Domenica 7 Marzo 2021 - Anno XIX
Pompei, chiudono temporaneamente alcuni scavi

Pompei, chiudono temporaneamente alcuni scavi

Per un paio di giorni gli scavi di via Stabiana e del Vicolo del Menandro a Pompei verranno chiusi al pubblico per permettere la conclusione dei lavori del progetto “Pompei per tutti”. Riapertura prevista a partire dal 27 febbraio

Pompei chiusuraAl fine di consentire la prosecuzione degli interventi del cantiere “Pompei per tutti. Percorsi per l’accessibilità e il superamento delle barriere architettoniche”, previsti dal Grande Progetto Pompei sarà temporaneamente sospeso l’accesso ai tratti degli scavi di Via Stabiana (dall’incrocio con via dell’Abbondanza a quello con il vicolo del Menandro) e del Vicolo del Menandro (dall’incrocio con via Stabiana a quello con il vicolo del Citarista).
Nel periodo di chiusura del vicolo del Menandro, l’accesso all’omonima domus sarà garantito attraverso il transito dal vicolo del Citarista. La riapertura dei tratti degli scavi menzionati è prevista a partire dal 27 febbraio.

Il progetto Pompei per tutti

Pompei per tutti“Pompei per tutti” consiste in un percorso di visita facilitato che consentirà anche a persone con difficoltà motorie di visitare l’area archeologica attraverso un agevole itinerario turistico che si sviluppa per circa 1,5 km, dall’ingresso di Piazza Anfiteatro al Tempio di Venere, con accesso a diverse domus e edifici importanti del sito. Preliminarmente alla realizzazione dei nuovi percorsi si stanno effettuati scavi archeologici che stanno restituendo utili informazioni relative alla struttura degli antichi marciapiedi, dei portici del Foro e del santuario di Venere.
Il progetto rispetta al contempo gli standard dell’accessibilità museale e i criteri di tutela e conservazione del patrimonio archeologico garantendo la totale reversibilità. Particolare attenzione è stata posta all’armonizzazione estetica nel contesto del sito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA