Mercoledì 5 Ottobre 2022 - Anno XX
Il Presepe di sabbia di Lignano Sabbiadoro

Il Presepe di sabbia di Lignano Sabbiadoro

Inaugurata l’edizione 2015 del Presepe di Sabbia di Lignano Sabbiadoro. Le scene della Natività rimarranno visitabili e in esposizione fino alla fine delle festività natalizie

Presepe-lignanoDopo il record di presenze e visitatorivisitatori dello scorso anno, il grande Presepe di Sabbia di Lignano Sabbiadoro è tornato in ‘Piazza Natale’, assicurandosi già il tutto esaurito anche nel corso del ponte dell’Immacolata. L’iniziativa giunta alla 12/a edizione, la cui conclusione è stata programmata al termine di tutte le festività natalizie, è organizzata dall’associazione Dome Aghe e Savalon d’Aur, in collaborazione con la Città di Lignano Sabbiadoro, la Pro Loco Lignano, Lignano in Fiore Onlus e la Biblioteca Comunale.

Per realizzare il Presepe di Sabbia sono stati utilizzati 400  metri cubi per 6.800 quintali di sabbia dell’arenile lignanese, trattata come sempre senza l’uso di alcun collante chimico dagli artisti dell’Accademia della Sabbia guidata da Antonio Molin: una squadra di sette artisti che ha lavorato per 5 settimane. L’opera che raggiunge i 4 metri di altezza, è concepita su più livelli e studiata per stimolare il visitatore ad interagire, addentrandosi con lo sguardo per scoprire nuovi anfratti. Le persone si troveranno così al centro di una vera e propria “città in movimento” popolata da oltre 200 figure umane e 300 animali, intenti in scene di lavoro e di vita quotidiana.

presepe-sabbia-LignanoNon poteva come ogni anno mancare l’omaggio al Friuli Venezia Giulia e alla sua gente: fra i personaggi umani trovano quindi posto alcuni illustri rappresentanti di questa terra quali Carlo Rubbia, Margerita Hack e Enzo Bearzot, magistralmente riprodotti con la sabbia. A sovrastare la città poi, la grande porta e le maestose mura finemente scolpite, oltre le quali si può scorgere all’orizzonte l’arrivo dei tre Magi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA