Mercoledì 8 Aprile 2020 - Anno XVIII
La cucina di casa delle Cesarine. Scoprire l’Italia con gusto

La cucina di casa delle Cesarine. Scoprire l’Italia con gusto

Ogni Cesarina è una storia, una casa, una famiglia, una ricetta e un territorio. Questo libro, edito da Slow Food Editore, è il suo primo grande racconto scritto del ruolo che la cucina ha rappresentato e rappresenta nel nostro Paese

La-cucina-delle-Cesarine-coverLa cucina di casa delle Cesarine, edito da Slow Food Editore e curato da Francesca Paola Comolli, non è il solito libro di cucina. Attraverso questo volume potrete visitare l’Italia attraverso le ricette di famiglia di 50 Cesarine. Potrete entrare virtualmente nelle loro case e scoprire luoghi caratteristici, antiche botteghe e tradizioni culturali del posto. Il volume non è solo un libro di ricette, ma una raccolta di storie personali, nelle quali, per motivi differenti, la cucina ha avuto un ruolo fondamentale.
Le cesarine sono le ambasciatrici della cucina italiana. Centinaia di donne e di uomini presenti sul territorio italiano. Accolgono alla loro tavola persone provenienti da tutto il mondo. Un modo per condividere e insegnare il sapere cucinario, elemento distintivo della cultura italiana, nel corso di pranzi, cene, corsi di cucina e visite ai produttori locali.

Il rapporto con Slow Food è sembrato lo sbocco naturale per un libro che si propone di raccontare storie e di portare a casa dello stesso lettore le ricette più autentiche della tradizione italiana. E’ possibile fare esperienza diretta e incontrare le Cesarine. Dopo aver scelto la vostra preferita troverete modalità di prenotazione e tanti altri consigli su cesarine.com. Cesarine è un’Associazione culturale gastronomica nata a Bologna nel 2004, allo scopo di tramandare la tradizione culinaria italiana, riscoprendo e salvaguardando le ricette di famiglia.

La cucina di casa delle Cesarine e Slow Food

Le Comunità Slow Food si propongono di cambiare dal basso il sistema di produzione del cibo e condividono i valori del movimento internazionale. La convinzione principale è che il cibo buono, pulito, giusto è un diritto di tutti. L’obiettivo di promuovere e salvaguardare la vera tradizione culinaria regionale, preservando le ricette di casa che rischiano di essere dimenticate e perse, ha portato ad un riconoscimento importante in ambito nazionale. Da luglio 2019 Cesarine è inoltre entrata a far parte del circuito di Comunità Slow Food, la prima a coinvolgere più di 800 persone distribuite su tutto il territorio italiano.

La cucina di casa delle Cesarine, a cura di Francesca Paola Comolli, Collana Slowbook, Slow Food Editore, pagine 320, € 24,00

Leggi anche:

Il Cammino di sant’Olav. Dove cadde un re e nacque una leggenda

Pyongyang blues

Stradiario genovese: attraverso una Genova che non ti aspetti

© RIPRODUZIONE RISERVATA