Giovedì 18 Agosto 2022 - Anno XX
Matera

Matera

L’Italia sulla roccia

Viaggio attraverso il Belpaese per mostrare città e borghi storici in luoghi suggestivi costruiti sulla roccia o scavati nella pietra o nel tufo

Secondo itinerario tra le città d’Italia arroccate sulla roccia, o scavate nella pietra. Dopo aver visitato le bellezze del Centro Nord, oggi tocca al Sud Italia mostrare i borghi spettacolari incastonati nella roccia. Le immagini che vi presentiamo le abbiamo selezionate con Skyscanner.

MATERA – BASILICATA

Roccia-Basilicata-Matera-SassiCominciamo con Matera, perla incredibile del nostro stivale, ancora intatta e da scoprire. I Sassi, che sono Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, rappresentano uno dei nuclei abitativi più antichi del mondo, risalenti al Paleolitico. Oggi formano un centro storico unico, scavato nella roccia calcarenitica, tra caverne e meandri labirintici. Arriverete nella zona dei Sassi attraversando la parte più nuova e moderna della città: girare l’angolo sarà come fare un tuffo nel passato, in una dimensione indefinita che farete fatica a collocare nel tempo e nello spazio e che vi riempirà gli occhi di bellezza, di sole, di storia e di natura. Matera è stupore, Matera è incanto. Matera è anche tra i 20 Siti UNESCO più spettacolari d’Italia.

POLIGNANO A MARE – PUGLIA

Roccia,-Polignano-a-MareDal Tirreno all’Adriatico. Lasciatevi meravigliare dall’incanto di uno sperone roccioso disegnato dal vento e dal mare, che si getta a strapiombo nel mare Adriatico. Siamo a Polignano, città molto particolare, le cui origini greche sono rintracciabili già nel nome (“polis”): quella di Polignano è una bellezza unica, ve lo assicuriamo, e qui si respira un’atmosfera assolata e rilassata, ma con un fondo di malinconia. Una fascinazione che ammalia e che vi porterete dentro. Come la voglia di tornarci, e tornarci, e tornarci ancora.

MASSAFRA – PUGLIA

Roccia_MassafraAndiamo in provincia di Taranto a scoprire Massafra, la Tebaide d’Italia forse più conosciuta per il suo famoso Carnevale. Il fascino delle sue gravine, le formazioni carsiche tipiche della zona della Murgia lasciano a bocca aperta. Da ammirare in particolare la gravina di Madonna della Scala, con il suo villaggio neolitico all’interno, testimonianza di antichissime civiltà rupestri. E poi il centro storico, con il castello medievale e il Duomo. E poi ancora l’Oasi WWF di Monte Sant’Elia in cui godere il paesaggio pugliese, tra trulli e vegetazione tipica.

ISCHIA – CAMPANIA

Roccia-Ischia,-Aragonese-CastleChe Ischia sia meravigliosa, tutta intera, lo sapete già. Non potete perdere, tra le tante meraviglie, il Castello Aragonese che nasce sulla roccia magmatica di un’isoletta collegata alla maggiore attraverso un ponte in muratura di circa 200 metri. Percorrendolo vi ritroverete dinanzi all’imponenza della fortezza e al fascino di una natura che non è cornice, ma protagonista insieme alla storia antichissima: il castello infatti si fa risalire al 474 a.C. La visita a Ischia è un tuffo nel mare e nel passato.

POSITANO – CAMPANIA

Roccia-PositanoSospeso tra cielo e terra, tra roccia e mare, Positano è un posto magico che dovete vedere almeno una volta nella vita: scalinate, case, chiese e cupole si fondono con la roccia e con la macchia mediterranea, per paesaggi incredibili. il mare è l’elemento per eccellenza, come ribadisce forte e chiaro il nome stesso della città, che appunto deriva da Poseidon, il Dio del Mare. Imperdibile la passeggiata panoramica lungo il Sentiero degli Dei.

AMALFI – CAMPANIA

Roccia-AmalfiAmalfi è terra di emozioni.  E’ la storia gloriosa di una potente Repubblica Marinara; è la Costiera spettacolare che tutto il Mondo ci invidia; è la gastronomia eccellente, l’acqua limpida, le case arrampicate sulla roccia e i vicoli chiassosi. Tutto questo è Amalfi. Respirate l’odore del mare, vivete al massimo la vita della città e non dimenticate di assaporare una delizia al limone, magari mentre il sole scende dietro lo specchio d’acqua, tingendo il cielo d’arancio e di viola.

continua a pagina 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA