Venerdì 5 Marzo 2021 - Anno XIX
La Jerusalém brasiliana

La Jerusalém brasiliana

Il Palazzo di Erode e il Foro di Pilato ricostruiti nel teatro a cielo aperto di Fazenda Nova. Il lavaggio dei piedi dei fedeli di Ouro Preto vestiti come gli apostoli di Gesù. La Passione e la Pasqua da vivere in Brasile

Pilato e Gesù nella ricostruzione brasiliana della Gerusalemme di duemila anni fa (Foto: Rafael Medeiros)
Pilato e Gesù nella ricostruzione brasiliana della Gerusalemme di duemila anni fa (Foto: Rafael Medeiros)

La Settimana Santa è l’evento religioso più sentito e celebrato in Brasile. Dal 12 al 19 aprile quasi tutte le città del Paese ospiteranno processioni e messe solenni, e in alcune località questi festeggiamenti si trasformeranno in eventi caratteristici che colpiscono per la ricchezza e l’imponenza delle scenografie che tuttavia non perdono l’impronta religiosa.

Ecco un assaggio per immagini delle principali manifestazioni in programma in quei giorni nella città-teatro di Nova Jerusalém, nelle vie ricoperte di tappeti di Ouro Preto e nelle chiese in stile barocco-rococò di Parati.

 

 

Per saperne di più:

Portale brasiliano per il Turismo

www.braziltour.com (pagine anche in italiano)

A mezzanotte a Parati ha inizio la processione detta del Fogaréu (falò) o della Prisao (prigionia) che simboleggia la prigionia di Gesù. I fedeli salgono per le strade con i ceri e suonano dei fischietti e la processione si protrae fino all'alba
A mezzanotte a Parati ha inizio la processione detta del Fogaréu (falò) o della Prisao (prigionia) che simboleggia la prigionia di Gesù. I fedeli salgono per le strade con i ceri e suonano dei fischietti e la processione si protrae fino all’alba

La Jerusalém brasiliana

© RIPRODUZIONE RISERVATA