Martedì 12 Novembre 2019 - Anno XVII
Val Maira, gioiello d’Occitania

Val Maira, gioiello d’Occitania

Rimasta a lungo isolata dai grandi flussi turistici, si snoda lungo la strada che da Dronero conduce in Francia. Oltre a conservare le tipiche atmosfere rurali di un tempo, la valle è particolarmente stimolante dal punto di vista storico e culturale

Dronero, il Museo della lingua occitana

A Dronero, borgo medievale a circa quindici minuti da Cuneo e porta d’ingresso della Val Maira, si trova un’associazione che riunisce gli enti pubblici del territorio occitano. L’Istituto di Studi Occitani, in continuo ampliamento, dispone di centinaia di volumi e CD sulla lingua, la cultura e le tradizioni di questo territorio, nonché di musiche e filmati consultabili all’interno della mediateca, dotata di tecnologie per la visione e l’ascolto. Il centro di documentazione ospita conferenze e convegni, oltre a proiezioni pubbliche e presentazioni di nuove pubblicazioni; un vero e proprio “spazio eventi” aperto allo scambio e al confronto con altre culture e minoranze. Unico in Europa, il Museo è un percorso multimediale che attraversa l’Occitania, la sua storia, le sue tradizioni culturali.
Una divertente “macchina del tempo” per chi vuole comprendere il passato e il futuro delle Valli occitane. Le lingue di navigazione sono l’italiano, l’occitano, l’inglese e il francese. Dal 1999 lo Stato italiano tutela l’occitano (Legge 482/99, norme sulle minoranze linguistiche storiche).

Museo multimediale “Sòn de Lenga”, dedicato alla lingua e cultura occitana.
Via Val Maira 19, 12025 Dronero (Cuneo)
telefono 0171 90.40.75 (apertura annuale)
segreteria@espaci-occitan.it – www.espaci-occitan.it

Per conoscere il territorio

E’ nata di recente, con la finalità di sviluppare una forma di turismo eco ed equo-compatibile, nonché di fornire una serie di servizi nelle vallate cuneesi (dalla Val Po alla Val Gesso). La cooperativa si propone di contribuire allo sviluppo turistico e culturale delle valli, fornisce servizi che spaziano dalla gestione di strutture ricettive, quali rifugi e case per ferie, ad agenzia di incoming, fino alla realizzazione di materiale promozionale e tanto altro ancora. Operando quotidianamente sul territorio e sviluppando progetti in ambito turistico, i giovani soci si sono resi conto della necessità di avere a disposizione degli strumenti professionali e aggiornati per attirare, “stuzzicare” e informare i turisti. E sembra che, insieme agli altrettanto giovani amministratori della Comunità Montana, da ormai due anni li stiano utilizzando al meglio, con grande passione e volontà.

Cooperativa di Promozione del Territorio
12025 Dronero (Cuneo) Via Valle Maira 6/A
telefono 0171 90.42.11 – info@cptcoop.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA