Giovedì 13 Giugno 2024 - Anno XXII

Musei Civici Venezia: restauri e aperture straordinarie

Venezia (ph. Juliette Gibert CC BY-SA 2.0)

Il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro ha presentato le giornate gratuite per la città Metropolitana e l’estensione degli orari di apertura dei Musei Civici. “I musei sono importanti centri di apprendimento per gli adulti e per bambini”. Ingressi gratuiti per i residenti da luglio a dicembre.

Fondazione Musei Civici Venezia restauri aperture
Fondazione Musei Civici Venezia

Siete a Venezia e non sapete come trascorrere il vostro tempo libero? Impossibile! Comunque tra una passeggiata lungo le calli e un giro in gondola o in vaporetto, sappiate che gli undici Musei Civici di Venezia sono lì per accogliervi.

Sono, infatti, previste delle aperture straordinarie proprio per rendere più interessante la vostra gita o il vostro soggiorno nella splendida città lagunare.

Musei civici inaugurazione Sindaco Luigi Bugnaro e Mariacristina Gribaudi, Presidente del MUVE
Sindaco Luigi Bugnaro e Mariacristina Gribaudi, Presidente del MUVE

Il Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, infatti, afferma che «I musei sono importanti centri di apprendimento, sia per gli adulti che per i bambini. Offrono esperienze di visita interattive che stimolano la curiosità e incoraggiano la scoperta. Le giornate gratuite per la città Metropolitana e l’estensione degli orari di apertura consentono a un pubblico più ampio di accedere a queste istituzioni, godere delle loro ricchezze culturali e contribuire alla crescita della comunità in cui si trovano.»

Di analoga opinione è Mariacristina Gribaudi, Presidente del MUVE, da anni impegnata a salvaguardare il patrimonio artistico della Serenissima. Riferisce che «I musei sono importanti istituzioni culturali – che consentono ai cittadini e ai visitatori di entrare in contatto con l’arte, la storia, la scienza e altre forme di espressione umana. Offrire maggiori opportunità alle persone di visitarli, promuove l’accesso democratico alla cultura e offre a più persone la possibilità di arricchire le loro conoscenze.»

Musei civici in Festa: ingressi gratuiti per i residenti
Musei civici Venezia
Ratto di Europa attribuito al pittore veneziano Antonio Bellucci (1654-1726).

“Musei in Festa. Luglio/Dicembre 2023” è il titolo con il quale l’Amministrazione Comunale e la Fondazione Musei Civici di Venezia desiderano contribuire alla cultura dei loro concittadini. È stato infatti prolungato l’orario di apertura e ingresso libero a tutti i residenti dei 44 comuni della città  metropolitana di Venezia e di Mogliano Veneto. Di seguito le date ad ingresso gratuito per i residenti: giovedì 6 luglio, giovedì 3 agosto, giovedì 14 settembre, domenica 17 settembre, sabato 7 ottobre, domenica 15 ottobre, giovedì 9 novembre, domenica 17 dicembre 2023-

LEGGI ANCHE  Venezia compie 1600 anni dalla sua fondazione
Aperture straordinarie serali
Musei civici Venezia
Apertura Musei civici Venezia

Ogni venerdì e sabato fino al 30 settembre 2023 aperture straordinarie e orari dei seguenti musei: 
– Palazzo Ducale aperto fino alle ore 23.00 (ultimo ingresso ore 22.00)
– Museo Correr aperto fino alle ore 23.00 (ultimo ingresso ore 22.00)
– Museo del Vetro di Murano aperto fino alle ore 20.00
– Ca’ Pesaro, Galleria Internazionale d’Arte Moderna aperto fino alle ore 20.00
– Ca’ Rezzonico Museo del Settecento Veneziano fino alle ore 20.00 
Informazioni: https://www.visitmuve.it/it/eventi

Settecento Veneziano a Ca’ Rezzonico

Musei civici Venezia Ca' Rezzonico
Ca’ Rezzonico

Ca’ Rezzonico, sede del Museo del Settecento Veneziano riapre da mercoledì 28 giugno 2023. Il bellissimo palazzo, sede di uno dei maggiori musei civici, può riaprire in tutto il suo splendore per mostrare al pubblico la vita nel Settecento veneziano. Ca’ Rezzonico è stato chiuso dal 24 ottobre 2022 a seguito della rovinosa ed eccezionale “acqua alta” del 2019 che aveva compromesso soprattutto i locali posti al piano terra. 

L’intervento di restauro si è reso possibile anche con le donazioni provenienti da mecenati odierni in primis la società Coop Italia che ha elargito ben 450.000 euro attraverso il sistema dell’ArtBonus. 

Venezia dall'alto
Venezia dall’alto

Con tale somma, sono stati fatti interventi di illuminotecnica al primo e al terzo piano sostituendo le lampade alogene con altre a Led, migliorando la fruizione delle opere esposte. È stato ottimizzato il giardino, i nuovi spazi per la didattica, la riqualificazione dei servizi igienici, della caffetteria con affaccio sul Canal Grande, della biglietteria e del bookshop. Non solo. La collezione, che comprende capolavori di Tintoretto, Bonifacio de’ Pitati, Canaletto, Longhi e Giandomenico Tiepolo si arricchisce di nuove opere custodite per decenni nei depositi. Saranno esposte le sculture di Antonio Corradini, di Giovanni Maria Morlaiter e le battaglie di Francesco Guardi, illustre vedutista veneziano del Settecento.

LEGGI ANCHE  L’altro Rinascimento del genio fiammingo Hieronymus Bosch
Il palazzo prima di far parte dei Musei Civici
Musei Civici L’Estate donna con il capo adornato di spighe di grano
L’Estate personificata da una giovane donna con il capo adornato di spighe di grano, vestita di colore giallo

La costruzione del palazzo risale alla metà del 1600. Successivamente acquistato dalla nobile famiglia veneziana dei Rezzonico. Nel 1935 il Comune di Venezia ne diventa legittimo proprietario per farne il Museo del Settecento veneziano.

Nelle sale del Palazzo si trovano, infatti, le opere d’arte assieme agli arredi tipici dell’epoca settecentesca: salotti, oggetti di vita quotidiana, affreschi strappati o tele da soffitto provenienti da altri palazzi cittadini. Molte le acquisizioni donate di recente da privati collezionisti come il cassettone intarsiato dal celebre ebanista lombardo Giuseppe Maggiolini. Un raro bozzetto di Giambattista Piazzetta raffigurante l’Estasi di San Francesco per la tela del 1729 per la chiesa di Santa Maria in Araceli a Vicenza.

Informazioni utili:

Da mercoledì 28 giugno 2023 Ca’ Rezzonico riapre al pubblico. Open day Martedì 27 giugno 2023, ore 10.00 – 18.00 – Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

https://carezzonico.visitmuve.it/it/eventi/eventi-in-corso/

Leggi anche: 

IL CERVELLO UMANO E LA BELLEZZA ESPRESSIVA DELL’ARTE

I BIZANTINI SONO ARRIVATI A TORINO

VIAGGI & CULTURA: UN’ESTATE DI FESTIVAL

Condividi sui social: