Giovedì 1 Dicembre 2022 - Anno XX
La bella stagione si celebra a tavola

La bella stagione si celebra a tavola

Con l’arrivo della bella stagione non c’è niente di meglio dell’unire l’amore per il buon cibo alla voglia di godersi a pieno una giornata di sole, magari ammirando un panorama di rara bellezza.

Giuliano di Lecce – Puglia 

Stagione Giuliano-di-LecceFederico offre ai suoi ospiti una cena che è un passo indietro nel tempo. Nella casa dove è nato, una dimora storica di un paesino del Capo di Leuca, Federico cucina basandosi sugli appunti custoditi nelle cucine del palazzo: una sorta di libro di bordo in cui venivano annotate le portate servite nelle cene con ospiti di riguardo. Timballi, patè, uova, carni, baccalà, dolci: nove portate di altri tempi; quelle che in casa non fa più nessuno e che al ristorante è impensabile chiedere. Gustatele con calma, nello splendido giardino: qui anche i ritmi e la convivialità sono quelli di una volta.

Sorrento – Campania

Stagione SorrentoCarolina vive in una Country House immersa in una delle terre che ha portato l’ospitalità italiana ad essere famosa nel mondo: Sorrento. Non c’è nessun menù prefissato, gli ingredienti sono quelli di stagione e variano in base a quello che la terra offre. Ciò che invece è sicuro è che ad accogliervi, in questa villa sulla collina di Sorrento con terrazza vista mare, sarà il profumo dei limoni.

Nel Chianti – Toscana  

Stagione nel ChiantiNel mezzo del Chianti, la più importante regione vinicola della Toscana, è possibile trovare un posto incredibile, in cui godersi il meglio della bella stagione immersi in un contesto naturale unico. Una terrazza privata da cui ammirare vigneti e uliveti a perdita d’occhio è dove i padroni di casa servono i piatti tipici toscani, tramandati di generazione in generazione

Parigi – Francia 

ParigiParigi è magica, e anche Diane è una fata moderna. Prepara piatti che incantano e li serve su una terrazza in cui si rimane stregati dal sole che tramonta su Parigi. Sul suo terrazzo Diane alleva con cura 7 alveari che regalano agli ospiti squisite degustazioni di miele … cittadino. Avreste mai detto che la primavera potesse sbocciare sui tetti di Parigi?

Barcellona – Spagna

Stagione BarcellonaLe tipiche tapas spagnole non hanno bisogno di presentazioni. Quelle preparate da Ascanio, però, sono speciali, non solo perché fondono ispirazioni culinarie che arrivano dall’ italiana e da Nuria, ma anche perché possono essere degustate in una splendida terrazza panoramica da cui ammirare le inconfondibili architetture di Barcellona mentre ci si gode, bicchiere alla mano, le temperature piacevoli di questa città mediterranea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA