Venerdì 7 Ottobre 2022 - Anno XX
Depero Automatico Acrobatico

Depero Automatico Acrobatico

Fortunato Depero creatore dell’estetica futurista in mostra a Mantova

“Depero Automatico Acrobatico” è il titolo della mostra dedicata all’artista trentino nelle sale del Palazzo della Ragione. Aperta al pubblico dal 7 settembre al 26 febbraio 2023. Le 80 opere esposte ripercorrono il percorso artistico dal 1917 al 1938.

Mantova Palazzo della RagioneFortunato Depero, celebre artista che ha rappresentato il novecento futurista, sarà di scena a Mantova nella mostra personale intitolata “Depero Automatico Acrobatico”. L’esposizione aprirà il 7 Settembre in concomitanza con l’inaugurazione del Festival della Letteratura, giunto quest’anno alla ventiseiesima edizione, e proseguirà fino al 26 Febbraio 2023. La sede della mostra è il Palazzo della Ragione in Piazza Erbe, in pieno centro storico nella città dei Gonzaga. Il percorso espositivo sarà costituito da circa 80 opere che ripercorrono la carriera dell’artista dal 1917 al 1938, gli anni più fervidi, forse, della sua creatività.

Una vena creativa in continuo fermento. A Depero non bastava la pittura. Egli amava inventare nuove espressioni d’arte moderna. In tal senso si approcciò al settore pubblicitario dando vita a famose promozioni per il lancio di prodotti commerciali. Emblematico il disegno della famosa bottiglietta conica che reclamizza il Campari, prodotta nel 1932.

Le tappe geografiche di Fortunato Depero

I viaggi in Italia, a Parigi, a New York hanno contribuito ad incrementare il suo background spaziando nell’arte a 360 gradi. Depero fu scenografo, scultore, illustratore, costumista. Molti suoi lavori si possono ammirare, ancora oggi, nella Casa d’Arte Futurista Depero a Rovereto. La rassegna però cerca di portare alla ribalta le opere dell’artista scandite in tre tappe geografiche, frutto del suo percorso artistico.

Capri diverrà il luogo d’incontro con lo svizzero Gilbert Clavel, archeologo, punto di riferimento per molti intellettuali e artisti di passaggio nell’isola. Con Clavel, Fortunato Depero instaurò un buon sodalizio artistico, al punto che pensò di illustrare il testo di Clavel “Un Istituto per suicidi” e i famosi “Balli Plastici”. All’Exposition Internationale des arts decoratifs ed industriels a Parigi nel 1925, l’artista trentino espose le sue tarsie in panno che suscitarono scalpore ma anche successo. La parantesi newyorkese, vissuta accanto alla moglie Rosetta, è altrettanto coronata da nuove imprese e indiscussi successi.

A New York la Depero’s Futurist House

Nel 1928 Fortunato Depero e la moglie Rosetta si trasferiscono a New York e aprono la Depero’s Futurist House, una sorta di copia della Casa d’Arte di Rovereto. È qui che l’artista divenne un celebre pubblicitario. Collabora con famosi brand. Progetta copertine per Vogue, Vanity Fair, American Printer e realizza scenografie per spettacoli teatrali. Nel film “Pallottole su Broadway” di Woody Allen compare una gigantesca opera di Depero. L’ultima sezione della mostra è dedicata alla collaborazione col marchio Campari. L’esposizione è curata da Nicoletta Boschiero, responsabile della Casa D’Arte Futurista Depero. La mostra ideata da Electa, che ne pubblica il catalogo, è in collaborazione con il Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto.

Depero Automatico Acrobatico”: Palazzo della Ragione, piazza Erbe, Mantova. Orari apertura: da Martedì a Domenica 10:00 – 20:00. Chiusura settimanale lunedì, eccetto il 31 ottobre, 26 dicembre 2022, 2 gennaio 2023. Chiuso 25 dicembre 2022 e 1 gennaio 2023. In occasione del Festival della Letteratura, nei giorni dal 7 al 10 settembre la mostra rimarrà aperta fino alle ore 23, biglietteria aperta sino alle 22. Il biglietto avrà un prezzo promozionale a soli 6 euro.

Informazioni: www.deperomantova.it

Leggi anche:

“Vetro e opera lirica” a casa di Carlo Goldoni

Omaggio ai Pittori di Pompei

Gallerie d’Italia apre il nuovo museo di Napoli

© RIPRODUZIONE RISERVATA