Venerdì 2 Dicembre 2022 - Anno XX
Tornano le Giornate FAI di Primavera

Tornano le Giornate FAI di Primavera

Palazzo San Teodoro, Napoli I prossimi 21 e 22 marzo tornano le Giornate FAI di Primavera, la due giorni organizzata dal Fondo Ambiente Italiano che promuove la conoscenza del patrimonio culturale del Paese, un appuntamento giunto ormai alla sua 23sima edizione, che conta tanti successi e adesioni. Quest’anno saranno 780 […]

Palazzo San Teodoro, Napoli
Palazzo San Teodoro, Napoli

I prossimi 21 e 22 marzo tornano le Giornate FAI di Primavera, la due giorni organizzata dal Fondo Ambiente Italiano che promuove la conoscenza del patrimonio culturale del Paese, un appuntamento giunto ormai alla sua 23sima edizione, che conta tanti successi e adesioni. Quest’anno saranno 780 i siti che apriranno le loro porte in 340 località italiane per farsi apprezzare in tutta la loro bellezza, nella stagione più congeniale alle visite guidate.
Tra le particolarità della edizione di quest’anno sarà il grande coinvolgimento delle scuole: gli studenti, dopo essersi preparati con l’aiuto degli insegnanti e dei Delegati FAI, saranno chiamati ad illustrare ai visitatori gli aspetti storici ed artistici dei beni aperti, presentandosi in qualità di Apprendisti Ciceroni. 

Palazzo Chigi, interno
Palazzo Chigi, interno

Per l’edizione 2015 anche il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha voluto dare prova di partecipazione aprendo al pubblico il cinquecentesco Palazzo Chigi a Roma, sede del governo dal 1961 e mirabile edificio storico, mentre la RAI, che supporterà con una programmazione ad hoc l’evento, renderà fruibili le sue cinque sedi storiche a Roma, Milano, Torino, Napoli e Palermo.
Per i più tecnologici sarà inoltre a breve disponibile l’utile App che aiuterà nel localizzare i luoghi aderenti alle Giornate Fai di Primavera, fornendo tutte le informazioni del caso. Gli sportivi e amanti delle gite all’aria aperta apprezzeranno invece le biciclettate organizzate in collaborazione con FIAB che, in ogni Regione, propongono itinerari piacevoli e all’insegna della sostenibilità alla scoperta del nostro patrimonio.

(19/03/2015)

© RIPRODUZIONE RISERVATA