Domenica 13 Giugno 2021 - Anno XIX
I boschi delle Valli del Natisone -Friuli Venezia Giulia (credits Sara Furlanetto)

I boschi delle Valli del Natisone -Friuli Venezia Giulia (credits Sara Furlanetto)

Va’ Sentiero Italia riparte dalla Sicilia

Trekking lungo il “Sentiero Italia” il più grande dei grandi Cammini. Il 2021 ricomincia dalla Sicilia. Un altro modo per scoprire e condividere le bellezze e le fragilità delle Terre Alte dello Stivale, all’insegna del turismo sostenibile.

Sentiero Italia Ultima tappa 2019 verso Visso con Neri Marcorè. Marche credits Sara Furlanetto

Ultima tappa 2019 verso Visso con Neri Marcorè – Marche (credits Sara Furlanetto)

Zaino di nuovo in spalla per le 2 camminatrici e i 4 camminatori di Va’ Sentiero. Sono i giovani volontari dell’associazione che da 3 anni esplora, documenta e condivide le bellezze e le criticità del Sentiero Italia, il trekking più lungo del mondo. Il Sentiero Italia è stato definito dalla CNN “il più grande dei grandi cammini”. Il trekking si sviluppa lungo l’alta via che percorre tutte le catene montuose del Paese. Si toccano le 20 regioni italiane (dal Friuli-Venezia Giulia alla Sardegna) e oltre 350 borghi montani, per un totale di circa 7.000 km. Una finestra sulle terre alte del nostro Belpaese che è sette volte il Cammino di Santiago.

Va’ Sentiero Italia come nasce

Sentiero Italia i fondatori-di-Va' Sentiero

I fondatori di Va’ Sentiero. Da sx Giacomo Riccobono, Sara Furlanetto e Yuri Basilicò. Dietro, il massiccio del Monte Bianco – Valle d’Aosta

Il progetto di attraversare l’Italia a piedi nasce da tre ragazzi:  Yuri Basilicò, Sara Furlanetto e Giacomo Riccobono, accomunati dall’amore per la montagna. Nel 2017 i tre amici fondano l’associazione Va’ Sentiero. Scopo della missione promuovere il Sentiero Italia, favorendo la consapevolezza ambientale e il turismo lento, responsabile e sostenibile. Non solo. Si vuole anche valorizzare le Terre Alte attraversate, rispettando le peculiarità locali ed ambientali. E ancora, contribuire a sostenere il tessuto socio-economico delle aree interne in via di spopolamento.

Scorcio del borgo di Varzo in Ossola con i tipici camini alti. Piemonte credits-Sara-Furlanetto

Scorcio del borgo di Varzo in Ossola – Piemonte (credits Sara Furlanetto)

Per 3 anni lavorano a questo sogno cercando sponsor tecnici. Intorno al progetto si crea un importante network. Nel 2019 lanciano una campagna di crowdfunding per reperire i fondi per la spedizione. L’iniziativa riscuote un grande successo.
Ad oggi il team di Va’ Sentiero è cresciuto e ha coinvolto migliaia di persone per migliaia di chilometri, percorrendo già i due terzi de Cammino. Ogni tappa è stata  documentata in un libro fotografico, un docufilm e una guida digitale in costante aggiornamento su www.vasentiero.org; una guida digitale che spazia dai dati tecnici di percorribilità agli approfondimenti culturali sul territorio con centinaia di foto e decine di video.

Atto finale: 2021 verso la meta

team-Va'-Sentiero-2021_prima-tappa-sicula

Il team Va’ Sentiero alla prima tappa sicula del 2021

Questa primavera il cammino è ripreso con partenza dalla Sicilia. Seguirà la Sardegna, la Campania, la Basilica per concludersi entro la fine dell’estate in Calabria. Il team per quest’ultima spedizione è composto da sei giovani camminatori: il fondatore Yuri Basilicò, 34enne specializzato in Relazioni internazionali, guida del team sul sentiero e coordinatore del progetto; la cofondatrice Sara Furlanetto, 27 anni, specializzata in Fotogiornalismo e Documentaristica, fotografa e responsabile della comunicazione; il cofondatore Giacomo Riccobono, 29 anni, specializzato in Marketing, ufficiale logistico; Andrea Buonpane, 31 anni, videomaker; Francesco Sabatini, 31 anni, filosofo, cambusiere e responsabile della ricerca culturale; Martina Stanga, 26 anni, specializzata in Economia e social media manager. A loro si aggiunge Giovanni Tieppo, ex camionista in pensione e driver del furgone, impegnato a seguire la spedizione come supporto logistico.

Va’ Sentiero e le tappe siciliane

mappa-percorso-totale-Sentiero-Italia

Mappa completa del percorso “Sentiero Italia”

Con zaino in spalla nel 2021 si riparte dalla Sicilia. Il percorso di trekking a piedi attraversa la Sicilia da est a ovest, da Messina a Trapani. In totale 557 km tra borghi magici (Novara di Sicilia, Petralia Sottana, Piana degli Albanesi, Alcamo, Erice) e imperdibili patrimoni paesaggistici. Il cammino include i 4 parchi naturali regionali della Sicilia: Parco dei Nebrodi, Parco dell’Etna, Parco Fluviale Alcantara e il Parco delle Madonie.

Ragazzi-belgi si uniscono al cammino nel tratto Trentino

Ragazzi belgi si uniscono al cammino nel tratto Trentino (credits Sara Furlanetto)

I cofondatori di Va’ Sentiero hanno dichiarato: “Ripartire dalla Sicilia per noi ha un doppio significato simbolico. Anzitutto rilanciare un’Italia ancora poco nota e valorizzata, dall’immensa ricchezza eppure spesso abbandonata a sé stessa. Alcuni di noi sono di origini siciliane e non vediamo l’ora di raccontare quest’isola meravigliosa! Poi confidiamo che la nostra ripartenza, nella fioritura primaverile, possa preludere a una ripartenza nazionale post-Covid, che faccia tesoro dell’esperienza degli ultimi due anni investendo sulle Aree Interne e sullo sviluppo sostenibile, puntando sui giovani e sulle donne”.

Lago di Pian Palù nell ultima tappa trentina prima della Lombardia

Lago di Pian Palù. Ultima tappa trentina prima della Lombardia (credits Sara Furlanetto)

Il progetto di Va’ Sentiero è stato sposato anche dall’ AIGAE – Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche. Questa collaborazione vedrà il coinvolgimento in alcune tappe delle guide GAE. Il Presidente AIGAE Davide Galli ha detto che ha aderito al richiamo zaino in spalla di Va’ Sentiero per la curiosità che contraddistingue la spedizione e per la lentezza e la profondità di questo cammino. “Ma soprattutto vogliamo partecipare a questo cammino perché amiamo e conosciamo il nostro territorio e siamo certi di poter aiutare in modo concreto Va’ Sentiero, facendo da guida e raccontando questi luoghi, sotto ogni aspetto.

Info: www.vasentiero.org

Leggi anche:

Itinerari lombardi lungo la Via Francisca del Lucomagno

Grado: Vacanze Slow all’Isola del Sole

Parco del Mincio: natura, gusto, cultura

© RIPRODUZIONE RISERVATA