Mercoledì 28 Settembre 2022 - Anno XX
Joggin sulla bianca spiaggia di Boracay, (Ph. Erwin Lim ©EPC)

Joggin sulla bianca spiaggia di Boracay, (Ph. Erwin Lim ©EPC)

L’isola di Boracay tra le mete più instagrammabili del 2022

L’iniziativa di indicare i luoghi che faranno parte della lista di quelli più instagrammabili dell’anno è giunta alla quarta edizione. Per il 2022 è stata segnalata anche la piccola isola di Boracay nell’arcipelago delle Filippine.

Boracay Sunset, Malay, 2015 Ph. Leah de Leon

la spiaggia di Boracay al tramonto (Ph. Leah de Leon)

Il fascino dell’isola di Boracay, nelle Filippine, ha contagiato molti turisti che ne hanno fatto oggetto di foto postate su Instagram. Le chiusure forzate dell’isola negli ultimi due anni hanno permesso alla natura di recuperare la sua autentica bellezza e regalare emozioni indimenticabili. Boracay è considerata una delle isole più famose di tutto l’arcipelago filippino. Proprio la natura e la bellezza della sua vegetazione la rendono una delle mete inserite nella lista dei luoghi più instagrammabili del mondo nel 2022 dal sito di viaggi Big 7 Travel. Una iniziativa, questa, giunta alla quarta edizione. La sfida elegge le destinazioni più attraenti e fotografate di Instagram. Il Dipartimento del turismo delle Filippine è ben felice di festeggiare il risultato ottenuto.

Criteri di scelta

Boracay, Malay, 2019 Ph. Erwin Lim ©EPC

La spiaggia di Boracay (Ph. Erwin Lim ©EPC)

Il criterio adottato dagli esperti di Big 7 Travel per essere inseriti nella lista dei luoghi più instagrammabili è fatto in base a: fascino, colori, foto, popolarità sui social media. La quantificazione avviene attraverso un sistema che analizza il numero di hashtag e le risposte al sondaggio. Il sondaggio è condotto tra il pubblico di Big 7 Media e il gruppo editoriale globale e comprende circa 1.5 milioni di persone.

50 destinazioni instagrammabili

Giocare a frisbee in spiaggia Ph. Erwin Lim ©EPC

Giocare a frisbee in spiaggia (Ph. Erwin Lim ©EPC)

La lista completa comprende 50 destinazioni in quasi tutti i continenti. Si va dalla cosmopolita Buenos Aires alle strade color pastello di Parigi, alle migliaia di isole calcaree della baia di Ha Long in Vietnam. Altri luoghi instagrammabili nella Top 50, da aggiungere ai ‘must-visit‘, includono inoltre Istanbul, Dublino e la meravigliosa Boracay, nelle Filippine.

Cosa propone Boracay

Bulabog Beach Boracay, 2019-Ph. Alexandru Baranescu ©EPC

Bulabog Beach Boracay (Ph. Alexandru Baranescu ©EPC)

La piccola isola di Boracay delle Filippine centrali ha una superficie di poco più di 10 chilometri quadrati. Sulla costa occidentale la lunga spiaggia di 7 chilometri è suddivisa in tre zone chiamate Station 1, Station 2 e Station 3. Qui si trova la gran parte delle strutture alberghiere e dei locali per turisti. Sulla costa orientale, i venti forti rendono la spiaggia di Bulabog un centro ideale per gli sport acquatici. In questo piccolo lembo di terra i colori più vivaci della natura si scatenano in azzurri e blu che tolgono il respiro. Il tutto nel verde rigoglioso della vegetazione e nel bianco purissimo della sabbia.

Boracay a favore della sostenibilità

Puka Beach Boracay, Malay, 2019 Ph. Erwin Lim ©EPC

Puka Beach Boracay (Ph. Erwin Lim ©EPC)

Su quest’isola nel 2019 si è iniziato e sviluppato un intensivo progetto eco-sostenibile. Durante il quale l’isola è rimasta chiusa al turismo per mesi. Il progetto ha consentito all’isola di Boracay di recuperare la sua autentica bellezza. Una bellezza che rimarrà per sempre nel cuore dei turisti che avranno il piacere di visitarla. Hotel, ristoranti, stabilimenti turistici dell’isola sono pronti per accogliere nuovamente i turisti nel pieno rispetto dei protocolli sanitari e di sostenibilità.

Leggi anche:

Storia, arte e atmosfera nei 5 stelle del lusso italiano

Labirinto della Masone omaggio a Jorge Luis Borges

Museo Revoltella: storie che si intrecciano di uomini e palazzi

© RIPRODUZIONE RISERVATA