Venerdì 2 Dicembre 2022 - Anno XX
Turismo estivo: cresciuto il numero dei visitatori a Palermo

Turismo estivo: cresciuto il numero dei visitatori a Palermo

Il comune di Palermo ha reso noto che nei mesi di luglio e agosto la città è stata presa d’assalto dai turisti. Il Teatro Massimo e la Galleria d’Arte Moderna sono le principali attrazioni turistiche visitate nei mesi estivi

galleria-arte-moderna-palermo

Interno della Galleria d’Arte Moderna di Palermo

Numero di visitatori in crescita a luglio e agosto a Palermo. Presi d’assalto musei, spazi verdi e palazzi comunali. Lo rende noto il Comune. Record assoluto per il Teatro Massimo, riaperto nel 1997, che ha registrato oltre dieci mila presenze ad agosto. Grande successo anche per la Galleria d’Arte Moderna che a luglio ha accolto 1.440 persone e ad agosto altre 1.839, con un incremento di circa il 15% rispetto all’anno scorso “un dato ancora più significativo se si considerano le tante iniziative ad accesso libero, organizzate alla Gam e che hanno registrato circa 3.500 presenze fra adulti e ragazzi”, sottolinea l’amministrazione comunale. Sono stati invece 893 coloro che hanno varcato la soglia di Palazzo Ziino a luglio. Poi chiuso al pubblico nel mese successivo.

cattedrale-palermo

La Cattedrale di Palermo

Zac e lo Spasimo, registrano complessivamente circa 1.300 visitatori per ognuno dei due mesi. Altrettanto successo per le sedi istituzionali, soprattutto Palazzo delle Aquile che è stato quotidianamente affollato da centinaia di visitatori e turisti. Per quanto riguarda la Città dei Ragazzi, dal giorno della sua riapertura sono state quotidianamente circa 2.000 le persone che hanno visitato la struttura, di cui 900 bambini. Infine in 78 si sono recati all’EcoMuseo del Mare.
“I numeri sulla presenza di turisti e visitatori nelle strutture comunali e al Teatro Massimo”, dice il sindaco Leoluca Orlando “sono in sintonia con quelli già molto positivi sui flussi turistici registrati all’aeroporto e al porto e sono la ulteriore conferma del rinnovato appeal turistico della nostra città, destinato ulteriormente a crescere dopo l’inserimento nel patrimonio Unesco e grazie alle tante iniziative per la vivibilità urbana. A questo si accompagnerà a breve il lancio delle attività promozionali della città, che sicuramente avranno un ulteriore impatto positivo nei circuiti turistici nazionali ed internazionali, portando ancora più turisti e quindi nuova economia in città”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA