Venerdì 26 Febbraio 2021 - Anno XIX
Seychelles, le isole del Matriarcato

Seychelles, le isole del Matriarcato

Isole d’eredità culturale anglo-francese con esperienze di socialismo reale (ante dissolvimento dell’Unione Sovietica). Oggi, paradiso per vacanze tropicali da favola

Seyshelles-foto-di-Tobi-87

Seyshelles foto di Tobi87

Laggiù, in mezzo al mare, comandano le donne. Più esattamente le mamme, che prendono tutte le decisioni importanti per il loro clan. Agli uomini viene richiesto soltanto di contribuire economicamente alla sussistenza della famiglia. Anche le proprietà sono spesso trasmesse per parentela femminile. Essere madre nubile è la norma, non l’eccezione. Stiamo parlando delle isole Seychelles, un paradiso ambientale (e interessante variazione di sviluppo sociale) formato da centoquindici isole dell’Oceano Indiano, a nord-est del Madagascar e a 1500 chilometri dalla costa africana orientale. Dal dominio coloniale, che è “rimbalzato” tra la Francia e la Gran Bretagna, è venuto fuori un curioso mix culturale e linguistico. Dopo l’indipendenza acquisita nel 1976, le Seychelles hanno pure vissuto una parentesi di “socialismo reale” tra il 1979 e il 1991, anno di caduta dell’Unione Sovietica. Insomma, oltre alle incantevoli spiagge e al caratteristico paesaggio tropicale, questo arcipelago visitato per la prima volta dagli europei con Vasco da Gama all’inizio del sedicesimo secolo, ha molto da offrire al viaggiatore che vuole mantenere sempre sveglia la propria curiosità.

Riposo e comodità a due passi da Ma

La scoperta delle Seychelles può iniziare al Berjaya Beau Vallon Bay Resort dell’isola di Mahè (a soli cinque minuti dalla capitale Victoria) con la sua lussureggiante vegetazione, una spiaggia che è considerata tra le più belle del mondo e 232 camere e suite realizzate in strutture che ricordano lo stile coloniale inglese. Le Camere Standard sono dotate di aria condizionata e ogni moderno comfort. Le Superior sono più ampie, con un angolo sala. Le Deluxe sono dotate di balcone privato e offrono uno spazio adatto a ospitare più persone. Le Garden Suite, con vista sul giardino, offrono una riservata intimità. Le Junior Suite sono composte da una grande camera da letto con zona soggiorno, angolo cucinino e balcone privato. Le Royal Suite comprendono due camere da letto matrimoniali con vasca idromassaggio, soggiorno, cucinino e balcone privato.

Cucina italo-orientale e sport per tutti

Tre ristoranti per tutti i gusti: menu orientali a Le Canton, piatti cinesi à la carte al Teppanyaky, piatti italiani con menu à la carte a La Pizzeria, aperto sulla spiaggia. Al Silhouette Bar c’è poi solo l’imbarazzo della scelta tra una ricca proposta di bevande e cocktail internazionali. Numerose le attività di svago: windsurf, canoa, vela e tennis sono gratuiti; a pagamento sci nautico, water scooter, paracadute ascensionale e il centro subacqueo. All’interno del Resort è infine possibile tentare la fortuna al Casinò Berjaya e godersi i massaggi proposti nella Spa.

 

Per informazioni: www.azemar.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA