Mercoledì 26 Febbraio 2020 - Anno XVIII

turismo slow

L’ultima delle “vergini” venezuelane

L’ultima delle “vergini” venezuelane

Natura & Sport, turismo slow 11 Novembre 2009 at 2:00 nessun commento

Dimenticate le strade malconce della terraferma, sull’Isola della Tartaruga, tra sabbia bianca e aragoste giganti, si apre un paradiso tropicale ancora poco frequentato. La sua scoperta nel 1499 si deve a Alonso de Ojeda, Amerigo Vespucci e Juan de la Cosa

Leggi di più ›
A piedi lungo la Via Spluga e i sentieri della Grande Guerra

A piedi lungo la Via Spluga e i sentieri della Grande Guerra

Natura & Sport, turismo slow 30 Luglio 2008 at 4:00 nessun commento

Tra Svizzera e Italia, in Emilia e in Veneto, è possibile fare trekking seguendo antiche strade commerciali, religiose e militari. Con pernottamenti e soste alle terme o ai musei. Ecco dove e quando incamminarsi

Leggi di più ›
In bici alla scoperta della Reggia di Venaria a Torino

In bici alla scoperta della Reggia di Venaria a Torino

Due ruote nel vento, operatore turistico specializzato in percorsi e viaggi in bicicletta, per le vacanze di Pasqua propone un itinerario pianeggiante e adatto anche ai bambini alla scoperta di Torino e della Reggia di Venaria.Il viaggio di gruppo prevede la presenza di un accompagnatore.22 marzo: arrivo a Torino entro […]

Leggi di più ›
Turismo responsabile, nuova frontiera

Turismo responsabile, nuova frontiera

Natura & Sport, turismo slow 10 Gennaio 2005 at 3:00 nessun commento

“C’è chi vede la pagliuzza negli occhi degli altri e non la trave che ha nei propri”. Parabola perfetta se riferita ai primi “turisti”, ora tenuti all’accettazione consapevole di norme fissate dalla collettività. Il turismo responsabile ha fissato per il viaggiatore comportamenti ben precisi da tenere quando si va in vacanza sui in Italia che all’Estero

Leggi di più ›