Venerdì 7 Maggio 2021 - Anno XIX
Ginevra la storia continua

Ginevra la storia continua

Il Salone di Ginevra è il più antico Salone Automobilistico del mondo. L’edizione di quest’anno ha festeggiato 110 anni. La case automobilistiche hanno presentato modelli con una forte personalizzazione sugli allestimenti. Rivisitati modelli storici con un sguardo alle tendenze del futuro

Fiat 500X “Black Tie”. Il Progetto di Lapo Elkann

Lapo Elkann ha pensato alla realizzazione di un pezzo unico. La Fiat 500X “Black Tie” realizzata, interamente a mano, dagli esperti di Garage Italia Customs, un nuovo progetto di Lapo Elkann per coloro che desiderano  una vettura unica nel proprio genere. Il corpo vettura della nuova Fiat 500X presenta una livrea realizzata nell’innovativa tecnica del “wrap – paint”,  abbinando una verniciatura tradizionale a una pellicola vinilica. Il tocco di unicità è dato dalle barre portatutto longitudinali al tetto e maniglie porta esterne in legno massello,  verniciato in nero, materiale ripreso nell’abitacolo per le modanature interne delle porte anteriori, la consolle centrale, alcuni particolari del cruscotto e tutto il pannello copri bagagliaio. All’interno inoltre materiali ricercati (denim, cashmere, alcantara)  e finiture di classe (bordature in pelle, cuciture e impunture a contrasto)

Lancia Ypsilon 30th Anniversary. La Lancia Ypsilon “30th Anniversary” vuole celebrare la discendenza dell’attuale modello dalla Autobianchi Y10 che debuttò al Salone di Ginevra 1985. La “30th Anniversary” ricorda l’anniversario con una targhetta celebrativa del modello, creata dal Centro Stile, collocata sui montanti centrali. Carrozzeria  in un esclusivo blu oltremare e possibilità di ordinare il portellone verniciato in nero: un particolare che contraddistingueva la Autobianchi Y10. I cerchi in lega in nero a effetto diamantato completano le particolari caratteristiche del modello.

Opel Corsa OPC. Opel ha presentato la versione sportiva della Corsa, la OPC, sviluppata dalla divisione sportiva Opel Performance Center. Si distingue subito dalle versioni normali per i dettagli che impreziosiscono la carrozzeria : numerose feritoie e prese d’aria, spolier all’estremità mdel lunotto, estrattore d’aria con doppio scarico sportivo. Anche all’interno la caratterizzazione sportiva è data dai sedili ad alto contenimento rivestiti in pelle realizzati dalla Recaro, dal volante sportivo, dalla strumentazione realizzata ad hoc e dalla pedaliera in alluminio. La Corsa OPC  ha un motore compatto e potente,  4 cilindri a benzina 1.6 litri turbo, capace di sviluppare  207 CV, con un cambio manuale a sei rapporti.

Smart for two. La Smart ForTwo presentata dal preparatore tedesco Carlsson si caratterizza per la personalizzazione degli esterni: appendici aerodinamiche, come gli spoiler anteriore e in coda, le nuove griglie e un impianto di scarico a quattro uscite doppie. I cerchi in lega DS a cinque razze con finitura lucida definiscono una vista laterale più aggressiva accentuata anche da un abbassamento del corpo vettura ottenuto con il cambio delle molle degli ammortizzatori. L’abitacolo ha rivestimenti in pelle e Alcantara bicolore per il volante, in tinta blu per parte della corona che richiama la livrea esterna, la pedaliera in alluminio con logo personalizzato, la leva del freno a mano con una finitura inedita e i tappetini specifici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA