Martedì 2 Marzo 2021 - Anno XIX
I Green Soldiers fanno risplendere il Nepal

I Green Soldiers fanno risplendere il Nepal

Il gruppo di volontari Green Soldiers, nato nel 2011, ha lo scopo di ripulire il territorio e le città del Nepal dai rifiuti. Il loro grande lavoro ha dato vita a un documentario che verrà trasmesso questa sera su Rai 3

In Nepal
In Nepal

Nel 2011 una guida di montagna in Nepal convinse un gruppo di turisti in visita all’Himalaya ad aiutarlo a raccogliere i rifiuti che 40 anni di turismo di massa e di trascuratezza hanno lasciato stratificare sui sentieri che portano verso le vette più alte del mondo. Da quel giorno raccogliere rifiuti e specialmente la plastica è diventata una vera e propria missione promossa da un gruppo di volontari che si fa chiamare Green Soldiers.

Questo grande lavoro di ripulitura del territorio nepalese ha dato vita ad un documentario dal titolo “Waste Mandala” che andrà in onda su Rai 3 questa sera nella sesta puntata di Scala Mercalli dedicata al futuro del pianeta e alla sostenibilità dello sviluppo.

Creare un Mandala coi rifiuti

La catena dell'Himalaya sommersa dai rifiuti
La catena dell’Himalaya sommersa dai rifiuti

Il documentario mostra come grazie al lavoro dei Green Soldiers e insieme ai monaci buddisti, dalla raccolta di tutti i rifiuti e in modo particolare della plastica, verrà creato un grande e colorato Mandala. Normalmente costruito in sabbia il Mandala è una forma di arte sacra realizzata dai monaci buddhisti tibetani per generare comprensione e partecipazione a chi lo ammira. In questo caso il Mandala è un simbolo per sensibilizzare e indirizzare il pubblico verso un turismo etico e sostenibile nel pieno rispetto dell’ambiente naturale.

Il progetto è sostenuto e promosso da Viaggiaconcarlo Adventures and Expeditions, tour operator italiano specializzato nel turismo sostenibile e responsabile. Gli itinerari proposti sono frutto di una vera e propria passione dei soci fondatori, che hanno fatto del viaggiare e dell’impegno nel sociale il loro stile di vita.

Per informazioni: www.viaggiaconcarlo.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA