Giovedì 22 Febbraio 2024 - Anno XXII

Viaggio avventura nella natura selvaggia della Svezia Artica

Paesaggio della foresta a Västerbotten

Vacanza nella contea di Västerbotten la parte sconosciuta della Svezia Artica. Dormire sugli alberi o sotto le stelle aspettando l’Aurora Boreale. Cavalcare nella foresta innevata, andare in slitta trainata dagli husky o in motoslitta.

Västerbotten Aurora Borealis adventures
Aurora Boreale (ph. @Thea Holmqvist)

Un viaggio emozionante nel ghiaccio del Grande Nord lo si può fare nella contea di Västerbotten, la regione artica svedese situata nella Lapponia meridionale. Qui alle attività adrenaliniche si affianca la pace delle notti trascorse ad attendere la Fata Verde, cioè l’Aurora Boreale. Un fenomeno che a queste latitudini è sempre possibile vedere. Parliamo della Svezia Artica che copre un quarto della superficie svedese dove si possono avere esperienze indimenticabili e sperimentare uno stile di vita ‘artico’ lontano dal turismo di massa.

Svezia Artica: contea di Västerbotten
Escursione slitta con gli husky Västerbotten
Tour con cani da slitta con Aurora Borealis adventures (ph. Thea Holmqvist)

La contea di Västerbotten è poco conosciuta ma molto affascinante. La regione si estende dal confine norvegese a ovest fino alla costa del Golfo di Botnia a est.
Qui la natura è formata da foreste, montagne, coste, laghi e fiumi. In inverno si possono vivere esperienze emozionanti e adrenaliniche come le gite in motoslitta o in slitta trainata da cani; dallo sci alla pesca sul ghiaccio, al pranzo cucinato sul fuoco vivo. 

panoramica sulla città di Skellefteå nel Västerbotten
Panoramica sulla città di Skellefteå (ph. Visit Skellefteå)

Il Västerbotten oltre alla bellezza selvaggia della natura, racchiude città autentiche con cultura e storia. Le due principali, vicine al Golfo di Botnia, sono: Umeå (capoluogo di Västerbotten) che nel 2014 è stata eletta Capitale europea della cultura, e Skellefteå dove si trova Bonnstan, uno dei pochi villaggi parrocchiali svedesi risalente al XVII secolo.

Molta attenzione è posta alla sostenibilità e alla protezione della natura e della cultura. Västerbotten Experience è un’iniziativa lanciata dalla regione che ha messo in rete oltre 100 aziende tutte sottoposte a una revisione dei criteri sviluppati dal Global Sustainable Tourism Council, e che offrono esperienze di natura e cultura sostenibili e autentiche, compresi alloggio e cibo, dall’entroterra alla costa.

LEGGI ANCHE  In Antartide con la spedizione scientifica italiana
Esperienze e incontri nel Västerbotten
Casa sull'albero Granö Beckasin  Västerbotten
Casetta sugli alberi presso l’eco-lodge Granö Beckasin (ph. Bea Holmlund)

Un soggiorno nel Västerbotten consente di fare numerose attività e vivere particolari esperienze durante il viaggio. Per esempio dormire sugli alberi a un’ora dalla costa, sul fiume Ume, circondato da vaste foreste, dove si trova l’eco-lodge Granö Beckasin. Qui potete godervi la tranquillità del luogo o vivere l’avventura.
Durante la giornata è possibile partecipare ad escursioni in motoslitta, in slitta trainata da cani, ciaspolate e gite su sci di fondo.

Västerbotten alce a Svansele
Svansele alce nel bosco (ph. Visit Skellefteå)

Alla ricerca di alci con pranzo nel wilderness campAppena fuori dal piccolo villaggio di Svansele, nelle foreste a ovest di Skellefteå, in inverno si aggira un gran numero di alci ed è emozionante cercare di avvistarle durante un giro in motoslitta. Il pranzo a base di alce, renna e salmerino artico viene cucinato su un fuoco vivo in mezzo alla foresta allo Svansele Wilderness camp o di ritorno al Wilderness center.

