Domenica 24 Marzo 2019 - Anno XVI
L’occasione perfetta per… una vacanza tra amiche!

L’occasione perfetta per… una vacanza tra amiche!

Divertirsi a San Valentino anche da single. Trascorrere del tempo tra amiche, all’insegna di relax o di un po’ di festa. Sole e mare, terme e massaggi, natura e gastronomia, shopping e vita notturna. Vi suggeriamo un tour possibile in Italia e nel resto del mondo

amiche Preparare la valigia

Preparare la valigia

Chi ha detto che San Valentino è un giorno triste e sconsolato per chi è single? Sembrerebbe al contrario la perfetta occasione per staccare dalla routine e trascorrere del tempo tra amiche, all’insegna di relax, o di un po’festa. Sole e mare, terme e massaggi, natura e gastronomia, shopping e vita notturna: una serie di denominatori di viaggio in grado di accontentare le più esigenti viaggiatrici.
San Valentino quest’anno è tutt’altro che amaro, organizzate la vostra vacanza tra amiche e approfittate di tutti i vantaggi dell’essere single.

Amiche a Budapest – Ungheria

amiche Budapest ponte delle catene

Budapest ponte delle catene

Budapest è una città dell’animo eclettico. Bellissime architetture. Viste affascinanti. Vivace vita notturna. E’ tra le città termali migliori al mondo. Budapest ha molto altro da offrire, anche a chi, dati i prezzi relativamente bassi, viaggia con un piccolo budget. Attraversate il Danubio sul Ponte delle Catene, sa incantare anche chi è senza legami. Perdetevi tra gli stand del mercatino delle pulci di Ecseri e, quando si fa sera, concedetevi un paio di drink nei tipici pub in rovina.

amiche kurtoskalacs

kurtoskalacs

Languorino? Il goulash è l’emblema della cucina ungherese, è vero, ma almeno un morso al dolce tipico, i Kurtoskalacs, va dato. Se siete stanche di camminare a piedi, salite sul tram numero 2, vi porterà in giro tra alcune delle zone più belle della città, come un tour organizzato, o forse meglio. A proposito, il servizio di trasporti pubblici è eccellente. Infine, mettetevi alla prova scoprendo la Budapest sotterranea, con funi ed elmetto, per un diverso genere di “avventure”.
Souvenir: Una pelle più liscia e un folqua, piccole statuette di cavalieri (ormai in via d’estinzione) in differenti abiti tradizionali ungheresi.
Consiglio: Oltre 100 terme e 70 milioni di acqua termale al giorno: hammam,e trattamenti benessere. Concedetevi un paio d’ore alle terme di Gallert o a quelle di Szechenyi, o magari uno Sparty con musica, drink e, ovviamente, acqua termale!

Amiche ad Amsterdam – Olanda

amiche Bloemenmarkt mercato dei fiori foto-Emanuele

Bloemenmarkt mercato dei fiori foto-Emanuele

La città è gezellig, ovvero conviviale e dalla rilassata atmosfera. I venditori di tulipani, lo scampanellio di biciclette come sottofondo mentre si passeggia tra i suoi canali e curiosi caffè, e probabilmente un po’ di pioggia ogni giorno, ne definiscono l’essenza. Città “libera”, per questo tra le mete di viaggio preferite dagli uomini, Amsterdam è in realtà altrettanto consigliata alle donne. Si gira facilmente, ha tanti interessanti musei e aree per lo shopping. A proposito, fate un giro tra le Nove Stradine così come al Bloemenmarkt, mercato dei fiori coloratissimo.

amiche Lattaia di Johannes Vermeer

Lattaia di Johannes Vermeer

L’aperitivo all’italiana ha conquistato anche gli olandesi, potete proseguire la serata tra i tipici Bruin Café del centro oppure con qualcosa di decisamente alternativo: una visita al Van Gogh Museum che il venerdì resta aperto fino alle 22. E, per ricordarvi della forza e valore femminili, fate tappa alla Casa di Anna Frank.

Souvenir: Wafer al caramello, o meglio Stroopwafels, senza alcun dubbio né pentimento. Per un souvenir davvero originale, la Lattaia di Johannes Vermeer, pittore olandese, in versione giocattolo!
Consiglio: Amsterdam è la città dei diamanti, non dei fiori. Qui ci sono ben 24 laboratori dove questi vengono accuratamente lucidati, è possibile visitarne alcuni. Un diamante, quello si, è per sempre.

Amiche a Firenze – Italia

amiche Corridoio vasariano foto-Sailko

Corridoio vasariano foto-Sailko

Magnetica, una gioia per gli occhi ed il cuore. Firenze vi conquisterà ad ogni passo. Città d’arte e cultura, sorprende con la sua naturale inclinazione al buon gusto: parliamo di Fiorentina, garanzia di qualità, ma anche di haute couture. La fila per Galleria degli Uffizi è sempre piuttosto lunga. Le spaventose attese sui tacchi possono, però, essere evitate acquistando i biglietti di ingresso online, pratico e indolore. Concedetevi, poi, un tour in barca sull’Arno, sotto il famosissimo Ponte Vecchio, si scorgono le finestrelle del Corridoio Vasariano, anche detto Corridoio del Principe, non quello azzurro. Tempo di compere? Un giro tra le bancarelle del Mercato di San Lorenzo è d’obbligo, così come tra le botteghe artigiane d’Oltrarno. Si è fatta l’ora dell’aperitivo e il popolare Negroni nasce proprio a Firenze. Optate per una terrazza panoramica, la vista è garantita.
Souvenir: Un po’ di fortuna dalla Loggia del Porcellino e un’agenda di carta fiorentina su cui appuntare: “Firenze, è stato amore a prima vista”.
Consiglio: Quale San Valentino è stato mai così dolce? Dal 10 al 19 febbraio si tiene a Firenze la Fiera del Cioccolato. Se qualcosa non va, ci pensa lui a metter tutto “matematicamente” a posto lo sostiene il Dialogo dei massimi sistemi. E poi è buono.

Amiche a Porto – Portogallo

amiche Porto_La-stazione-foto-Alain-Rouiller

La-stazione foto Alain Rouiller

Una città dallo spirito vivace, Porto è creatività. La sua vita locale coinvolge con naturalezza e la sua enogastronomia conquista i sensi senza riserve. Un luogo da cartolina per la miglior foto di viaggio tra amiche. Azulejos e rabelos, non sono homens portugueses, ma due tra le caratteristiche più distintive della città. Passeggiando per la Ribeira le si apprezza entrambe: le piastrelle colorate ricoprono quasi tutte le facciate, mentre al tramonto le tradizionali barche a remi si ritirano sotto il maestoso ponte opera di Eiffel. Questo è anche il quartiere della street art, insomma non potete perdervelo. Tanti, poi, i luoghi nascosti in città, provate a scoprirne alcuni, c’è chi li cita in un libro. Ed è caccia al tesoro. Da assaggiare la francesinha, una panino con carne piccante. Quel genere di piccante che fa anche bene al cuore. Per un tuffo nella movida cittadina, scegliete la Baixa con i suoi locali e interessanti drink, tra cui il Cosmo Porto e la Super Bock.

amiche crucero-rabelo-portoSouvenir: Una mattonella in ceramica dipinta a mano e una bottiglia di ottimo Vino Porto per una cena speciale una volta rientrate, ovviamente tra donne.
Consiglio: Alla scoperta della più famosa regione di vini del Portogallo: godetevi una crociera tra donne sul fiume Douro, patrimonio dell’UNESCO, ricca di assaggi e degustazioni per un brindisi alla vita da single!

Amiche a New Orleans – Luisiana USA

amiche NatchezUn vero meltin pot di culture, e cucine, sul fiume Mississippi. New Orleans è una città impregnata di jazz quanto di un passato a volte difficile. Il suo stile coloniale, le tonalità pastello delle sue facciate e i balconi in ferro battuto contribuiscono al suo fascino. Il French Quarter è il quartiere più antico di New Orleans, e offre il migliore street food in città. La sua via principale, Bourbon Street, è ricca di locali e negozietti. Proseguite la visita della città sul tram di St. Charles, un dollaro per 20km di corsa oppure optate per una mini crociera su un battello a vapore lungo il fiume. Piacevole l’atmosfera a Magazine Street, l’ideale per lo shopping. Proprio nel centro città, ilCity Park, con il suo museo d’arte e l’orto botanico, le piante crescono rigogliose grazie al clima caldo-umido, è una meta consigliatissima per una passeggiata e una snow-ball, la tipica granita.
Souvenir: Una città di magia, esoterismo e leggende… decisamente una bambolina vodoo! Magari funzionano davvero. Marie Leveau, The Voodoo Queen, non avrebbe avuto alcun dubbio.
Consiglio: Imperdibili a New Orleans i beignet, frittelle a quadrotti spolverate di zucchero a velo apparse anche nel cartone animato della Disney La Principessa e il Ranocchio. Potete trovarli al Cafè du Mond che resta aperto tutta la notte.

Amiche a Torino – Italia

amiche Casa Scaccabarozzi foto-Enryonthecloud

Casa Scaccabarozzi foto-Enryonthecloud

vi saprà coccolare con i suoi tanti eventi e i suoi impareggiabili cioccolatini gianduia. Tre metri sopra il cielo, no molti di più. Sono ben 167 i metri di altezza della torre della Mole Antonelliana, oggi sede del Museo Nazionale del Cinema. Dalla cima la vista su Torino e le Alpi che la circondano è uno spettacolo, comunque meglio coprirsi per bene. Scheletri nell’armadio? Magari mummie… Il Museo Egizio di Torino ha una delle più ricche raccolte di reperti di cultura egizia al mondo. Concedetevi, poi, la Merenda Reale torinese, e, come veri sabaudi, gustate una cioccolata calda in uno dei tanti caffè liberty, buonissima. Oppure un Bicerin. A voi la scelta. Date un’occhiata tra le bancarelle del mercato di Porta Palazzo o quello delle pulci di Balôn, vorrete fare acquisti. Una passeggiata per il Parco del Valentino è d’obbligo e, per un po’ di movida, raggiungete il quartiere di San Salvario, ci sono tanti locali e buona musica.

Souvenir: L’Olfattorio di Via Bodoni è il paradiso dei sensi, qui potrete trovare l’essenza che più fa per voi. C’è da perdersi tra tutti i profumi.
Consiglio: Questione di centimetri, o forse no: non perdetevi Casa Scaccabarozzi, uno dei suoi lati è largo appena 54 centimetri. Meglio noto come il Fetta di Polenta, data forma e colore, realizzato nel 1881, è il frutto di una scommessa, eppure è ancora in piedi.

Amiche a Ubud – Indonesia

amiche Le Risaie

Risaie

Ubud è una piccola cittadina dall’atmosfera rilassata e autentica. Fulcro di quest’angolo di Indonesia sulle colline di Bali. Risaie, montagne vulcaniche, spiagge e barriera corallina è ciò che caratterizza Bali, l’Isola degli Dei. Visitate il Palazzo Reale ed il suo cortile, sintetizzano gli elementi dell’architettura balinese. Proseguite per il tempio dedicato alla dea della saggezza e delle arti, il Pura Taman Saraswati, al suo ingresso vi sono due grandi vasche ricoperte di fiori di loto, occhio alle zanzare. Sono moltissimi altri i templi in città, oltre 200.000 se ne contano a Bali. Una visita al Neka Art Museum vi porterà indietro nel tempo con la sua collezione di foto balesiane degli anni 30 e 40. Se amate la cucina vegetariana Ubud offre un’ampia scelta di ristoranti, tanti anche i negozietti di prodotti biologici a cui dare un’occhiata. Infine, noleggiate una bicicletta e andate in giro per le risaie come Julia Roberts in Mangia, prega, ama.

amiche Ubud il mercato foto-Jorge Láscar

Ubud il mercato (foto-Jorge Láscar)

Souvenir: Un abito dai colori sgargianti, le stoffe sono ancora tessute e decorate con il telaio in legno, e delle bustine di curcuma e cumino, due “super spezie” che fanno bene alla salute. Non dimenticatevi di contrattare il prezzo.
Consiglio: Il massaggio balinese è particolarmente popolare, unione di differenti tecniche, movimenti dolci e altri più precisi, è perfetto per ritrovare l’armonia mente-corpo. Fiori frangipani e incensi per un momento di puro relax.

Amiche a Bologna – Italia

amiche La statua di Nettuno

La statua di Nettuno

Un look medievale e un’attitudine contemporanea caratterizzano Bologna la bella. Leggende, sottopassaggi e canali nascosti, sono tante le armi con cui questa città saprà sorprendervi. Buone forchette, questa destinazione è soprattutto per voi. Non perdetevi Piazza Maggiore e le Torri di Bologna, che sono un tratto distintivo della città, tanto quanto il suo ragù. Per una vista sulla città davvero memorabile, percorrete i 498 gradini della Torre degli Asinelli, ne vale la pena e ci si rassoda. Gli acquisiti migliori a Bologna sono quelli enogastronomici. Recatevi al Mercato del Quadrilatero, tra Via Pescherie e Via Drapperie è racchiusa l’identità artigianale e commerciale della città. Non perdetevi, poi, la Basilica di San Petronio, ha il fascino delle cose incompiute, lasciate a metà ma comunque speciali. E, per un po’ di Venezia, ma senza troppe coppiette nei dintorni, passeggiate fino a Via Piella, sotto il portico si scorge un fiume che scorre stretto tra i palazzi.
Souvenir: Mortadella artigianale, quanta? Tanta. Perfetta anche per un aperitivo in casa abbinata a un buon vino. Via Drapperie, Via Oberdan, Via Capraie, sono solo alcuni indirizzi dove trovare la migliore.
Consiglio: Davanti alla Sala Borsa, non perdetevi la statua del Nettuno, di marcantoni così non ne esistono più. Girategli intorno, diverse angolazioni = diverse…percezioni. Di più non si può dire.

Amiche a l’Havana- Cuba

amiche La Bodeguita del Medio foto-Derek Blackadder

La Bodeguita del Medio foto-Derek Blackadder

Il cuore pulsante di Cuba, qui sembra che il tempo si sia fermato ed è per questo, forse, che si sta così bene. Vecchie auto americane dai colori sgargianti, facciate e portici malandati, musica e sorrisi della gente del posto fanno venir voglia di fermarsi più a lungo. L’Habana Vieja, patrimonio dell’UNESCO, è tra i quartieri imperdibili di questa grande città caraibica, potete visitarli tutti a piedi senza paura. Il Paseo del Prado, lungo viale pedonale alberato, è perfetto per una passeggiata. Refrigeratevi, poi, con un buon mojito nel bar in cui era solito berlo Hemingway La Bodeguita del Medio. Il Museo de la Revolución ripercorre la storia cubana, qualcosa di Che Guevara è conservato qui. I panorami del lungomare Malecón sono suggestivi, specie alla sera, e sanno emozionare quanto l’accoglienza degli abitanti di questa città. Per un assaggio di un po’ di Cina a Cuba, ebbene sì, visitate il Barrio Chino. La spiaggia più vicina dista appena 18km, spaparanzatevi sulla sabbia fina di Playas de Este, questa si che è vita.
Souvenir: Il famoso Panama, cappello di paglia bianca intrecciata, reso immortale dallo scrittore Hemingway, è tipico di Cuba. Quindi sì, il Panama.
Consiglio: Una pausa pranzo così non l’avevate mai vista: non perdetevi il festival della rumba al Callejón de Hamel, ogni sabato intorno a mezzogiorno. Si balla!

Amiche a Marrakesh- Marocco

amiche Jardin Majorelle foto wipedia

Jardin Majorelle foto wipedia

Marrakesh è un turbinio di profumi, colori, rumori, genti e sensazioni. I vostri sensi saranno rapiti dall’odore del tè verde alla menta, dai colori vibranti delle spezie, dal caos apparente di questa città. Babouches colorate ai piedi, si va. La piazza Jemaa El Fnaa è il fulcro della città: un viavai continuo, fachiri, incantatori di serpenti, musicisti. Per un’esperienza completa, qui potete anche fare un minuzioso tatuaggio all’henne. Rischio di scippo, quindi sempre attente alla borsa. Per apprezzare davvero la cucina locale potreste provare un corso di cucina. Il Cous Cous, il Tajine Tajine, a base di agnello, e tutte le altre ricette tipiche, non avranno più segreti. Visitate i Giardini Majorelle, ora proprietà dello stilista Yves Saint Laurent, ospitano palme, bamboo, banani e molte altre piante. Il Palazzo El Bahia, poi, emblema dell’architettura marocchina, con i suoi marmi e stucchi, si estende per 8 ettari e merita davvero.
Souvenir: Souk = shopping. Non lasciatevi scappare uno degli ultimi trend, la Manina di Fatima, ma l’originale! Un ciondolo decorativo quanto un amuleto scaccia malocchio.
Consiglio: Curiose di sapere cosa il futuro ha in serbo per voi? I cartomanti e i raccontastorie di Medina, centro storico della città, potrebbero saperne qualcosa. Non abbiate paura, l’amore arriverà.

Amiche a Nizza – Francia

Nizza il Carnevale

Nizza il Carnevale Credit OTCN H. Lagarde

Tramonti sul mare, mercati e ottimi ristoranti incoraggiano a visitare questa città della Côte d’Azur. Fascino retrò, arte e panorami sono gli ingredienti di una vacanza in questo angolo di Provenza. Il Carnevale di Nizza è tra i più caratteristici eventi cittadini, quest’anno dall’11 al 25 febbraio, nascondetevi dietro maschere colorate, potreste essere chiunque vogliate. Nizza è una città dalla vita artistica e culturale vivace, uno tra tutti, visitate il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea, la Pop-art incuriosisce e rallegra gli animi. Passeggiate per Piazza Massena con la sua installazione dell’artista spagnolo Plensa e per le vie della città vecchia. Passate, poi, per il pittoresco mercato dei fiori di Corso Saleya. Si è fatta ora di cena, un primo a base di pesce, un buon vino e tarte au citron come dessert. Cabaret, casinò, discoteche…le opzioni che la vita notturna di Nizza offre sono sconfinate. Buona serata ragazze!
Souvenir: Una saponetta naturale profumata alla lavanda, qui si possono trovare quelle prodotte artigianalmente, sono delicate sulla pelle e profumano il bagno.
Consiglio: Festeggiate la festa della donna in anticipo quest’anno, le mimose fioriscono a febbraio in Provenza! Questo fiore è così amato qui che, ogni anno, si organizza una festa in suo onore. Il fiabesco castello di Mandelieu-La Napoule è tappa obbligata.

Amiche a Siviglia – Spagna

amiche Alcazar i giardini

Alcazar i giardini

Carismatica, bella e con carattere: la descrizione di una donna, quanto quella di Siviglia. Questa romantica città – sempre all’erta – ha un fascino particolare, vagamente esotico. Le sue strade con gli aranci, le sue tapas e il suo flamenco vi conquisteranno. Sevilla si gira a piedi: un a giro a Plaza España, una visita alla Cattedrale di Sevilla, imperdibile la vista dalla Giralda alta ben 96 metri, ed una al Patio Del Banderas, non quel Banderas, e una passeggiata per il centro città tra le sue vie e mercadillos, con tappa obbligata per gustare tapas e sangria.
Non si può visitare Siviglia senza assistere a uno spettacolo di flamenco in uno dei tanti tablao in città, il vero folclore andaluso. Per una serata tra amiche, la movida non si ferma nemmeno nei mesi più freddi e si concentra nel Barrio Santa Cruz.
Souvenir: Un ventaglio dipinto a mano e uno scialle con frange e ricami, da indossare le sere d’estate.
Consiglio: Non potete perdervi l’Alcazar di Siviglia, dove sono state girate alcune scene della nota serie TV Game of Thrones: qui il principe di Dorne viene ucciso da una donna. Uno in meno.

Amiche a Parigi – Francia

Le Catacombe Di Parigi

Le Catacombe Di Parigi

Non fatevi ingannare dalla sua fama di “città più romantica del mondo”! Parigi è prima di tutto una capitale che pullula di locali, ristoranti, musei, monumenti, teatri e tanti altri luoghi da visitare. Sì, anche se si è single. Perché non vedere uno spettacolo? Scoprite il programma di teatri e concerti, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Per un giorno di San Valentino a Parigi davvero poco convenzionale, prenotate una visita alle catacombe. Claustrofobia? Uhm, meglio astenersi. Per le amanti dello shopping e della festa, Parigi sarà in grado di sorprendervi, qualunque sia il quartiere da voi scelto!
Souvenir: Quei modi di fare un po’ francesi del “je ne sais quoi” e, naturalmente, una scatola di macarons!
Consiglio: Una parata di single parigini è stata organizzata lo scorso anno in occasione di San Valentino. Un evento originale e irriverente contro questo popolarissimo giorno. Occhi aperti, una seconda edizione potrebbe svolgersi ancora quest’anno!

Amiche a Zagabria – Croazia

La funicolare-foto MisterNo

La funicolare-foto MisterNo

Zagabria sta conquistando la sua meritata popolarità diventando meta di viaggio sempre più apprezzata. Arte e architettura, gastronomia e musica, è il mix che attrae i più diversi viaggiatori, ehm viaggiatrici. Imperdibile Madvegrad, la fortificazione medievale più antica in città, con il suo Altare della Patria. Visitate la Città Alta, Gornji grad, e la Città Bassa, Donji grad, per notare curiose evoluzioni di stili. Date un’occhiata al Dolac, mercatino delle pulci poco distante dalla centrale piazza di Ban Jelacic. Stanche di camminare, acquistate la Zagreb card, si sale gratuitamente su tutti i mezzi pubblici, si ottiene una riduzione sull’ingresso ai musei e uno sconto nei ristoranti e affiliati. A proposito di ristoranti, da provare a Zagabria: salta od hobotnice, insalata di pollo con polpo, cipolline e patate, crni rizot e rizot sa skampima, ovvero risotto al nero di seppia e risotto ai gamberi. Sembrano quasi abitudini culinarie italiane, ad eccezione del caffè! Per la pronuncia, beh…spazio alla creatività!

Museum of Broken Relationships-foto wikipedia

Museum of Broken Relationships-foto wikipedia

Souvenir: Una tovaglia ricamata. Da Rukotvorine, una delle botteghe più celebri della città, ne trovate di bellissime.
Consiglio: Panta rei, tutto è temporaneo e in continuo cambiamento. Il Museum of Broken Relationships, ovvero delle relazioni finite, dimostra quanto questo possa essere vero. Prendetela a cuor leggero, se tutto cambia, forse il meglio deve ancora venire.

Per info sulla prenotazione di case in questi luoghi: www.hometogo.it/

Leggi anche:

Bruges, gioiello delle Fiandre è un quadro perfetto

Barbados splendida isola dal glorioso passato

Leonardo da Vinci: viaggio sulle orme del Genio a 500 anni dalla morte

© RIPRODUZIONE RISERVATA