Giovedì 20 Febbraio 2020 - Anno XVIII
Aeroporto di Fiumicini area partenze

Aeroporto di Fiumicini area partenze

Leonardo e il viaggio, oltre i confini dell’uomo e dello spazio

In mostra a Fiumicino le sculture finaliste del concorso “Leonardo e il viaggio, oltre i confini dell’uomo e dello spazio”. I viaggiatori in transito potranno vedere dal vivo gli artisti all’opera e votare la scultura preferita

Concorso Leonardo-e-il-viaggioA Roma Fiumicino sei laboratori trasparenti ospitano le sei opere finaliste del concorso “Leonardo e il viaggio, oltre i confini dell’uomo e dello spazio”. Concorso bandito da Aeroporti di Roma in occasione del cinquecentenario della morte di Leonardo. Nei sei laboratori installati in aeroporto saranno completate, dal vivo, le sculture. Successivamente verranno esposte presso l’area d’imbarco ‘E’. L’iniziativa nasce da una norma di legge del 1949 che recita: qualora un’infrastruttura venga realizzata con una quota di finanziamento pubblico (è il caso del Molo E/Avancorpo), una percentuale dell’investimento deve essere destinata all’arricchimento architettonico dell’infrastruttura. Nello specifico, prevede appunto la creazione di opere d’arte contemporanea.

Sculture per rappresentare Leonardo e il viaggio

Concorso LeonardoIl bando di concorso di Aeroporti di Roma, pubblicato a giugno scorso e diffuso sui siti del mondo dell’arte, era rivolto ad artisti italiani e stranieri. I partecipanti sono classificati in due categorie: Young e Over. Nella categoria Young, gli artisti scelti di età inferiore ai 40 anni, sono: Alda Marina Iacoianni, Sam Falls e Silvia Scaringella. Per la categoria Over oltre i quarant’anni, invece, i selezionati sono: Marco Bagnoli, Massimo Bartolini e Diego Perrone. Dal punto di vista tecnico si richiedeva la realizzazione di un’opera scultorea in marmo bianco delle Alpi Apuane con precisi limiti in termini di dimensioni e pesi.

Leonardo e il viaggio: opere per commemorare il genio

Marmo-della-Alpi-Apuane

Il marmo delle Alpi Apuane

Ogni artista ha consegnato un progetto grafico ispirato al tema «Leonardo e il viaggio. Oltre i confini dell’uomo e dello spazio». Nell’opera, al fine di rappresentare al meglio lo spirito del genio leonardesco, dovevano essere trasferiti i concetti di libertà, velocità, dinamismo, tecnologia, innovazione. Ma anche studio puntuale e analitico del corpo umano e della natura come strumento per arrivare al superamento dei confini umani e territoriali.

I sei artisti, selezionati da una commissione di esperti del settore, hanno realizzato il 90% del lavoro nei propri atelier. Le sculture trasferite poi nei laboratori trasparenti al mezzanino del Terminal 3 di Fiumicino saranno ultimate dal vivo. Nell’area partenze i passeggeri, accompagnatori e visitatori potranno ammirarle mentre gli artisti lavorano. Una volta completate, le opere resteranno esposte per un periodo limitato nei laboratori. Durante questa fase i passeggeri potranno votare la preferita tramite il sito Internet dedicato. Successivamente saranno trasferite al Molo E, dove si terrà la premiazione finale dei primi classificati per ciascuna categoria, Young e Over, sulla base della seconda valutazione della commissione giudicatrice.
Per informazioni: leonardo-il-viaggio.adr.it

Leggi anche:

Bosco Incantato: in Val di Pejo a Natale si fa educazione ambientale

Mondo Terracqueo illumina Portofino

Mondo Terracqueo illumina Portofino

© RIPRODUZIONE RISERVATA