Venerdì 13 Dicembre 2019 - Anno XVII
Una casa sull'albero nella foresta per ammirare l'Aurora boreale

Una casa sull'albero nella foresta per ammirare l'Aurora boreale

Lapponia svedese un’esperienza nella natura a caccia dell’aurora boreale

Dormire sugli alberi in tranquillità e relax. Nella Lapponia svedese c’è un albergo che ha costruito 7 camere di design sugli alberi nella foresta. Poco a sud del circolo polare artico si va a caccia dell’aurora boreale, si cena nella tipica tenda sul fiume ghiacciato con il popolo Sami

Treehotel-camera-sugli-alberi-Da bambino a chi non è capitato di sognare una casa sull’albero dove giocare e dormirci? Oggi quel sogno è una realtà che si può sperimentare. Dormire su un albero nella foresta con tutti i comfort accade nella Lapponia svedese. Appena a sud del circolo polare artico. Nel villaggio di Harads si trova uno degli hotel più spettacolari della Scandinavia: il Treehotel. Camere uniche costruite a 4-10 metri da suolo come fossero nidi d’uccello nel mezzo della foresta incontaminata. Tutto nel pieno rispetto dell’ambiente naturale circostante e con materiali rigorosamente eco compatibili. Ogni stanza ha il suo stile, disegnato e creato da uno studio d’architettura. Puo essere a forma di cubo oppure come una navicella spaziale. L’albergo è aperto tutto l’anno e i visitatori possono godere della bellezza dei paesaggi circostanti in tutte le stagioni.

Dai colori dell’autunno all’aurora boreale

Treehotel camera Ufo

La stanza Ufo richiama un disco volante

Il Treehotel è un luogo di relax in cui lasciare alle spalle lo stress quotidiano e rinnovare la propria energia vitale. Un luogo in cui natura, rispetto per l’ecologia, comfort e design contemporaneo si combinano per creare un’esperienza indimenticabile. Dopo che le foglie degli alberi sono esplose in tutti i colori dell’autunno, è caduta ora la neve e dalle stanze sugli alberi si vedono le magiche aurore boreali illuminare il cielo. Di giorno si può partecipare ad emozionanti attività invernali. Si va dalle escursioni in slitta trainata da cani e motoslitte ai safari alle alci. Ma anche tour su motoslitte a caccia di aurore boreali, corso per imparare a fotografare l’aurora boreale, osservazione delle aquile, pesca sul ghiaccio, sci di fondo, ciaspolate, yoga sul ghiaccio. E poi rilassarsi nella prima sauna sugli alberi al mondo o nella jacuzzi all’aperto. Infine gustare le specialità gastronomiche locali nel ristorante di proprietà.

I nomi delle sette stanze del Treehotel

Camera-Birds-nest-nido-d'uccello

Nido d’uccello

Le sette stanze o ambienti si chiamano Mirrorcube, Ufo, Bird’s nest, Cabin, Dragonfly, Blue Cone e 7th room. Hanno differenti dimensioni e ognuna con un design particolare. Per entrarci si arriva tramite rampa, ponte o scala elettrica. Il Mirrorcube è un suggestivo nascondiglio tra gli alberi, mimetizzato com’è da pareti a specchio che riflettono i dintorni. L’Ufo è stato creato dall’immaginario dell’oggetto più inaspettato in cui ci si può imbattere nella foresta.

Il Bird’s Nest è esternamente un gigantesco nido d’uccello. La 7th room è una suite creata su diversi livelli esperienziali. Molte camere hanno vista sul fiume Luleå e la 7th room ha anche finestre panoramiche e lucernario per guardare l’aurora boreale. Il materiale da costruzione è principalmente di legno e le stanze sono state montate su alberi vivi senza danneggiarli e senza abbattere alberi intorno. Ogni camera è composta da zone giorno e notte separate e bagno con lavandino e inceneritore ecologico.

Incontro con il popolo Sami

Popolazione Sami

Popolazione Sami

I dintorni di Treehotel ospitano gli indigeni Sami e le loro renne. Incontrare queste persone, e sperimentare la loro cultura in modo spontaneo e genuino, è un’esperienza memorabile. Un suggerimento per terminare il soggiorno è prenotare una cena in una tenda riscaldata sul fiume Lule ghiacciato, illuminato da torce e candele e, con un po’ di fortuna, dall’aurora boreale.  Un’esperienza culinaria che rimarrà impressa a lungo. Per chi trova complicato dormire nelle stanze sugli alberi, può soggiornare presso la pensione Treehotel Guesthouse. Un edificio dove si respira un autentico ambiente degli anni 30 e 50. Qui si trovano ristorante, bar, camino, sauna e relax. Da qui sono cinque minuti a piedi nella foresta per arrivare alle stanze sugli alberi. Il Treehotel è aperto tutto l’anno e offre attività per tutte le stagioni.

Come arrivarci

the_mirrorcube-camera-cubo

Mirrorcube con pareti a specchio

Il Treehotel si trova appena fuori dal villaggio di Harads, a 90 km / 1 ora di auto da Luleå nel Golfo di Botnia. Si raggiunge Luleå in 70 minuti di volo da Stoccolma (SAS e Norwegian). Da Milano ci sono voli diretti per Stoccolma con SAS, Norwegian, easyJet e Ryanair mentre da Roma ci sono voli diretti con la Norwegian durante l’inverno.
I Tour operator italiani che organizzano i soggiorni: Le Vie del NordBlueberry TravelIl Diamante

 Leggi anche:

Fjällräven Classic: alla scoperta della Lapponia Svedese

Destinazioni insolite per viaggiatori temerari

Rovaniemi: dove abita Babbo Natale

© RIPRODUZIONE RISERVATA