Domenica 14 Agosto 2022 - Anno XX
Südtirol Ultra Skyrace, la corsa più estrema dell’Alto Adige

Südtirol Ultra Skyrace, la corsa più estrema dell’Alto Adige

La corsa in montagna più estrema dell’Alto Adige si avvicina. Venerdì 24 luglio andrà in scena per la terza volta la Südtirol Ultra Skyrace, la gara di corsa in montagna lungo l’alta via “Hufeisentour” nelle Alpi Sarentine

Südtirol_Ultra_Skyrace_2014_PHcredit_Wisthaler

Sudtirol Ultra Skyrace 2014, PH Wisthaler

Venerdì 24 luglio partirà la terza edizione della Südtirol Ultra Skyrace, la gara di corsa in montagna che si snoda lungo l’alta via Hufeisentour nelle Alpi Sarentine, per una lunghezza di 121 chilometri e un dislivello di 7.554 metri. Per chi ritiene la distanza su 121 km troppo lunga, c’è la possibilità di partecipare alla versione “breve” su 68 km e 4.260 metri di dislivello, con partenza sabato 25 luglio. I partecipanti alla Südtirol Ultra Skyrace avranno un massimo di 40 ore per coprire l’intero tracciato nelle Alpi Sarentine.

Albo d’oro e assegnazione dei punti in gara

Südtirol_Ultra_Skyrace_2014_Rabensteiner_Alexander_Gross_Annemarie_PHcredit_Wisthaler

Südtirol Ultra Skyrace 2014, i vincitori Rabensteiner Alexander e Gross Annemarie, PH Wisthaler

La Südtirol Ultra Skyrace assegna i punti necessari per la partecipazione alla Ultra-Trail du Mont-Blanc 2016: a tutti i finisher del percorso lungo saranno assegnati quattro punti, mentre quelli della Südtirol Ultra Skyrace “short” guadagneranno due punti.

Nelle prime due edizioni della Südtirol Ultra Skyrace, hanno avuto la meglio due atleti altoatesini: l’albo d’oro riporta le doppie vittorie di Alexander Rabensteiner di Chiusa e di Annemarie Gross, originaria della Val Sarentino ma residente a Merano. Entrambi saranno al via anche quest’anno, ma dovranno affrontare rivali molto forti, tra cui la new entry del team Dynafit Nicola Bassi, atleta mantovano di gare sulle lunghe distanze già protagonista in questa stagione di una vittoria alla The Abbots Way Ultratrail, corsa di 125 km sulla Via degli Abati da Pontremoli (MS) a Bobbio (PC).

Dynafit ha deciso di rinnovare il proprio sostegno alla gara. Ogni finisher riceverà una t-shirt in omaggio e per i vincitori la possibilità di aggiudicarsi anche altri premi Dynafit e occhiali Julbo, rinomato marchio francese di occhialeria sportiva, distribuito in Italia dal Gruppo Oberalp proprietario del brand Dynafit.

Per maggiori informazioni: www.dynafit.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA