Mercoledì 20 Novembre 2019 - Anno XVII
La valigia delle vacanze

La valigia delle vacanze

Cosa gli italiani metteranno nelle loro valigie non ci è dato saperlo. In caso di dubbi, noi vi svegliamo cosa ci sarà nella nostra

valigia

Per un buon numero di italiani, me compresa, è iniziato il countdown per le tanto agogniate vacanze estive. Ahimè, però, prima di ritrovarmi a camminare a piedi nudi sulla “spiaggia di velluto” di Senigallia, ho ancora un ultimo scoglio da superare: preparare la valigia.
Di cosa proprio non fare a meno? Che costume indossare? Come avere un beauty case intelligente? Cosa leggere sotto l’ombrellone? Scopriamolo insieme.

Nella valigia bikini o intero?

Su qualche rivista ho letto che il costume intero, a differenza di quanto si pensi, non fa sembrare più magre, anzi. Correrò questo rischio. Sono, infatti, convinta che se il bikini è sexy, l’intero lo sia di più. E sono solo. L’intero per me è un vero (sottile) strumento di seduzione perché non scopre del tutto, ma incanta scolpendo e lasciando parlare le forme. Quindi per sedurre sul bagnasciuga opterò per un intero dalla fantasia a pois, estremamente femminile e sofisticata, proposta abbinata alla riga e declinata in tonalità neutre a contrasto della collezione estiva 2013 di Pierre Mantoux.

L’unico in grado di regalarmi un look dal french touch chic senza tempo. E farmi sentire una diva come Rita Hayworth e Ava Gardner. Nulla di più azzeccato visto che, fino al 11 agosto, a Senigallia sembrerà di vivere negli anni Cinquanta. Tutto merito del Summer Jamboree, il Festival Internazionale di Musica e Cultura dell’America anni ’40 e ’50 che ormai da 14 anni allieta l’estate marchigiana.

Per una corretta beauty routine

creme da mettere in valigia

Da buona Serum7 dipendente, anche in vacanza porto sempre con me tutti i prodotti anti-età (siero, crema giorno, crema notte e contorno occhi) dei Boots Laboratories. New entry 2013: la nuova linea di detergenza Serum7: lozione detergente, acqua tonificante illuminante ed esfoliante levigante.
Chissà se una volta tornata dalle ferie, oltre che riposata e forse un po’ abbronzata, mi troveranno anche ringiovanita?

L’igiene intima non va mai in vacanza

Quando si è in vacanza si frequentano più spesso luoghi pubblici e il rischio di possibili contatti batterici è maggiore. Così aumenta anche il bisogno di sentirsi sicure, soprattutto per quanto riguarda la propria igiene intima. Per questo motivo, in valigia lascerò spazio anche a una o più confezioni di Intima Roberts con Antibatterico naturale. L’unico detergente intimo in grado di farmi sentire sicura e protette ovunque mi trovi. Inoltre la sua speciale formula arricchita con estratto di Timo, noto per le sue proprietà antibatteriche ed antisettiche, e con Malva, dall’azione addolcente, garantisce una protezione efficace e sicura per donne e bambine. Tanto da farmi dire: peccato aver avuto un maschio!

Questione di pelle. E non solo

In famiglia siano tutti chiari: capelli biondi, occhi azzurri e carnagione bianca. Di conseguenza nella nostro beauty case estivo non possono mancare prodotti in grado di proteggere, idratare e riparare chioma e pelle prima, durante e dopo l’esposizione al sole. Almeno 5 i prodotti firmati Wella Professionals Sun che, grazie a ingredienti speciali come la Vitamina E e l’Allantoina, assicurano idratazione e protezione UV ad alta performance alla mia chioma, che quest’anno merita più che mai attenzioni particolari.

Alle prese con i primi capelli bianchi che avanzano e tentata da Maurizio Contato, Creative Director Color Wella Professionals ad Alessandria, prima di partire, ho deciso di provare Illumina Color, la nuova colorazione permanente Wella Professionals. L’unica in grado di offrire un plus in termini di idratazione della fibra capillare e di regalare un risultato naturale. Oltre a brillantezza e morbidezza, che intendo mantenere anche in vacanza grazie al Fluido Idratante Capelli e Corpo, il mio preferito da sempre, d’applicare subito dopo l’esposizione al sole per lenire e idratare. Ma prevenire è sempre meglio che curare. Quindi per evitare eritemi e scottature meglio non farsi mancare un buon solare come quelli di Solei dei Boots Laboratories pensati per tutta la famiglia.

In caso di docce frequenti. Le Petit Marseillais, la nuova linea doccia crema extra delicata di Johnson&Johson ispirata ai colori e ai profumi della Provenza (i flaconi rettangolari hanno uno stile retrò, che ricordano il taglio del sapone di Marsiglia), con ingredienti semplici e profumi intensi, sono ideali per chi anche da una doccia veloce ricerca un’esperienza sensoriale, oltre che una pelle naturalmente profumata, morbida ed idratata. In cinque fragranze, Verde, Arancio, Giallo, Viola e Bianco, oltre ad essere belle da vedere, sono anche buone da odorare.

Letture sotto il sole d’Agosto

un libro in valigia

Cinquanta sfumature mi hanno fatto capire appieno il piacere della lettura. Da queste vacanze vorrei far ritorno a casa avendo imparando cosa si possa e non si possa chiedere a un uomo nel tentativo di cambiarlo. Il libro da portare in valigia.

Suggerimenti e tecniche infallibili spero di trovarne tra le pagine di Come plasmare un uomo di W. Bruce Cameron (Giunti, pp.283 12 euro). Il fatto che a scriverlo sia un uomo mi illude di avere qualche garanzia di successo in più. Convinta poi che ad ogni età si possa sempre imparare qualcosa di nuovo, anche sotto le lenzuola, metterò in valigia Vagina di Naomi Wolf (Mondadori, pp. 379, 19.50 euro). Non si sa mai che mi aiuti a raggiungere qualche orgasmo in più. Sempre che ce ne sia bisogno.

Leggi anche:

Sophisticated Lady

Coniugare Eleganza, Comfort e chic nella scelta del guardaroba

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA