Lunedì 14 Giugno 2021 - Anno XIX
Gli alberghi “amici” della bicicletta

Gli alberghi “amici” della bicicletta

Il cicloturismo è un fenomeno in grande espansione in Europa e finalmente anche nella nostra Pensiola. La sola Fiab, Federazione italiana amici della bicicletta attraverso le 140 associazioni sparse in tutto il territorio, muove ogni anno 130.000 persone in gite e vacanze sulle due ruote che prevedono almeno un pernottamento fuori […]

Il cicloturismo è un fenomeno in grande espansione in Europa e finalmente anche nella nostra Pensiola. La sola Fiab, Federazione italiana amici della bicicletta attraverso le 140 associazioni sparse in tutto il territorio, muove ogni anno 130.000 persone in gite e vacanze sulle due ruote che prevedono almeno un pernottamento fuori casa. Per non parlare di chi parte a livello individuale e dei tanti cicloturisti stranieri che amano viaggiare lungo le strade d’Italia. Un’occasione, quindi, per quegli hotel, bed and breakfast, ostelli attrezzati ad accogliere i viaggiatori in sella offrendo una serie di servizi: la possibilita di pernottare anche per una sola notte, mettere a disposizione un ricovero coperto e sicuro per le biciclette e un kit di base per le eventuali riparazioni, saper indicare i negozi di bici specializzati nelle vicinanze, fornire mappe dei migliori itinerari ciclabili della zona, disporre luoghi adatti a lavare e asciugare gli indumenti e le attrezzature tecniche e proporre una sostanziosa colazione con alimenti adatti all’attivià fisica.

Alle strutture ricettive italiane “amiche” dei turisti in bici, è rivolta la proposta di iscriversi al servizio Albergabici di Fiab e inviare la loro candidatura per ricevere il riconoscimento “Amico della Bicicletta”, che dà diritto a essere presenti sul catalogo Albergabici 2014. Le strutture ricettive hanno tempo fino a fine mese per iscriversi al catalogo distribuito in 30mila copie.

La versione online si trova all’indirizzo Albergabici.it. Il motore di ricerca in tre lingue – italiano, inglese, tedesco – è creato e gestito da FIAB per il mondo del cicloturismo e permette di effettuare ricerche tra oltre 2000 hotel, pensioni, bed & breakfast, campeggi, ostelli, agriturismi, rifugi montani, residence, alberghi diffusi che, nel nostro Paese, offrono un’accoglienza dedicata ai clienti sulle due ruote. Albergabici è consultabile anche da smartphone.

Per informazioni su modalità e costi: www.albergabici.it o scrivere a info@albergabici.it

(19/02/2014)

© RIPRODUZIONE RISERVATA