Venerdì 13 Dicembre 2019 - Anno XVII
Longarone capitale del gelato artigianale

Longarone capitale del gelato artigianale

La sessantesima edizione di MIG, Mostra Internazionale del Gelato Artigianale, si tiene dal 1 al 4 dicembre nei padiglioni di Longarone Fiera. Oltre 200 marchi presenti

Mig-gelato-artigianaleNon c’è stagione che tenga. Il gelato non si gusta solo nella stagione calda per rinfrescarsi dalla calura estiva ma tutto l’anno come intermezzo nel tradizionale cono da passeggio o come dessert a fine pranzo o cena. Longarone, località dolomitica in provincia di Belluno, riscatta la sua triste storia con la 60a edizione del MIG, Mostra Internazionale del Gelato Artigianale dal1 al 4 dicembre 2019 presso l’Ente Fiere della cittadina. Correva l’anno 1959 quando venne istituita  la prima edizione dell’esposizione fieristica con l’intento di far conoscere al mondo la creatività dei maestri gelatieri veneti.

A creare il buon nome del “dolce freddo” veneto, furono gli stessi emigranti del Cadore e delle valli dolomitiche. Una volta giunti in Germania e in Austria, si prodigarono nel reinventarsi artigiani del gelato anziché continuare a lavorare nel settore siderurgico com’erano abituati. Si deve a Italo Marchionne, originario del Cadore, l’invenzione della famosa cialda con cui è costituito il cono gelato.

Longarone capitale del gelato

Longarone-mostra fiera-gelatoLongarone per 4 giorni sarà la capitale mondiale del gelato artigianale. Sono oltre 200 i marchi aziendali provenienti da 11 Paesi esteri. Molti gli incontri, i premi e le attività. Fra questi si segnalano i concorsi nazionali ed internazionali quali: “Coppa d’Oro”; “Gelaterie in web”; Premio “Mastri Gelatieri”, riservato alle famiglie che hanno valorizzare il gelato artigianale; il Concorso “Carlo Pozzi” riservato agli allievi degli Istituti Alberghieri Italiani. Inoltre il “Gelato a Due” e il premio “Innovazione MIG Longarone Fiere” per chi si sono distinto nella ricerca e innovazione delle materie prime di qualità, e nei processi di lavorazione del gelato.

La mostra, considerata la più antica in Europa, offre spazi d’incontro, laboratori, corsi specifici, convegni riguardanti le innovazioni tecnologiche in ambito gastronomico, salutistico, turistico, di gusto e di immagine.
Longarone può riscattare la triste memoria storica che risale al 9 ottobre 1963 quando la diga del Vajont crollò inondando tutta la valle spazzando via Longarone e alcune frazioni limitrofe con il bilancio di duemila vittime.

Info: www.longaronefiere.it

www.mostradelgelato.com

Leggi anche:

Ghiacciaio Presena torna Ice Music Festival

Lenti a contatto oppure occhiali durante una vacanza sulla neve

Il comprensorio di La Thuile apre la stagione sciistica 2019-2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA