Mercoledì 13 Novembre 2019 - Anno XVII
Panoramica su Roma con vista del Gianicolo

Panoramica su Roma con vista del Gianicolo

Consigli di viaggio su cosa visitare a Roma

Itinerari per scoprire il patrimonio storico e artistico della Citta Eterna. Ognuno può scegliere di costruirne uno. I consigli di viaggio preparati per i lettori di Mondointasca dall’Associazione culturale “L’Asino d’Oro”

Visitare la Città Eterna vuol dire avere a disposizione un immenso patrimonio storico e artistico tutto da ammirare: musei, aree archeologiche, gallerie ma anche piazze, fontane, ville e giardini. Come scegliere il proprio itinerario? Partendo ovviamente dai grandi classici, ma regalando a se stessi anche qualche insolita scoperta. I nostri consigli di viaggio per guidarvi in possibili itinerari.

Consigli di viaggio: Roma Antica

Consigli di viaggio Roma-Colosseo

Il Colosseo

Impossibile recarsi a Roma e non visitare il suo monumento simbolo, il Colosseo! Imponente come pochi altri edifici al mondo, è in grado da solo di presentare la grandezza dell’antico Impero Romano. Con lo stesso biglietto, sarà inoltre possibile visitare l’area del Foro Romano, l’antica piazza cittadina in cui furono edificati, durante il corso dei secoli, i più importanti edifici pubblici e il Palatino, il colle che ospitò l’immenso e lussuoso palazzo in cui vissero più o meno tutti gli imperatori. Per gli appassionati di storia e archeologia, immancabile sarà poi la visita ai Musei Capitolini, i più antichi del mondo. Al loro interno sono esposti alcuni dei più grandi capolavori del passato come la Lupa Capitolina, la statua equestre di Marco Aurelio e ancora il Galata Morente.

Consigli di viaggio: Musei Vaticani, Cappella Sistina e Basilica di San Pietro

Consigli di viaggio Roma-Musei-Vaticani_Cortile-della-Pigna

Musei Vaticani, Cortile della Pigna

Altra tappa irrinunciabile è il Vaticano. Cuore mondiale della Cristianità, tutto qui racconta la storia stessa di Roma. Per evitare le lunghe file, basterà acquistare il biglietto con l’orario di ingresso prescelto. In questo modo sarà possibile gustare pienamente le bellezze del Vaticano. Consigliamo di iniziare la visita dai Musei Vaticani: i numerosi palazzi in cui si articola la visita, illustrano la storia intera dell’umanità. Dalle collezioni delle civiltà antiche (Museo Etnografico e Museo Egizio) fino al mondo classico greco e romano (Museo Pio Clementino), passando poi all’arte (Pinacoteca e Museo di Arte Moderna e Contemporanea).

Consigli di viaggio Roma-Cappella-Sistina

Cappella Sistina

Particolarmente suggestivo sarà la visita di alcuni appartamenti dei pontefici. Le Stanze di papa Giulio II della Rovere interamente affrescate da Raffaello e l’appartamento di Alessandro VI Borgia decorato dal Pinturicchio. La visita ai musei si concluderà nella Cappella Sistina, gioiello artistico del Rinascimento divenuta celebre in tutto il mondo per gli affreschi di Michelangelo. Da qui si potrà poi raggiungere alla Basilica di San Pietro. Al suo interno sono custoditi capolavori immensi dell’arte. Troviamo la Pietà di Michelangelo e il Baldacchino e la Cattedra di Gian Lorenzo Bernini. L’antica statua medievale di San Pietro dal piede ormai completamente consumato dal tocco dei fedeli! I più “temerari” non potranno poi non salire in cima alla cupola di Michelangelo: la fatica sarà molta, ma il panorama che da qui si potrà ammirare è davvero ineguagliabile!

Consigli di viaggio: Gallerie d’arte

Consigli di viaggio Roma-Galleria-Borghese

Galleria Borghese

Per gli appassionati di storia dell’arte fondamentale è la visita a Galleria Borghese. E’ qui che il cardinale Scipione Borghese, nipote di papa Paolo V, all’inizio del 1600 iniziò a collezionare importanti opere: dai gruppi scultorei di Gian Lorenzo Bernini ai quadri degli artisti a lui contemporanei, tra i quali vi era soprattutto il genio folle di Caravaggio. Ma anche grande attenzione al passato con Raffaello, Tiziano e Botticelli. Molte altre sono le gallerie cittadine, tra le quali meritano una particolare menzione Palazzo Barberini, in cui è esposta la celebre Fornarina di Raffaello; Palazzo Spada con la galleria prospettica di Francesco Borromini e per gli appassionati di arte moderna e contemporanea, La Galleria Nazionale in cui poter ammirare dal vivo le opere di Monet, Van Gogh, Modigliani, Balla, Burri e Duchamp.

Roma: un museo a cielo aperto

Consigli di viaggio Roma-Piazza-Navona-da-Palazzo-Braschi

Piazza Navona vista da Palazzo Braschi

Se invece preferite stare all’aria aperta, Roma sarà in grado di regalare bellezza semplicemente grazie ai suoi vicoli e alle sue piazze. Immancabile è quindi la passeggiata nel centro storico: da piazza Navona con la barocca Fontana dei Quattro Fiumi di Gian Lorenzo Bernini, a piazza di Spagna con la celebre scalinata di Trinità dei Monti e ancora la Fontana di Trevi con l’immancabile lancio della monetina! Stupirà per la sua imponenza il Pantheon, l’antico tempio romano dedicato a tutti gli dei trasformato poi nella Chiesa di Santa Maria ad Martyres.

Consigli di viaggio: Giardini, parchi e terrazze panoramiche

Consigli di viaggio Roma-Villa-Borghese

Villa Borghese

Per gli amanti del verde imperdibile è la passeggiata all’interno del parco di Villa Borghese: tra importanti costruzioni antiche trasformate oggi in musei (Museo Carlo Bilotti, Galleria Borghese e Museo Pietro Canonica), si giungerà al laghetto artificiale e poi alla terrazza panoramica del Pincio, con una vista privilegiata su piazza del Popolo. Alle spalle di Trastevere invece vi è il Gianicolo, punto panoramico per eccellenza della città: consigliamo di arrivare in cima alle ore 12:00 in modo da poter assistere al tradizione sparo del cannone! Ed infine da non perdere la passeggiata archeologica più suggestiva della città, quella sull’Appia Antica, la regina delle vie degli antichi romani: tra sepolture, monumenti antichi e suggestive chiese, si tornerà indietro nel tempo fino alla celebre epoca del Grand Tour che tanto celebrava la romantica Campagna Romana!
Roma è a tutti gli effetti una città in grado di stupire continuamente il suo visitatore, appagando sempre e comunque il suo gusto, ovunque si vada!

Con questo articolo inizia la collaborazione tra L’Asino d’Oro Associazione Culturale e Mondointasca. Lo scopo è fornire consigli di viaggio utili ai nostri lettori.

Leggi anche:

Leonardo da Vinci: viaggio sulle orme del Genio a 500 anni dalla morte

Pavia rossa. La città delle 100 Torri

Girona e dintorni. Una provincia da raccontare

© RIPRODUZIONE RISERVATA