Martedì 2 Marzo 2021 - Anno XIX
Stoos sale con la funicolare

Stoos sale con la funicolare

Nella località turistica della Svizzera Centrale non accessibile alle automobili, sarà realizzato un sistema di trasporto funicolare unico al mondo che dovrebbe segnare il rilancio della località

Stoos Elaborazione grafica della nuova funicolare di Stoos

Elaborazione grafica della nuova funicolare di Stoos

Stoos è un piccolo villaggio del comune di Morschach nel Canton Schwyz [Svitto] nella Svizzera Centrale. Una manciata di case su un altipiano a 1.300 metri raggiungibile solamente da Schwyz in autobus (linea 1 dalla stazione) e funicolare da Schlattli oppure dalla stazione di Brunnen con l’autobus 4 fino a Morschach e da lì con la funivia. È membro del GAST, l’Associazione delle Località Turistiche Svizzere chiuse al traffico automobilistico, un luogo, adatto particolarmente a famiglie con bambini. Dalla cima del Fronalpstock, a 1.922 metri, raggiungibile da Stoos a piedi o, in seggiovia, si può apprezzare la visione spettacolare di ben dieci laghi svizzeri, tra i quali il Vierwaldstättersee [Dei Quattro Cantoni], incastonati tra colline e montagne, al di là delle cime che caratterizzano il panorama di Lucerna: il Pilatus, il Rütli e il Rigi, lo sguardo spazia fino al Jura fracese e alla Schwarzwald [Foresta Nera] in Germania.

Stoos, un progetto per il rilancio

Stoos Il panorama che si gode dal Fronalpstock

Il panorama che si gode dal Fronalpstock

Stoos è un piccolo paradiso che la tenacia svizzera vuole sì preservare, investendo sui mezzi di trasporto pubblico, ma anche valorizzare. In tempi di forte contrazione della spesa in Europa, un consorzio pubblico-privato intende scommettere sul rilancio di una perla turistica, grazie ad un progetto avveniristico. Sono in partenza i lavori per la costruzione di una nuova funicolare, che regalerà a tratti più di qualche brivido per la sua eccezionale pendenza: 110%. Tra le particolarità del progetto c’è un particolare sistema che mantiene costantemente il piano delle cabine in posizione orizzontale. La capacità della nuova funicolare passerà dalle attuali 97 persone a 136, con la possibilità quindi di trasportare 1.500 persone ogni ora invece delle attuali 1.000, a una velocità di marcia di 10 metri al secondo, il doppio di quella attuale. Se tutto procederà secondo i programmi la nuova Stoosbahn sarà realizzata entro il dicembre 2013 con un costo stimato in circa 40milioni di franchi (33milioni di euro). La nuova funicolare potrebbe diventare essa stessa un’attrazione turistica che cambierà, probabilmente, le sorti di questa località, apprezzata oggi per lo più dai locali, ma non più così nota all’estero.

 

Info: www.morschach-stoos.ch

© RIPRODUZIONE RISERVATA