Giovedì 18 Agosto 2022 - Anno XX
Dark Cities: Paris, una mostra per la Presa della Bastiglia

Dark Cities: Paris, una mostra per la Presa della Bastiglia

Il 14 luglio a Parigi ci saranno le celebrazioni per la Presa della Bastiglia: il fotografo Daniele Cametti Aspri ha esplorato la città con il progetto “Dark Cities: Paris”, un viaggio nell’oscurità urbana di Parigi

Dark-Cities-Parigi

Dark Cities: Paris

Il 14 Luglio è una ricorrenza ancora oggi estremamente sentita dal popolo francese: quest’anno come ogni anno, tutta la Francia sarà percorsa da riti e feste popolari che culminano nei festeggiamenti che imperversano a Parigi con i famosi fuochi d’artificio serali in un tripudio di luci.

Per festeggiare tale ricorrenza, proponiamo le immagini di Daniele Cametti Aspri che ha recentemente realizzato il progetto Dark Cities: Paris, un viaggio nell’oscurità urbana di Parigi, la Ville Lumière, la Città della Luce. La chiave del progetto Dark Cities è quella di entrare nell’universo descrittivo della luce, ovvero, in questo caso della sua quasi assenza, sia dal punto di vista del soggetto ripreso, sia della sua riproduzione, in un delicato gioco fatto di ombre ed oscurità che ci porta a scoprire lentamente luoghi noti e meno noti in una visione lontana dal consueto.

Nelle perlustrazioni notturne delle maggiori capitali europee, in cui l’umanità è pressochè assente, si avverte il silenzio, la solitudine di un uomo immerso nel buio che si tiene distante dalla società e ne osserva il suo evolversi, in disparte e nascosto. Luce ed oscurità sono i due lati opposti dello stesso percorso narrativo con cui racconto i territori che attraverso. opposti e complementari, imprescindibili l’uno dall’altro come il nero ed il bianco e la notte ed il giorno.

Le opere sono realizzate in una duplice forma, studiata per restituire allo spettatore empaticamente le sensazioni vissute dall’artista nel suo percorso emozionale attraverso l’oscurità delle città.  Entrambe sono realizzate su un supporto totalmente opaco, tale da assorbire completamente la luce nelle zone scure, valorizzando allo stesso tempo le zone più chiare.

Per ulteriori informazioni:
www.danielecamettiaspri.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA