Sabato 28 Maggio 2022 - Anno XX
La Dolomitica, © freddy planinschek

La Dolomitica, © freddy planinschek

La Dolomitica: picnic ad alta quota in Alta Badia

Venerdì 5 agosto si tiene in Alta Badia la nuova edizione de La Dolomitica, il simposio gastronomico ai piedi del Parco Naturale Fanes-Senes-Braies, Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO

La DolomiticaIl Sas Dlacia, che in ladino significa “sasso di ghiaccio”, farà da cornice anche alla seconda edizione de LA DOLOMITICA, il picnic più stellato d’Italia, organizzato il 5 agosto 2016  in Alta Badia. L’evento culinario nasce da una collaborazione tra i migliori chef e ristoratori dell’Alta Badia e di Cortina d’Ampezzo. Il simposio gastronomico avrà luogo a partire da mezzogiorno e avrà come tematica principale l’utilizzo delle erbe di montagna, che non mancheranno all’interni di tutti i piatti proposti. 16 Chef delle due valli ladine presentano un menù gourmet, che sarà all’insegna dei migliori prodotti genuini d’alta quota, per evidenziare il forte legame per il territorio montano, che accomuna tutti gli chef partecipanti.

La Dolomitica: un picnic “ecologista”

La DolomiticaPer condividere con gli ospiti l’importante relazione con la natura circostante e le montagne dolomitiche, questi potranno degustare i vari piatti, stando comodamente seduti sulle coperte, posizionate sui prati circostanti, come durante un vero e proprio picnic.
L’evento vuole avere un forte messaggio ecologista. Verranno infatti utilizzati prodotti locali ed energie rinnovabili, cucinando con il minor impatto possibile. Inoltre si mangerà con piatti e posate interamente biodegradabili e verrà fatta la raccolta differenziata per contribuire alla salvaguardia dell’ambiente,  in un’ottica di eco-sostenibilità in ogni ambito dell’iniziativa.

Informazioni Utili:

Il prezzo per la degustazione di 9 piatti è di 55,00€, mentre chi vuole assaggiare tutte le 16 portate, può acquistare la card a 88,00€, sempre bevande incluse.
La prenotazione è obbligatoria presso gli uffici turistici dell’Alta Badia.
Per informazioni: www.altabadia.org

© RIPRODUZIONE RISERVATA