Giovedì 27 Gennaio 2022 - Anno XX
Villa Belvedere Carafa con vista sul Golfo di Napoli

Villa Belvedere Carafa con vista sul Golfo di Napoli

Parigi e la Francia segnano record di turisti

Sono stati 89 milioni e 400mila gli arrivi nel 2018. Nel 2020 l’obiettivo è 100 milioni. I dati sono stati illustrati a Napoli dal direttore di Atout France Frédéric Meyer. Attesi nuovi record quest’anno per le iniziative culturali e per il cinquecentenario della morte di Leonardo

Napoli-saloni-Villa-Belvedere

Saloni di Villa Belvedere

Mercoledì 12 giugno, Atout France, il Comitato Regionale per il Turismo Paris Région e Air France, in collaborazione con Albatravel Group, hanno ospitato trade e stampa per la presentazione di Paris Région.
L’incontro stampa si è tenuto a Villa Belvedere Carafa, storica residenza aristocratica di fine ‘600. Posta sulla collina del Vomero si gode una spettacolare vista sul golfo di Napoli. Nei sontuosi saloni di Villa Belvedere sono custodite pregiate raccolte di pitture e sculture e affreschi del celebre pittore napoletano Luca Giordano.

La conferenza ha visto la partecipazione del Console Generale di Francia, Laurent Burin des Roziers, del Direttore Generale del CRT Paris Région Christophe Decloux, di Jean-Luc Lecomte, Area Manager sud di Air France e Aldo Fabris, Presidente Albatravel Group.

Il mercato italiano tra i più dinamici

Frédéric-Meyer,-Direttore-di-Atout-France-ItaliaConsole-Generale-di-Francia,-Laurent-Burin-des-Roziers-e-Direttore-Generale-del-CRT-Paris-Région-Christophe-Decloux

Frédéric Meyer, Laurent Burin des Roziers, Christophe Decloux

Frédéric Meyer, Direttore di Atout France Italia, ha sottolineato l’importanza del posizionamento della destinazione Parigi e la sua Regione sul mercato italiano. Una scelta non casuale quella di Napoli. E’ al 3° posto per arrivi turistici. Un bacino di grande importanza per Parigi e la sua Regione. Unite da secoli da profondi legami culturali, storici e gastronomici. Legami che hanno permeato il tessuto sociale, diventando inconsapevoli icone di stile nel mondo moderno.

Nel 2018, secondi gli ultimi dati, la Francia, ha registrato un incremento del +3% rispetto al periodo precedente, con una presenza di turisti internazionali sul territorio di 89,4 milioni. Parigi, insieme alla sua Regione, è il forte attrattore e prima destinazione turistica della Francia. “L’obiettivo per il 2020 è raggiungere 100 milioni di visitatori con la clientela internazionale in forte crescita, dell’8,7% sarà possibile” ha sottolineato il direttore Meyer. “In particolare, la clientela italiana, nel settore affari che leisure, si attesta con la maggiore crescita turistica fra i mercati europei, con un +27,5%”.

Parigi tra itinerari e arte

Parigi Napoli-Barbara-Lovato

Barbara Lovato, responsabile pubbliche relazioni

Tra le novità presentate durante la serata: la mostra immersiva su Van Gogh all’Atelier des Lumières; la grande mostra su Tutankhamon alla Villette; la riapertura del rinnovato Museo Carnavalet; la grande mostra d’autunno su Leonardo in occasione del Cinquecentenario dalla morte, al Louvre.
Un’offerta ricca e ottimizzata dal Paris Region Pass che dà accesso a 60 Musei di Parigi, agli open tour e agli splendidi castelli appena fuori Parigi, a cominciare da Versailles. Jean-Luc Lecomte, Area Manager sud di Air France, ha sottolineato l’offerta di collegamenti aerei Air France con 78 voli diretti alla settimana verso la Francia, di cui il 60% a destinazione degli aeroporti Roissy Charles de Gaulle e Paris Orly.

Info: www.parisregion.com e  www.france.fr

Leggi anche:

Estate d’Aspromonte tra natura, cultura e attività ludiche

Tour in Vietnam: come organizzarlo e cosa vedere

Land-Art a Bosco Nordio nella Laguna Veneta

© RIPRODUZIONE RISERVATA