Sabato 28 Maggio 2022 - Anno XX
I Sassi di Matera si trasformano per il Natale nella Galilea di Gesù

I Sassi di Matera si trasformano per il Natale nella Galilea di Gesù

E’ giunta alla VII edizione il Presepe Vivente nei Sassi di Matera. Un evento che si rappresenterà in tre sessioni, da dicembre a gennaio 2017 la vita e la morte di Gesù

Galilea matera-presepe-viventeAnche quest’anno, nella splendida cornice della Capitale Europea della Cultura 2019, già patrimonio mondiale dell’umanità, si potrà fare un salto indietro nel tempo di 2000 anni. Ritorna attesissimo l’appuntamento in cui i Sassi di Matera si trasformano nella Galilea di Gesù che nasce nella mangiatoia.
L’evento, seppur unico, si terrà a Matera in più sessioni, la prima dal 8 all’ 11 dicembre, la seconda il 17 e 18 dicembre ed infine il week end dell’Epifania 6, 7 e 8 gennaio 2017. Già scenario prediletto per lungometraggi ispirati alla vita di Gesù come “Il Vangelo Secondo Matteo” di Pierpaolo Pasolini, “The Passion” di Mel Gibson, e biblici come il remake di “Ben- Hur” di William Wyler, la città millenaria scavata nella roccia si presta come set naturale per le scene del Presepe Vivente.

Galilea presepe-vivente-materaLe otto scene dell’evento (l’Annunciazione, il Mercato, il Sinedrio, la Corte di Erode, l’Accampamento Romano, la Domus Romana con il Rito del Matrimonio, i Pastori e Contadini ed infine la Natività con i Re Magi) daranno vita ad una emozionante rappresentazione Sacra Teatrale itinerante lungo i vicinati del  Sasso Caveoso (1,2 km).
L’allestimento e la scenografia saranno resi ancora più affascinanti e suggestivi grazie al contributo e alla supervisione da parte di Cinecittà Studios; le location rievocheranno i Kolossal su citati con gli arredi originali. Mentre le Scuole di Recitazione di Rionero in Vulture, Avigliano e Bari e i costumi sartoriali renderanno ancora più realistiche le scene rappresentate. Infine la presenza dei Rievocatori Storici del Gruppo Storico Romano catapulteranno la città di Matera in una Galilea di 2000 anni fa sotto il dominio dell’Impero Romano. Ancora una volta Matera sarà ben lieta di dare il benvenuto a tutti coloro che vorranno prendere parte all’evento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA