Martedì 16 Agosto 2022 - Anno XX
Al cinema per non dimenticare la Shoah

Al cinema per non dimenticare la Shoah

Charlie Chaplin che interpreta “Il grande dittatore” nel 1940 23 gennaio – In cinque sale di Torino lunedì 26 e martedì 27 gennaio saranno proiettati grandi classici e produzioni cinematografiche recenti che hanno per tema le persecuzioni del popolo ebraico nei campi nazisti. L’occasione è data dalla ricorrenza della Giornata […]

Charlie Chaplin che interpreta
Charlie Chaplin che interpreta “Il grande dittatore” nel 1940

23 gennaio – In cinque sale di Torino lunedì 26 e martedì 27 gennaio saranno proiettati grandi classici e produzioni cinematografiche recenti che hanno per tema le persecuzioni del popolo ebraico nei campi nazisti. L’occasione è data dalla ricorrenza della Giornata della Memoria, istituita in ricordo del 27 gennaio 1945, giorno in cui furono abbattuti i cancelli del campo di Auschwitz.

Il 26 gennaio sarà presentato in anteprima nazionale L’oro di Roma, il film diretto da Carlo Lizzani nel 1961, nella versione restaurata dal Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale. La proiezione sarà introdotta da Sergio Toffetti, conservatore della Cineteca Nazionale di Roma. Il 27 gennaio è la volta de Il falsario – Operazione Bernhard di Stefan Ruzowitzky, La tregua di Francesco Rosi, Arrivederci ragazzi di Louis Malle, Hotel Meina di Carlo Lizzani, Il grande dittatore di Charlie Chaplin.

I film saranno anticipati da una presentazione a cura di un critico cinematografico dell’Aiace, l’Associazione italiana amici cinema d’Essai che ha curato l’iniziativa torinese insieme al Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà. L’ingresso a tutte le proiezioni è libero, fino a esaurimento dei posti.

 

Per saperne di più:

Aiace Torino

tel. 011 538962

© RIPRODUZIONE RISERVATA