Venerdì 2 Dicembre 2022 - Anno XX
Sullo sfondo dell’Alta Valtellina

Sullo sfondo dell’Alta Valtellina

Nella millenaria tradizione delle fonti termali del Bormiese, il moderno complesso Bormio Terme offre trattamenti completi per salute, relax e benessere

Un luogo da vivere per soddisfare il bisogno di rigenerarsi, “staccando” la spina dalla routine quotidiana. Bormio Terme è il nuovissimo centro termale che sorge nel cuore di Bormio, con un’ampia offerta di servizi il cui denominatore comune è il benessere per animo e corpo, grazie a trattamenti e percorsi sullo sfondo del panorama alpino dell’Alta Valtellina.

Se Plinio il Vecchio parlava già in epoca romana della tradizione millenaria delle fonti termali bormiesi, fu nei primi anni del ‘900 che iniziò la storia del termalismo moderno. Nel 1920 fu fondato nel centro di Bormio un piccolo stabilimento dedicato alle pratiche termali che da allora, senza interruzioni, è cresciuto sino a diventare una moderna struttura dove trovare benessere, relax e salute. Rimangono come testimoni del glorioso passato le Terme Bagni Vecchi, con i Bagni Romani, i Bagni dell’Arciduchessa, i Bagni Medioevali e i Bagni Imperiali.

Invece modernissimo e all’avanguardia è il complesso Bormio Terme nel centro della cittadina. Le sorgenti termali scaturiscono dal massiccio delle Alpi Retiche a pochi chilometri da Bormio, dove se ne contano ben nove. Le acque hanno una temperatura alla fonte che oscilla tra i 35 e i 41 gradi, con escursioni stagionali e punte massime in inverno-primavera e minime durante l’estate.

Tra terapia e relax

Tutte le fonti sono localizzate in vicinanza della base del Monte Reit, in prossimità della frattura dello Zebrù, che segna il contatto geologico tra il substrato cristallino e le rocce sedimentarie. Tra queste, la “Cinglaccia” (a 1280m di quota) alimenta i percorsi termali di Bormio Terme: una condotta dedicata lunga circa 3 chilometri, con una portata di 13 litri al secondo, conduce le acque termali nello stabilimento nel cuore di Bormio, dove sono utilizzate senza interventi di riscaldamento artificiale.

Attorno alle sorgenti si notano depositi concrezionari di spessore e dimensione notevoli: sono questi fenomeni geologici che arricchiscono con elementi naturali le acque delle fonti del Bormiese, per il loro fluire ad alta pressione tra le fratture. Da qui nascono le caratteristiche peculiari che si traducono in effetti benefici per la salute, l’estetica e il benessere. Uno dei primi effetti benefici osservati empiricamente sin dai tempi dei Romani fu l’effetto miorilassante, che si verificava dopo l’immersione prolungata nelle acque termali di Bormio.

Oggi, dopo secoli di osservazione scientifica, le stesse acque di Bormio Terme sono classificate come “acque termali solfato-alcaline-terrose minerali”. Grazie alla loro piacevole temperatura naturale e il loro essere perfettamente inodori e insapori, sono consigliate per piacevoli momenti di relax. Ma anche, e soprattutto, per applicazioni terapeutiche come cura dell’apparato respiratorio, malattie reumatiche e uricemiche, cura della pelle e molto altro.

Il Settore Benessere e Thermarium offre spazi funzionali e luminosi. Per chi desidera praticare attività sportiva la Vasca Natatoria Termale 25 x 16m propone anche sessioni di aquagym e hydrobike; per distendersi dopo un allenamento, da qui è immediatamente accessibile la Loggia Termale dotata di lettini idromassaggio e cascate termali, con lo sfondo panoramico che si gode dalle aperture sulla vallata. A corredo di quest’area anche un bagno di vapore termale e una sauna finlandese, una vasca con ritemprante acqua fredda di fonte e una sala relax.

L’area Benessere si sviluppa in un continuum tra spazi coperti ed ambiente esterno: la Vasca “Quattro Stagioni” coccola con i suoi confortevoli lettini idromassaggio esterni, cui giungere sfruttando i flussi d’acqua indotti nell’attigua ampia vasca natatoria dotata di soffioni e cascate. E poi un Bagno Turco con vapori d’acqua termale con cromoterapia, l’intima Biosauna aromatica ottagonale, l’ampia Sauna finlandese panoramica affacciata sui boschi, docce emozionali, vasca termale interna ed esterna con piccolo parco riservato.

Spazio benessere naturale

Completa il Centro Benessere il settore propriamente estetico con le cabine da massaggi, un piccolo gioiello dall’accoglienza calda e ovattata, in cui scegliere trattamenti personalizzati: massaggio terapeutico, antistress, classico, linfodrenaggio, riflessologia plantare, stone-massage, massaggio cinese, trattamenti shiatsu. I cosmetici naturali utilizzati sono della linea Bormio Terme, frutto dell’unione fra acqua termale e prodotti naturali. Disponibili anche i test della pelle con esperti qualificati. Nel Reparto delle Cure propriamente termali, l’elemento fondamentale utilizzato è l’acqua termale, classificata come minerale solfatobicarbonato- alcalino-terrosa.

La struttura all’avanguardia, convenzionata con il Servizio Sanitario Nazionale, offre trattamenti inalatori, balneoterapici e fanghi termali. Inalazioni e aerosol con acqua termale recano un grande beneficio a tutto l’apparato respiratorio rinforzandone le difese, anche con sollievo verso l’insorgere di allergie, mentre cicli di fango e bagni termali sono l’ideale per chi soffre di problemi articolari o reumatici. Il Centro di riabilitazione motoria e neurologica offre un valido aiuto al trattamento di problemi muscolari, articolari e neurologici. Con l’assistenza di terapisti qualificati è possibile effettuare sedute di fisiochinesiterapia sia a secco che in acqua termale.

Infine il percorso vascolare è un valido rimedio all’affaticamento delle gambe: camminando prima nell’acqua termale calda e poi nell’acqua fredda la circolazione è riattivata con notevoli benefici.

Info: www.bormioterme.it

(25/06/2014)

© RIPRODUZIONE RISERVATA