Vivere la taiga svedese a cavallo
Västerbotten Horses of Taiga a cavallo nella foresta
A cavallo nella foresta (ph. Rianne Kindt)

Un modo meraviglioso per immergersi nella natura artica è farlo a dorso di un cavallo. Horses of Taiga offre escursioni, in sella ai cavalli islandesi, che durano da un’ora a un paio di giorni. Cavalcare nella neve attraverso la silenziosa foresta di conifere è una sensazione unica. Con un po’ di fortuna, si possono intravedere alci e renne tra gli alberi. Dopo la cavalcata, ci si può riscaldere attorno a un fuocherello oppure nella sauna per poi pranzare nella tipica “kåta”, la tepee sami. Sicuramente magica è la cavalcata serale al chiaro di luna, nell’oscurità più totale e talvolta anche sotto l’aurora boreale.

Safari con gli husky e notte sotto le stelle
Västerbotten Aurora hut interno
Aurora hut interno (ph, Thea Holmqvist)

Nel villaggio di Vindeln, nell’entroterra di Västerbotten, la piccola azienda a conduzione familiare Aurora Borealis Adventures offre un modo unico per vivere la natura, grazie a safari con gli husky e notte sotto le stelle in capanna di vetro. Al mattino fatta la conoscenza con i cani husky della famiglia, vengono imbrigliati davanti alle slitte. Chi vuole può guidare la propria muta di cani attraverso boschi, paludi e laghi ghiacciati. La sera viene servita la cena intorno al fuoco prima che sia il momento di infilarsi nei comodi letti di una delle due Aurora tepee. Attraverso le vetrate di queste capanne è possibile osservare l’aurora boreale oppure ammirare un meraviglioso cielo stellato nella fredda notte polare.

LEGGI ANCHE  La meraviglia del profondo nord in inverno
Il parco faunistico artico di Lycksele
Västerbotten Arena älven Lycksele relax vicino alla riva
Arena älven Lycksele relax vicino alla riva

Migliaia di animali selvatici vivono nella foresta boreale svedese, tra cui alci, lupi, orsi, ghiottoni e linci. Se siete fortunati potreste intravederli durante un soggiorno nella foresta, ma per essere sicuri di vederli potete visitare il parco faunistico artico situato appena fuori Lycksele, circondato da vaste foreste. Seguite una “strada” innevata attorno alla grande area naturale del parco per osservare gli animali nel loro habitat, dai grandi predatori all’imponente bue muschiato. In inverno il parco apre su richiesta, così potete essere certi che non sarà affollato!

Viaggio nei sapori del Västerbotten
Västerbotten Skellefteå cuochi al Ristorante Bryggargatan
Skellefteå cuochi al Ristorante Bryggargatan (ph. Visit Skellefteå)

La cultura del cibo è strettamente legata con lo stile di vita artico e alla sua attenzione per la natura. Le estati lunghe e luminose forniscono verdure e bacche saporite, i fiumi e i laghi sono ricchi di pesci e le foreste di selvaggina. La maggior parte dei ristoranti, grandi e piccoli, predilige ingredienti locali, come salmone, coregone, salmerino artico, renna e alce, finferli, mirtilli e more artiche.

Nel villaggio di Burträsk, appena a sud di Skellefteå, viene prodotto il formaggio più famoso della Svezia, il gustoso Västerbotten, che viene utilizzato in diversi piatti. La regione di Västerbotten sorprende anche con bevande uniche come il vino ai mirtilli e il sidro ghiacciato a base di mele congelate. Il clima fresco aiuta le bacche e le erbe a sviluppare sapori speciali, che possono essere apprezzati anche nel gin prodotto localmente.

COME ARRIVARE  

Svezia Umeå capoluogo della contea di Västerbotten
Umeå vista dall’alto (ph. Fredrik Larsson)

Da Stoccolma ci sono diversi voli giornalieri per Umeå (1 ora) e Skellefteå (1 ora e 10) così come un numero minore di voli per Lycksele (1 ora e 25). Oppure si prende il treno notturno da Stoccolma. Il treno si ferma anche nel villaggio di Jörn, non lontano dallo Svansele Wilderness center. Da Umeå e Skellefteå si possono fare escursioni organizzate in giornata oppure raggiungere le mete nell’entroterra in auto a noleggio o con un trasferimento organizzato. 

LEGGI ANCHE  Rovaniemi: dove abita Babbo Natale

PHOTO GALLERY SCOZIA ARTICA

Leggi anche:

VALTELLINA: IL PICCOLO TIBET ACCOGLIE I TURISTI DEGLI WINTER SPORTS

ARABBA È PRONTA A REGALARE AUTENTICHE EMOZIONI SULLA NEVE

NATALE A TAVOLA: ASTICE O ARAGOSTA DEL NEW ENGLAND

Condividi sui social: