Giovedì 18 Agosto 2022 - Anno XX
Le acque del Fiume Azzurro

Le acque del Fiume Azzurro

Due giorni dedicati alla natura nel Parco del Ticino

L’1 e il 2 giugno Vigevano promuove il Tisin Day 2015. Una due giorni nella natura alla scoperta del territorio del Parco del Ticino e delle sue acque con tante iniziative all’aria aperta per tutta la famiglia

Parco del Ticino Il Ticino, foto di G.P. degli Agosti

Il Ticino, foto di G.P. degli Agosti

Il Comune di Vigevano l’1 e il 2 giugno organizza la 5° edizione del Tisin Day 2015. Natura, sport e divertimento all’aria aperta con rafting al tramonto, canoa, percorsi guidati in bicicletta, barcè (tipiche imbarcazioni a remi con fondo piatto), giochi di una volta e avvistamento dei rapaci in notturna, sono alcune delle tante attività che si potranno svolgere durante la due giorni. L’obiettivo della manifestazione è di far conoscere ad adulti, famiglie e bambini il Parco del Ticino, definito il fiume azzurro, da sempre parte della storia e delle tradizioni della città, per viverlo in modo intelligente imparando a rispettarlo.
Tisin Day rappresenta una delle iniziative più significative che permettono di immergersi nei tesori naturali e nella ricca biodiversità del territorio del Parco del Ticino, costituito il 9 gennaio 1974, è visitato ogni anno da più di 800 mila persone. Per favorire e diversificare la fruizione dell’area, nel corso degli anni sono state realizzate diverse infrastrutture e una rete di percorsi riservati al transito ciclo-pedonale e più di 50 itinerari, 800 chilometri in totale, per il trekking e il mountain biking, mostre, musei e osservatori naturali.

Parco del Ticino: sport, natura e prodotti tipici

Parco del Ticino I cigni sul Ticino, foto di G.P. degli Agosti

I cigni sul Ticino, foto di G.P. degli Agosti

Lunedì 1 giugno si parte con lo slow rafting al tramonto presso la centrale idroelettrica Ludovico il Moro, con la guida esperta degli istruttori di Aqqua Rafting & Dintorni. In programma anche un apericena sul fiume e la possibilità di osservare i rapaci nel loro habitat naturale in notturna.
Giornata intensa poi il 2 giugno tra natura, attività fisica e divertimento: i più piccoli potranno divertirsi tra barcè, le tipiche imbarcazioni pavesi, e giochi di una volta, con la degustazione di merende a base di prodotti tipici lomellini. Non mancheranno, poi, biciclettate naturalistiche nel Parco del Ticino, visite alla centrale idroelettrica Enel, navigazioni del fiume sui barcé, discese in rafting, canoa sul Ticino e pesca. I più golosi troveranno pane per i loro denti tra i tanti stand gastronomici con le prelibatezze della zona. Anche quest’anno ricordiamo che sarà possibile usufruire del servizio gratuito di trasporto “Trenino del Parco” che da Piazza Ducale porterà alla centrale Enel e alla Lanca Ayala.

Per info: www.comune.vigevano.pv.it

Leggi anche:

Metà dei Parchi nazionali allo sbando

© RIPRODUZIONE RISERVATA