Lunedì 20 Maggio 2024 - Anno XXII

Estate in Svizzera: guida ai 10 passi alpini più belli

Svizzera passi alpini panorami da cartolina

Viaggio tra i passi e le cime alpine della Svizzera. Luoghi dove ammirare paesaggi da cartolina, dal verde all’azzurro. che rendono il Paese d’Oltralpe molto amato dai turisti.

Serpentines of the Grimsel and Furka Pass roads, view of the village of Gletsch and the Upper Rhone Valley, Obergoms, Canton of Valais, SwitzerlandL’estate è il momento dell’anno in cui le cime svizzere incantato con una pittoresca tavolozza di verdi e azzurri, creando quei paesaggi da cartolina che rendono il Paese d’oltralpe così amato in tutto il mondo. E poiché c’è l’imbarazzo della scelta, oggi vogliamo svelarvi quali sono i 10 passi alpini svizzeri che vale la pena visitare durante la stagione estiva.

Da quest’anno inoltre, viaggiare in Svizzera si fa ancora più semplice. Da Agosto 2023 c’è la possibilità di acquistare la vignetta stradale direttamente online su siti autorizzati come Vignetteswitzerland.com, evitando soste inutili o fastidiosi adesivi sul parabrezza.

1. Passo del San Gottardo

Situato fra il Canton Ticino e l’Uri, il San Gottardo è l’icona dei passi alpini svizzeri, offrendo non solo stupendi panorami, ma anche un tuffo nella storia e nella cultura svizzera. Con i suoi 2.106 metri, questo passo si distingue per la sua diversità climatica e le sue viste panoramiche come la leggendaria Strada della Tremola sul versante sud, che con i suoi tornanti serpeggianti offre uno spettacolo paesaggistico unico.

2. Passo del Grimsel
Svizzzera passo del Grimsel
Grimsel mountain pass

Proseguendo verso il centro del Paese, incontriamo il Grimselpass, un vero paradiso per gli amanti delle due ruote. Le sue strade infatti conducono tra laghi alpini dalle acque cristalline come il Gelmer sino a ghiacciai imponenti come il Galenstock, offrendo uno spettacolo naturale indimenticabile.

3. Passo del Furka

Poco distante il Furka sfida i viaggiatori con i suoi 2.436 metri di altitudine, tornanti stretti e viste sul ghiacciaio del Rodano che lasciano senza fiato. Tappa obbligatoria è la grotta di ghiaccio azzurra, un autentico spettacolo della natura che vi porterà nel cuore del ghiacciaio.

LEGGI ANCHE  Host: l’ospitalità professionale si è data appuntamento a Milano
4. Passo del Nufenen

Situato tra Canton Ticino e Vallese, il Nufenen è il passo il più alto di tutta la Svizzera. Per questo è l’unico in grado di regalarvi le viste panoramiche più complete delle Alpi Lepontine. Viste che vanno dal massiccio del San Gottardo al Ghiacciaio del Gries, in un contesto di pura bellezza alpina. Essendo il più alto è anche quello più freddo, per questo è aperto solo nei mesi estivi.

5. Col du Sanetsch

Meno conosciuto ma incredibilmente suggestivo, il Sanetsch, situato nel cuore delle Alpi Svizzere, offre una fuga nella natura incontaminata. Il passo è noto per il suo percorso panoramico che costeggia prati alpini e piccoli laghi, rendendolo ideale per gli amanti del ciclismo e delle escursioni. Nelle vicinanze si trova il Lago di Sanetsch, una destinazione popolare per le attività all’aperto come la pesca e il trekking.

6. Passo del Susten
Passo del Susten (Svizzera - Depositphotos)
Passo del Susten (Svizzera – Depositphotos)

Aperto solo nei mesi estivi, questo valico è celebre tra ciclisti e motociclisti per le sue numerose gallerie e ponti, opera di pura ingegneria svizzera. La regione circostante è ricca di sentieri escursionistici, che offrono la possibilità di esplorare la flora e la fauna alpine, rendendo il Susten un must per gli amanti della natura e dell’avventura.

7. Passo del Klausen

Unendo Uri e Glarona lungo 45 Km, il Klausenpass offre una straordinaria miscela di storia, cultura e panorami alpini. Le sue strade facilmente percorribili in camper, auto e moto, si snodano attraverso paesaggi che sembrano dipinti, con viste sulle vette innevate del Clariden. Il passo è famoso anche per la storica corsa di automobilistica, la Klausenrennen, che si tenne per la prima volta nel 1922 e che viene periodicamente rievocata.

LEGGI ANCHE  Antologia illustrata per eterni viaggiatori
8. Col de la Croix

Situato nel Canton Vaud, quindi nella Svizzera Francese, il Col de la Croix offre viaggi attraverso paesaggi molto variegati. La strada infatti conduce dai vigneti di Chablais fino ai pascoli alpini, diventando la meta perfetta per chi ama sperimentare le bellezze naturali ed enogastronomiche di questo Paese.

9. Passo dello Spulga

Punto d’incontro fra il Canton Grigioni e la Lombardia, la strada che attraversa il passo dello Spluga è nota per il suo panorama montano suggestivo. Ma non solo. È anche stata un’importante via commerciale fin dall’epoca romana e una via di transito delle truppe napoleoniche. Grazie alla presenza di neve abbondante fino a primavera inoltrata, questo passo alpino è l’ideale per chi ama praticare sport invernali durante tutto l’anno.

10. Passo del Kunkels

Incastonato tra i Grigioni e il Canton San Gallo, il passo del Kunkels è caratterizzato da una strada piuttosto stretta, utilizzata sin dall’epoca romana come punto di transito di carovane, pascoli diretti agli alpeggi e punto di riscossione di dazi. Data la sua particolare conformazione e la sua posizione geografica, oggi è diventata la meta preferita dai ciclisti e motociclisti provenienti da Svizzera, Italia, Austria e Germania.

Leggi anche: 

10 IDEE CREATIVE PER ARREDARE LA CASA CON SOUVENIR DI VIAGGI

GARDA IL LAGO PER TUTTE LE STAGIONI

VIAGGIARE CON LA BICI NEL 2024: RIVOLUZIONE GENTILE

Condividi sui social: