Giovedì 1 Dicembre 2022 - Anno XX
Scoprire la natura con le fattorie didattiche aperte

Scoprire la natura con le fattorie didattiche aperte

In Lombardia il 27 settembre torna la giornata dedicata alle famiglie per sperimentare l’agricoltura dal vivo con le fattorie didattiche aperte

FATTORIE-DIDATTICHE-LOMBARDIA

Fattorie didattiche aperte in Lombardia

La storia delle Fattorie Didattiche inizia nel 2001 quando l’Assessorato all’agricoltura di Regione Lombardia decide di colmare quella mancanza di natura che ormai molte persone manifestano, soprattutto nelle città. La giornata a porte aperte è cominciata dopo qualche anno, più precisamente nel 2004, ed è diventata in poco tempo un successo.
Nel 2015 il lavoro svolto dalle Fattorie didattiche assume un valore particolare come strumento di conoscenza rivolto a chi potrà davvero costruire un futuro diverso per il pianeta.

FATTORIE-DIDATTICHE-APERTE_foto-di-Katia-Gallo

Fattorie didattiche aperte, foto di Katia Gallo

Quest’anno 92 Fattorie didattiche, distribuite in tutto il territorio lombardo, apriranno le porte e proporranno un’ampia gamma di attività dedicate ai bambini, per far loro conoscere, in un ambiente reale, dove nasce il grano, come si fa il burro, quando una mucca fa il latte, cosa cresce negli orti in estate e nelle altre stagioni, di cosa è fatta la polenta, come fanno le api a produrre il miele e molto altro ancora.
Gli agricoltori accoglieranno i più piccoli e le loro famiglie per accompagnarli in un viaggio a ritroso lungo la filiera alimentare: dalle tavole nelle città ai campi dove ogni giorno si lavora per preservare l’ambiente naturale e produrre e ciò che sta alla base della vita, il cibo.

Per partecipare alle attività è importante prenotare prendendo contatto diretto con le Fattorie.
Per maggiori informazioni, consultare il sito: www.buonalombardia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA