Giovedì 22 Febbraio 2024 - Anno XXII

Cortina D’Ampezzo, la perla delle Dolomiti tra i giganti di pietra

Cortina d'Ampezzo Cadore Dolomiti Tre cime di Lavaredo Lago Misurina

Lo spettacolo che avvolge Cortina è da godere sia in inverno che in estate. Dalle vette spettacolari: Tre Cime di Lavaredo, Monte Cristallo, Monte Sorapis, all’incanto del Lago di Misurina. Sci e shopping.

Cortina Tre cime di Lavaredo
Tre cime di Lavaredo (foto di Franco Visintainer)

Cortina d’Ampezzo, definita “la perla delle Dolomiti, è la rinomata località turistica del Veneto, in provincia di Belluno. Deve la sua notorietà alle cime dolomitiche che la circondano dando vita allo spettacolo della natura unico. I giganti di pietra che si ergono quasi a difesa della cittadina sono rappresentati dalle Tre Cime di Lavaredo, dal Monte Cristallo e dal Monte Sorapis. Vette spettacolari che catturano lo sguardo dei turisti creando uno sfondo scenografico incantevole.

In estate Cortina offre escursioni panoramiche attraverso numerosi sentieri che partono dal centro e si addentrano nei boschi circostanti, rigogliosi e punteggiati da fiori selvatici e prati alpini. Le mappe fornite spesso dagli hotel e dall’ufficio turistico, sono la guida ideale per affrontare ore di trekking, di road bike, di trail running, di arrampicate immersi nello scenario mozzafiato delle montagne che fanno da corona al nostro passaggio.

Cortina in inverno
Cortina webcam Perla delle Dolomiti
Cortina vista su Corso Italia webcam 7 gennaio 2024

In inverno la “Perla delle Dolomiti” cambia scenario e diventa il luogo favorito per gli sport invernali attirando sciatori e snowboarder sia dall’Italia che dall’estero. Le piste sono curate e gli impianti di risalita, 34 funzionanti su 35, sono aperti dal 1 Dicembre 2023 al 1 Maggio 2024. Naturalmente le piste offrono diversi livelli di opportunità, dai principianti ai più esperti potendo godere del bianco della coltre innevata. In questo caso meglio consultare il sito www.dolomitisuperski.com/it

Una volta terminate le escursioni o sciate, è possibile fruire di bagno turco o sauna nelle SPA degli hotel per la cura della mente e del corpo. Non manca il tradizionale struscio lungo la via del centro storico di Cortina affollato di turisti alla ricerca di un buon apericena o di entrare in uno dei negozi dai brand griffati per lo shopping.

LEGGI ANCHE  In Val di Fassa cin cin sulla neve. Ritorna #HappyCheese
Non solo presenza del jet set  
Cortina d'Ampezzo corso Italia Veneto Belluno Cadore
Cortina d’Ampezzo corso Italia (ph. Tiia Monto)

Cortina, tuttavia, non è solo località del jet set frequentata da personaggi noti del mondo dello spettacolo e dell’imprenditoria che pullulano durante le festività natalizie e le cui presenze diventano gossip per i numerosi rotocalchi. È soprattutto un luogo incantato abbordabile anche per budget meno esosi, dove presenziare anche ad eventi culturali importanti di arte, letteratura, poesia, incontri con autori di best seller e musica dal vivo con le migliori band.

Lungo la via principale del centro storico vi sono negozi, boutique, caffè accoglienti, ristoranti dove consumare i piatti tipici della cultura gastronomica della Valle Ampezzana in grado di soddisfare ogni palato.

Spostarsi da Cortina è facile
Auronzo di Cadore
Auronzo di Cadore Monte Agudo (da webcam)

I servizi di trasporto sono ben forniti e ci si può spostare comodamente attraverso la linea urbana di autobus o raggiungere luoghi oltre Cortina partendo dall’autostazione verso il Cadore, Dobbiaco e Innsbruck. Una delle mete facilmente raggiungibili sia in estate che in inverno è il Lago di Misurina incastonato tra le maestose Dolomiti, patrimonio UNESCO dal 26 Giugno 2009, in considerazione della scienza, della cultura, delle peculiarità e unicità delle Dolomiti.

Durante la stagione invernale, per effetto delle basse temperature che toccano punte al di sotto dello zero, il lago si copre di uno spesso strato di ghiaccio, creando uno scenario affascinate e altrettanto surreale. Il lago di Misurina, frazione di Auronzo del Cadore (Belluno), è il maggiore del Cadore e si trova ad un’altitudine di 1.754 metri s.l.m., e con una profondità di 5 metri. Dista circa 15 chilometri da Cortina ed è raggiungibile in auto oppure coi mezzi pubblici dall’autostazione.

LEGGI ANCHE  La Rosa Alpina di San Cassiano
Lago di Misurina scenario da fiaba
Lago Misurina Cortina
Misurina sotto la neve

La superficie ghiacciata del Lago crea uno scenario quasi da fiaba col bianco della neve e del ghiaccio che diventano insidie da non sottovalutare. Le autorità ampezzane, infatti, consapevoli delle crepe e delle irregolarità che rendono pericolosa ogni attività umana, pongono assoluto divieto di camminare sulla superficie del lago. Il silenzio della natura è rotto solo dal sibilare del vento tra le cime delle splendide Dolomiti e da occasionali scricchiolii del ghiaccio.

Durante l’estate, il sentiero che costeggia le acque del lago, il cui periplo misura 2,6 chilometri, diventa una meta molto gettonata per la passeggiata immersi nel verde dei prati e dei boschi circostanti.

Informazioni: www.dolomiti.org/it

www.cortina-tourism.com

Leggi anche:

PARADICE MUSIC FESTIVAL VIBRAZIONI AD ALTA QUOTA NEL TEATRO IGLOO

MAGIA DELL’INVERNO: 8 ESPERIENZE NELLA REGIONE DEI LAGHI FINLANDESE

COURMAYEUR INAUGURA LA BIBLIOTECA DIGITALE DELLE MONTAGNE

Condividi sui social: