olivicoltura e al beverage; Mixology, area dedicata con produttori specializzati in prodotti del mondo cocktail e uno spazio dedicato alle masterclass.

Il fuori salone di Vinitaly 2022 e la città di Verona

Vinitaly-and-City-2022Into in the Wine è il titolo dell’evento che si svolgerà nel centro storico di Verona dall’8 all’11 Aprile. Nei luoghi storici della città di Giulietta e Romeo sono previsti esperienze di degustazioni. Inoltre si può assistere a concerti, spettacoli, musica dal vivo, performance, visite guidate attraverso la città. Tra gli eventi da non perdere segnaliamo i concerti con noti artisti. Tra questi: Morgan, Roy Paci, Joe Bastianich, la Terza Classe, i Fast Animals e Slow Kids (F.A.S.K.). Presso il cortile del Tribunale è di scena la musica jazz. Tutti i concerti sono ad ingresso libero.

Eventi alla Loggia dei Signori

Verona

Suggestiva immagine di Verona

La Loggia Antica di Piazza dei Signori è il luogo scelto per ospitare l’evento Masterclass della Loggia Antica. Vi saranno percorsi didattici e degustazioni speciali per conoscere i vini biologici italiani col progetto Biols. Le masterclass sono gratuite con registrazione obbligatoria. Ci saranno pure i talk tematici dedicati al green stage con giornalisti, autori e grandi esperti del vino. Tra questi ultimi Giorgio Barchiesi alias Giorgione, conduttore televisivo e ristoratore, e Tracy, vincitrice di Masterchef, che racconteranno le loro esperienze e il loro rapporto col vino.

Informazioni: www.vinitaly.com/it/verona

Leggi anche:

Acqua e ambiente: l’oro blu di Bressanone

I nuovi modelli del turismo in Italia: territori, prodotto, comunità

Il Brasile propone agli italiani ecoturismo e avventura

© RIPRODUZIONE RISERVATA