Martedì 25 Febbraio 2020 - Anno XVIII
La sonda lambda riduce emissioni nocive e consumi

La sonda lambda riduce emissioni nocive e consumi

Avere l’auto in ordine fa bene all’ambiente e alle tasche. La sonda Lambda garantisce al motore ottima combustione e minori consumi di carburante.

La sonda lambda è un sensore di ossigeno, serve a garantire una combustione completa ed efficiente del carburante, determinando il rapporto ottimale tra aria e carburante nella miscela. Così si riducono le emissioni nocive nell’ambiente e si riduce anche il consumo di carburante.

 Sonda lambda i consigli di un esperto

lambda Esperto-meccanicoAbbiamo chiesto a un esperto di AutoDoc quali sono i vari modelli di sonda lambda, che funzione svolgono su un’autovettura. Anche se l’argomento è tecnico, forse può interessare anche il comune automobilista.
“In generale, esistono sonde riscaldate o non riscaldate. I modelli riscaldati durano più a lungo, elaborano i dati più rapidamente e consentono un avviamento più rapido. La sonda lambda può avere: sensori in diossido di zirconio; sensori in titanio; sensori in diossido di zirconio a banda larga.

Come riconoscere una sonda lambda difettosa

Come si può riscontrare una sonda lambda difettosa?
Vi sono una serie di segnali per individuare il mal funzionamento.
Tenuta difficoltosa del minimo. Questo è uno dei primi segnali che indicano un probabile guasto alla sonda. Durante una fermata al semaforo o a uno stop, si può avere l’impressione che il veicolo tenda a procedere comunque, oppure potrebbe esserci al contrario un ritardo tra la pressione sul pedale dell’acceleratore e l’effettiva risposta del veicolo.
Peggiore economia del carburante. Quando la sonda lambda si guasta, la miscela aria carburante non è corretta, rischia di essere troppo ricca. Ciò significa che l’automobile consuma più carburante del necessario. Quando si sostituisce una sonda difettosa con una nuova, il consumo di carburante si riduce quasi del 40%.
Odore di uova marce. Se la miscela di aria e carburante è scarsa di carburante, potrebbe rimanere dell’ossigeno del convertitore catalitico anche quando il motore si spegne. Nel convertitore catalitico, l’ossigeno entra in relazione con i gas di scarico. Nel momento in cui si riavvia il motore, dopo un po’ ci può essere odore di uova marce.

Altri segnali per i guidatori

Indicatore luminoso acceso sul cruscotto. Se la sonda lambda si guasta, si può accendere un indicatore luminoso sul cruscotto. Se si effettua un esame diagnostico OBD, probabilmente si riscontra un codice errore P0131 o P0134.
Aumentano le emissioni dagli scarichi. Se il sensore non funziona bene, non garantisce la riduzione delle emissioni nocive. Quindi l’automobile probabilmente non supera la revisione.
Guasto al convertitore catalitico. Quando la miscela di aria e carburante e troppo ricca, aumenta la temperatura dell’impianto di scarico. Se esposto a temperature estremamente alte, il monolite di ceramica comincia a sciogliersi, ostruendo il passaggio dei gas. Se il danno diventa importante, la potenza motore crolla drasticamente.

Cause di guasto

Quali sono le cause di guasto alla sonda lambda?
Le cause di guasto possono riguardare la contaminazioni di vari elementi: antigelo, additivi motore, carburante, olio o piombo. Ma anche eccessive vibrazioni, danni o temperature estremamente alte.
La sonda lambda va sostituita regolarmente, anche se non si riscontrano i guasti sopra elencati. I veicoli moderni hanno in dotazione due sonde. L’intervallo di sostituzione è di 161.000 km. Le aziende affidabili che producono sonde lambda sono molte, tra cui: Bosch, Denso, NGK, BluePrint, Febi Bilstein, Hella, ecc. AUTODOC è un negozio di ricambi auto leader nel settore.
Se devi intervenire sulla tua auto per fare manutenzione, riparazioni o per la revisione, gli esperti di AUTODOC possono aiutarti. Il luogo migliore dove trovare e ordinare tutto il necessario in pochi minuti è il sito Auto-doc.it. Per qualunque necessità o domanda sulle caratteristiche degli articoli in catalogo, gli esperti sono a tua disposizione.

Leggi anche:

Olio motore uno dei controlli da fare prima di mettersi in viaggio

Giro del Mondo 2020 a bordo della Magnifica

© RIPRODUZIONE RISERVATA