Giovedì 30 Maggio 2024 - Anno XXII

Omaggio alle mamme!

mamme Disegual Stella Jeanl

Sportiva e dinamica, romantica sognatrice, brillante e raffinata, estrosa e all’avanguardia: la mamma è sempre la mamma! E allora ecco un regalo per ogni mamma.

Omaggio alle mamme dal genio della moda

mamme Desigual LacroixSe c’è un creativo capace, stagione dopo stagione, di ridefinire i canoni della moda, quello è, da decenni, Monsieur Christian Lacroix. Per la Primavera/Estate 2023, il couturier riscopre alcuni dei suoi motivi preferiti, ma li offre con una nuova visione. Stampe floreali, immancabili ogni primavera, effetti caleidoscopici e motivi astratti e vitali, pieni di colore vengono riformulati. Nuovi modelli e silhouette: completi di crop top e pantaloni, vestiti con balze o tipo skater, bluse semitrasparenti, pantaloni cargo… Monsieur Lacroix gioca con il suo savoir-faire, lo combina con il DNA di Desigual e ci offre una proposta affascinante che è anche un omaggio alle giovani mamme.

Questo nuovo appuntamento con il geniale stilista è un’opportunità per reinventare i classici e per consolidare quella New Tradition che fa parte della nuova tappa che il brand sta attraversando, quel “NewDesigual”. Un filo conduttore della collezione sono le stampe fotografiche di fiori in due dimensioni su sfondi scuri, per un maggiore contrasto. Per Monsieur Christian Lacroix, “non c’è niente di più bello dei fiori e, in questo senso, gli stilisti hanno difficoltà a competere con la natura”. E aggiunge che, tuttavia, farlo “è una delizia, qualcosa di piacevole e sensuale, e credo che questa sia la missione di Desigual: proporre stampe ispiratrici e condividerle con il pubblico, come qualcosa di piacevole e pieno di sensualità”.

Nuovi zaini per le mamme sprint

mamme sprint Gregory Jade
Jade

Superdinamici, più sostenibili, con flusso d’aria superiore. Per l’estate 23 sono stati riprogettati molti punti forti di Zulu & Jade di Gregory. Il risultato? Ancor più confort di movimento, migliore ventilazione, nuove funzioni, ma anche maggiore riguardo alla sostenibilità. L’utilizzo dei materiali riciclati post consumo e le analisi elaborate e connesse ai cicli di vita degli zaini hanno consentito ai tecnici e ai designer di ridurre di 1/4 l’impronta di carbonio. “Durante l’escursione l’aria circola bene e il peso dello zaino sembra quasi scomparire”. Una realtà per l’estate 2023 con gli zaini Zulu e Jade, uomo e donna, reinventati da Gregory per la linea Ventilated Hiking. Il design di questi zaini è mirato alla ventilazione e al comfort in movimento: in fondo gli zaini migliori sono quelli che si muovono in sincronia con i movimenti di chi li indossa, e lasciano fluire liberamente l’aria per raffreddare il corpo.

LEGGI ANCHE  L'estate nel beauty case

I due modelli realizzano questo piccolo miracolo in modo semplice grazie al leggero sistema di sospensione FreeFloat ventilato e alla combinazione di un pannello posteriore aperto con pannelli dinamici e flessibili sui fianchi, offrendo un comfort maggiore del precedente. La cintura flessibile imbottita 3D, si adatta all’anatomia delle singole persone. Il sistema di sospensione distribuisce efficacemente il peso sui fianchi. Ciò si traduce in minor lavoro e più energia per lunghe e spensierate giornate sui sentieri. Gli spallacci rotanti, imbottiti individualmente, sono traforati per migliorare ulteriormente il flusso d’aria, stabilendo un nuovo standard di comfort nel trail.

Design e leggerezza: omaggio alle mamme

Romeo Gigli Eyewear SS23 by Lucio StramanreLa collezione disegnata da Lucio Stramare per Romeo Gigli Eyewear, crea una nuova identità richiamandosi alla tradizione utilizzando nuove tecniche e materiali. Attraverso la collaborazione con Stramare, Romeo Gigli rinnova il valore di una magistrale sinergia creativa. In passato ha segnato una rivoluzione di culto nella storia dell’occhialeria, oggi torna ad infondere la forza dell’innovazione tecnica e formale alla sapienza della tradizione. Una sintesi di bellezza in cui il design rende l’occhiale accessorio estetico essenziale, e anche uno straordinario protagonista della cultura globale.

La capsule Romeo Gigli Eyewear per la primavera-estate 23 ideata da Stramare sono anche un omaggio alle mamme. La collezione si compone di 8 modelli da vista esclusivi che concentrano la raffinatezza dello sviluppo creativo applicato all’eccellenza dell’esecuzione artigianale italiana. Il design frutto d’ingegno sperimentale opera su materiali d’elevata qualità, lastre di acetato con l’80% di celluloide. Il processo di polimerizzazione donano alla struttura grande leggerezza, resistenza e brillantezza. Sorprendente la palette cromatica per cui tinte e sfumature risultano sempre diverse e irripetibili. La collezione eyewear Romeo Gigli è distribuita in esclusiva per l’Italia da Vision Group.

LEGGI ANCHE  Mamme sprint!

La borsa riciclata che riflette

mamme sprint FREITAG DIXON Elias BoetticherFreitag presenta la nuova borsa a tracolla F650 Dixon, riciclata e riflettente. La borsa è pensata per chi vuole restare fuori casa ancora un po’, per chi porta con sé soltanto l’essenziale e per chi pedala di notte e vuole rendersi ben visibile. Per la prima volta, sugli scaffali dei negozi Freitag non ci saranno solo teloni di camion dismessi e tessuti ricavati da bottiglie in PET riciclate, ma anche riflettori riutilizzati dai teloni dei camion. Le buone idee, infatti, non si buttano mai via e tutti gli oggetti di qualità meritano una seconda chance.

Ecco le caratteristiche: lo scomparto principale con cerniera è in tessuto idrorepellente, tinto durante la filatura, privo di PFC e ricavato interamente da Pet riciclato (R-Pet); lo scomparto secondario con cerniera è ricavato da teloni di camion usati; la tracolla regolabile è ricavata da un pezzo di cintura di sicurezza; garantisce la visibilità grazie alle bande riflettenti riciclate dai camion; un design moderno che facilita eventuali riparazioni. 

Leggi anche: 

GIOIE DI PRIMAVERA

STILE E COMFORT: CORRERE, MUOVERSI, ARRAMPICARSI

PARTICOLARI GLAMOUR CON SGUARDO ALL’AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITÀ

Condividi sui social: