Sabato 19 Ottobre 2019 - Anno XVII
Miami la città che fa sognare tutto l’anno

Miami la città che fa sognare tutto l’anno

Una striscia di terra lunga e stretta tra la baia di Byscayne e l’Oceano Atlantico. Spiagge dorate. Grattacieli a filo d’acqua sul mare. La bellezza degli edifici dalle magnifiche architetture Art Déco.

Miami Beach vista-dall'alto

Miami Beach vista dall’alto

La celebre città della Florida è un luogo che fa sognare grandi e piccini. Miami è una città multiculturale che si affaccia sull’Oceano Atlantico. A soli 300 km dall’isola di Cuba, riflette l’influenza cubana nei bar e nei negozi di sigari che popolano il viale Calle Ocho nel quartiere di Little Havana. Mi sono innamorato di questo luogo attraverso telefilm come “Miami Vice” e “CSI Miami”, come credo molti italiani. Miami Beach è una striscia di terra stretta e lunga, che si distende fra la baia di Byscayne e l’Oceano Atlantico. La località è letteralmente esplosa a partire dagli anni ’20. Da zona agricola in difficoltà, venne trasformata in un luogo raffinato, pieno di palme, alberghi ed eleganti strutture Art Déco.
Miami Beach è collegata alla Miami continentale da ponti. I grattacieli quasi a filo d’acqua sul mare, le belle e ampie spiagge di South Beach, lo storico Art Déco Districts con edifici color pastello, hanno un fascino unico visti da vicino. Il sole e il divertimento sono assicurati tutto l’anno. Quindi si può programmare un viaggio ogni volta che abbiamo bisogno di una vacanza. I voli dall’Italia non mancano come pure le offerte da Milano Malpensa a Miami.

Cosa vedere a Miami

Miami-Beach-Art-Déco-Dicstrit

Art Déco Dicstrits

In considerazione dei giorni che si hanno a disposizione si possono organizzare diversi itinerari. L’offerta turistica è ampia e si adatta a ogni viaggiatore. Importante, prima di partire, farsi un’idea dei posti da visitare. Il nostro itinerario è cominciato da Miami Beach. La curiosità ci ha portato a vedere le magnifiche architetture Art Déco District nella radiosa South Beach, dove si trova la maggior concentrazione di questi raffinati edifici. Più di 800, che da Ocean Drive continuano lungo Collins Avenue. Uno stile architettonico che nella versione realizzata in Florida ha motivi come fenicotteri, soli, simboli nautici e geometrici. Uno dei luoghi più fotografati lungo Ocean Drive è Casa Casuarina, al civico 1116, l’abitazione un tempo appartenuta al nostro connazionale Gianni Versace, ora diventata un hotel. Un altro luogo da considerare per una visita è sicuramente l’isola di Key Biscayne, a circa 7 km dalla terraferma. Posto bellissimo. Per accedere all’isola c’è solo un modo: la suggestiva strada a pedaggio sul mare Rickenbacker Causeway.

Le più belle spiagge

Miami Beach spiaggeIl litorale di South Beach si estende per 16 km con spiagge dorate che si affacciano sull’Oceano e consentono  vita balneare tutto l’anno. Tra le sei spiagge consigliate, noi ci siamo fermati a Lummus Park, che corre parallela a Ocean Drive (in corrispondenza con la sesta e la 14esima strada), la spiaggia principale di South Beach. Affiancata da un’area verde con palme e un camminamento per pedoni, biciclette e skateboarders. I fan di “Miami Vice” riconosceranno e ricorderanno che alcune scene del famoso telefilm degli anni ’80 sono state girate proprio qui. Altre spiagge da prendere in considerazione, tra le migliori di Miami, sono: Crandon Park Beach, lungo Crandon Boulevard, acque cristalline e cinque chilometri di spiaggia punteggiata da palme tropicali; Cape Florida State Park, all’estremità sud di Key Biscayne, natura selvaggia, e sullo sfondo il faro Cape Florida (1852) dove si può salire per ammirare tutta la skyline di Miami; Matheson Hammock Park Beach è ideale per le famiglie e per chi cerca quiete e solitudine in acque sempre calde; 85th Street Beach è il posto per nuotare in santa pace, lontano dai grossi condomini o alberghi. Per ultimo ho tenuto la spiaggia di Virginia Key, un luogo dove le persone vanno per non essere trovate.  La spiaggia è in una splendida posizione, a metà fra la costa est di Miami e Key Biscayne, sulla suggestiva strada sul mare Rickenbacker Causeway, di fronte al Miami Seaquarium.

Info Utili

Miami-Beach-Ocean-DriveShopping. A Miami ci sono negozi di ogni tipo per tutte le tasche. Un posto da non perdere è  il Bayside Marketplace, considerato come un vero e proprio paradiso dello shopping. Al suo interno ci sono più di 100 tra negozi e locali. Per chi vuol fare acquisti particolari si può indirizzare verso Absolutely Suitable e Arrive Miami.

Eventi e Festival. Tra le manifestazioni più importanti che si svolgono in città da segnalare l’Art Basel/Miami Beach, un evento fieristico che si tiene nel mese di dicembre; il Coconut Grove Arts Festival, uno dei principali festival d’arte outdoor; il Carnaval Miami, una kermesse che si tiene a Little Havana: concerti jazz, competizioni artistiche, gare sportive e altro ancora.

Miami Pass. La città mette a disposizione molte attrazioni. Una buona idea è fare un pass turistico, una sorta di lasciapassare che dà accesso scontato alle destinazioni principali con possibilità di evitare code e programmare al meglio il soggiorno.

Come arrivare a South Beach. Per raggiungere South Beach il metodo più veloce è atterrare all’aeroporto di Miami che dista circa una mezz’oretta. Si può prendere un volo diretto dall’Italia, con scalo europeo o americano. L’Airport–Beach Express, un servizio di autobus operativo sette giorni alla settimana, collega l’aeroporto ai maggiori punti del Beach.

Leggi anche:

Isola di Porquerolles: l’arte incontra la natura

L’altra Creta, in viaggio da Heraklion a Rethimno

Ginosa: viaggio di fine estate nella Terra delle Gravine

© RIPRODUZIONE RISERVATA