Lunedì 11 Dicembre 2023 - Anno XXI

Cannes, nuova capitale dello shopping

Città del cinema e della moda. Immutabile, con i suoi palazzi del secolo della Belle Epoque, la tranquilla baia e le isole fuori dal tempo, la città simbolo della Costa Azzurra è in continua evoluzione, nel segno del design, dello sport e del lusso a un passo dall’Italia

All’ombra delle scuole di moda nascono giovani talenti

Sfilata della scuola Aline Buffet
Sfilata della scuola Aline Buffet

La decima edizione è stata anche l’occasione di presentare il lavoro degli studenti delle quattro scuole di Cannes di riferimento nel campo della moda, dello spettacolo e della bellezza. Due giornate sono state dedicate alle dimostrazioni di acconciatori con la Scuola Balzac (www.ecole-balzac.fr) e di truccatori con quella Elysées Marbeuf (www.elysees-marbeuf.fr), accanto alle mostre di costumi teatrali realizzati dagli studenti del Liceo Les Coteaux (www.ac-nice.fr/coteaux). Un discorso a parte merita la sfilata, presentata nel Foyer Debussy del Palazzo dei Festival e dei Congressi, dalla scuola di Cannes, Aline Buffet (www.alinebuffet.com), primo istituto privato di moda della Costa Azzurra, che porta avanti corsi di formazione professionale di taglio, cucito e di design della durata di tre anni. La stilista ha dato la possibilità a tutti i suoi allievi di presentare due modelli di loro creazione: un abito da cocktail e uno da sera. Dal lavoro di gruppo è scaturito l’ abito da sposa che ha concluso lo show.

 

La Croisette di notte
La Croisette di notte

 

La più bella “villetta del mondo”, che ospita i leader mondiali da quasi due secoli, accoglie le feste più famose del cinema. Tutto questo è Cannes e molto altro ancora in ogni stagione dell’anno. Che cosa sappiamo veramente di questa città? La immaginiamo frivola con star fotografate sul tappeto rosso e scopriamo invece una città cosmopolita per riunioni di lavoro di grandi dimensioni, senz’altro moderna, con in prima linea la moda. Essa ha conservato, accanto alle radici e tradizioni, un’autenticità vera, che permette ad ogni ospite di apprezzare le luci sfavillanti della Croisette e di assaporare nel contempo una località pittoresca del Mediterraneo. Immutabile, con i suoi palazzi del secolo della Belle Epoque, la sua tranquilla baia e le isole fuori dal tempo, è pur sempre in continua evoluzione. «Cannes è in un perpetuo rinnovarsi. Ogni nuova stagione porta con sé tante novità: ristoranti gourmet, discoteche, spazi benessere, boutique alla moda, hotel, eventi culturali … », afferma David Lisnard, Presidente del Palazzo dei Festivals e Congressi, nonché Assessore allo Sviluppo economico e al Turismo.

Con dodici tematiche aggiornate costantemente, «la destinazione Cannes può considerarsi la più bella del “villaggio globale”, aperta non solo ai VIP ma a tutti», conferma Isabelle Gainche, direttore marketing del Palazzo. Per conoscere prima di partire questa città dai mille volti, che non finirà mai di stupire, ci si può collegare al sito dell’Ufficio del Turismo di Cannes (www.cannes-destinazione.it) o a quello dell’Ente del Turismo Francese – Atout France Italie: www.rendezvousenfrance.com, che è a Milano in Via Tiziano, 32.

L’alta moda in un coppa di champagne

La candida facciata del Majestic Barrière
La candida facciata del Majestic Barrière

Per concludere le sfilate all’insegna della moda perché non andare a cena in un posto attraente dove sono serviti nel rispetto della tradizione, il savoir – faire, ma anche piatti della migliore cucina francese? È il Majestic Barrière, l’hotel di lusso delle star del cinema, su la Croisette, che dà la possibilità agli ospiti di scegliere tra due ristoranti diversi. Le prelibatezze vengono accuratamente preparate dallo chef Bertrand Schmitt, a “La Petite Maison de Nicole”, che celebra degnamente la cucina mediterranea ed al “Fouquet’s Cannes”, una brasserie di lusso, che si caratterizza per i piatti classici come l’”andouillettes”, il rognone di vitello alla crema di mostarda, il foie di vitello in padella con cipolle rosse, ma anche per pietanze originali come il polpettone di fiori di zucchine farcite. «Il tutto ben presentato perché un bel piatto è come un bel quadro», dice lo chef Schmitt. Forte dell’amicizia con l’attore Gerard Depardieu, ha elaborato insieme a lui un piatto di pesce, una vera delizia. Intanto sia che pernottiate in un grande hotel a cinque stelle, che in un comodo albergo con qualche stella in meno delle 120 strutture alberghiere presenti a Cannes, una coppa di champagne o un buon bicchiere di vino rosso, francese naturalmente, non mancherà mai sulla tavola degli ospiti e bon voyage alla scoperta anche delle altre bontà tutte targate Cannes.

(23/04/2013)

Condividi sui social: