Mercoledì 29 Giugno 2022 - Anno XX
Lo spettacolo teatrale Hannibal sul ghiacciao del Rettenbach

Lo spettacolo teatrale Hannibal sul ghiacciao del Rettenbach

Hannibal: spettacolo in quota a 3000 metri

Quando la neve dà spettacolo al calar della notte. Sul ghiacciaio tirolese di Ötztal, venerdì 22 aprile, va in scena la 15° edizione della rappresentazione teatrale di Hannibal. Coinvolti oltre 300 attori e ballerine aerei, elicotteri, motoslitte, paracaduti, fuochi d’artificio, musiche e giochi di luci.

Hannibal-battipista-all'operaLa neve è sempre uno spettacolo. A volte poi sulla neve si creano atmosfere uniche legate allo sport ma anche alla cultura e allo spettacolo. È il caso della rappresentazione multimediale che si svolge a Ötztal/Sölden a pochi passi dall’Italia. Sul ghiacciaio tirolese del Rettenbach a 3000 metri, dove a ottobre si terrà la prima tappa della Coppa del Mondo di Sci, si fa teatro. Venerdì 22 aprile su questo suggestivo e insolito palcoscenico arriverà Hannibal. Il condottiero cartaginese sarà rappresentato in chiave moderna al calar della sera. Tra magnifiche coreografie, musiche e danze sarà ricordata la traversata delle Alpi di Annibale con i suoi elefanti alla conquista di Roma.

Hannibal riattraversa le Alpi in un fantasmagorico gioco di luci

Un momento della rappresentazione

Un momento della rappresentazione con impiego di elicotteri

Il ghiacciaio diventerà un vasto teatro naturale. Oltre 300 le persone coinvolte tra attori, ballerini professionisti, figuranti e diversi atleti di fama internazionale. A dirigerli il regista salisburghese Hubert Lepka. Hannibal è uno spettacolo che si tiene ormai da 15 edizioni. Quest’anno sarà proposta una coreografia inedita ed emozionante. Saranno coinvolti aerei, elicotteri, motoslitte, paracaduti e parapendii, sciatori e ballerini, tra fuochi d’artificio, musiche moderne e giochi di luci.

I 37 elefanti che Annibale usò per attraversare le intemperie delle Alpi, verranno rappresentati dai moderni mezzi battipista. Uno spettacolo da togliere il respiro, inscenando balli e battaglie lungo i crinali del ghiacciaio per ridiscendere verso la platea centrale. Nel gran finale si assisterà alla distruzione parziale del grande palco di neve e ghiaccio alto 20 metri; teatro di rappresentazione in chiave moderna di questa pagina di storia di intrighi, amori e potere del lontano passato.

Hannibal e le piscine termali

Aqua Dome piscine termali

Aqua Dome, piscine termali

Questa storica rappresentazione vedrà sicuramente gli appassionati di sport, di arte e di storia. Chi viene per la manifestazione o vuole fermarsi qualche giorno può soggiornare a Ötztal. Qui si trova un centro di benessere termale dove potersi rilassare e riposare. Si tratta di Aqua Dome, il resort alpino con 12 piscine termali e altrettante saune e angoli relax. Se Hannibal è lo spettacolo più avvincente in scena sulle Alpi, Aqua Dme è sicuramente l’hotel termale più innovativo e scenografico dell’arco alpino. Tolta la tuta da sci, si indossa il costume da bagno per immergersi nelle tante piscine (coperte e scoperte) di questo grandissimo resort termale.

Info: www.soelden.com

Leggi anche:

Castell’Arquato: riparte col Festival Monterosso Val d’Arda

Tulipanomania: aiuole di tulipani colorano Sirmione

Artevento Cervia: aquiloni in volo per la pace

© RIPRODUZIONE RISERVATA