Lunedì 24 Gennaio 2022 - Anno XX
Roma: Olimpiadi sì, Olimpiadi no.

Roma: Olimpiadi sì, Olimpiadi no.

Assegnato il Premio Spigolature

Questa settimana abbiamo assegnato il premio al “Pensiero Politico”, alla “Grande Illusione e Delusione”, alla “Grande Inchiappettata”, alle “Figure del Menga” e per finire “All’eleganza del gesto”.

Il Premio Spigolature di Mondointasca ci è stato sollecitato da più parti. I nostri lettori ne sentivano la mancanza. Anche se riteniamo che di premi, oggi ce ne siano in abbondanza. Il nostro però ha qualcosa di diverso e speciale rispetto a tutti gli altri. Fa a meno di giurie, di nomi famosi o presunti tali, non invia comunicati stampa ai giornali, non organizza eventi per la premiazione. Tutto viene deciso e gestito, come si dice, in casa con le nostre sole forze. Ecco gli otto vincitori di questa prima edizione con le relative motivazioni.

Premio Francesco-Totti

Francesco Totti

Premio “3P- Profondità del Pensiero Politico”
A Totti, squisito Maitre à Penser capitolino, per il Nobile Magistero elargito facendo sapere a Urbi et Orbi che vuole le Olimpiadi a Roma (o forse ha capito ‘alla Roma’).

Premio “2P – Poveri Pirla”.
Ai tifosi di Totti eticamente avvinti al suo Pensiero.

Premio alla “Grande Illusione”.
All’Enit (Agenzia nazionale per il turismo): crede di esistere.

Premio alla “Grande Delusione”.
All’Enit: quando (se le capitasse) prendesse atto dell’Incoming turistico di Francia & Spagna e procedesse a paragoni (non parliamo poi se scoprissero pure che secondo la stampa specializzata vanno più turisti in Germania che in Italia).

Premio alla “Grande Inchiappettata”.
All’Enit quando aumenterà (come da tempo si vocifera) la Tassa di Soggiorno.

Premio Laura-Pausini

Laura Pausini

Premio “All’eleganza del gesto”.
A Laura Pausini, vedi foto.

Premio “Come plèndelo in quel posto”.
All’ex plesidente dell’Intel, Molatti, che nell’Inter ci ha limesso un montone di danèe mentle quel fulbone del Thohil in meno di tle anni s’è messo in tasca 100 milioni 100….

Premio “Figure del Menga”
A quei (e non sono pochi) candidati che nelle recenti elezioni hanno preso solo 2 (ma qualcuno ne ha presa anche una sola, e chissamai se era la sua …) “preferenze” (quando al seggio votavano, oltre al candidato, pure la mamma e la mogliera…).

© RIPRODUZIONE RISERVATA