Domenica 14 Agosto 2022 - Anno XX
Andare a piedi, filosofia del camminare

Andare a piedi, filosofia del camminare

Andare a piedi Filosofia del Camminare di Frédéric Gros, Garzanti, pagine 232, Euro 14,90. Camminare è sicuramente una delle azioni più comuni delle nostre vite. Ma Frédéric Gros, con un libro originale e delicato, ci fa riscoprire la bellezza e la profondità di questo semplice gesto e il senso di […]

<span style=Andare a piedi
Filosofia del Camminare
di Frédéric Gros, Garzanti, pagine 232, Euro 14,90.

Camminare è sicuramente una delle azioni più comuni delle nostre vite. Ma Frédéric Gros, con un libro originale e delicato, ci fa riscoprire la bellezza e la profondità di questo semplice gesto e il senso di libertà, di crescita interiore e di scoperta che esso può riuscire a suscitare in ciascuno di noi. Attraverso la riflessione e il racconto magistrale delle vite di grandi camminatori del passato: da Nietzsche a Rousseau, da Proust a Gandhi che in questo modo hanno costruito e perfezionato i propri pensieri.

La libertà nel camminare è la libertà di non essere nessuno, perché il corpo che cammina non ha storia, soltanto un flusso di vita immemorabile. “… è nel momento in cui si rinuncia a tutto, che tutto ci è offerto, nel momento in cui non si aspira più a nulla che tutto ci è dato, a profusione”. È nelle lunghe escursioni che si coglie bene questa libertà tutta di rinuncia.

Andare a piedi propone un percorso ricco di curiosità, capace di far pensare e appassionare. Nella visione limpida ed entusiasta di Gros, camminare in città, in un viaggio, in pellegrinaggio o durante un’escursione, diventa un’esperienza universale che ci restituisce alla dimensione del tempo e ci consente di guardare dentro noi stessi. Perché camminare non è uno sport, ma l’opportunità di tornare a godere dell’intensità del cielo e della forza del paesaggio.

Il libro di Gros va portato appresso, sfogliato e letto nei momenti di pausa, per chi è già in cammino o deve partire, per chi intende raggiungere una destinazione e vuole godere il tragitto, per chi vuole sentirsi libero, perché tutto questo è filosofia del camminare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA