Sabato 3 Dicembre 2022 - Anno XX
Leonardo da Vinci, all’origine del Genio

Leonardo da Vinci, all’origine del Genio

Riapre al pubblico la casa natale di Anchiano, luogo simbolo del legame di Leonardo con la sua città, Vinci. Immersa tra gli olivi secolari del Montalbano, la casa dove il Genio nacque il 15 aprile 1452 è meta di un pellegrinaggio culturale affrontato ogni anno da molti viaggiatori

Leonardo prende vita con l'ologramma che accoglie i visitatori
Leonardo prende vita con l’ologramma che accoglie i visitatori

 

Alla fine degli interventi di restauro e di riallestimento museologico, il 23 giugno riapre al pubblico la casa di Anchiano, frazione di Vinci in provincia di Firenze, dove Leonardo nacque il 15 aprile 1452, figlio naturale di Ser Piero da Vinci e di Caterina. La casa natale arricchisce Vinci aggiungendosi ai già esistenti Museo Leonardiano (che documenta l’attività di Leonardo inventore, tecnologo e ingegnere) e alla Biblioteca Leonardiana (che cura la documentazione specialistica).

Una cittadella nel segno di Leonardo

La casa natale del genio di Vinci
La casa natale del genio di Vinci

Il nuovo spazio illustra l’attività di Leonardo pittore dove il visitatore potrà apprezzare i dipinti grazie al dispositivo Leonardo Touch in cui trovano spazio le riproduzioni digitali delle opere del sommo genio. Un ologramma a grandezza naturale che intreccia video, teatro e documentario dà voce a un Leonardo vecchio e stanco che dalla sua ultima dimora francese di Amboise volge lo sguardo al passato tornando, virtualmente, ai luoghi natii per raccontare le frequentazioni, gli studi, le vicende che lo legarono a queste terre. La Valle dell’Arno, il Padule di Fucecchio, Vinci e il Montalbano sono spesso raffigurate nelle carte di Leonardo e nei suoi celebri disegni di paesaggio e la Casa natale di Anchiano si trova al centro di una rete di sentieri ed è un punto di partenza per escursioni nel territorio.

(31/05/2012)

 

Info: www.museoleonardiano.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA