Domenica 20 Ottobre 2019 - Anno XVII
Corfu

Corfu

Tra mare e montagna: tanto sport per godersi la natura in Grecia

La bellezza delle isole greche, sparse tra il Mar Egeo e Mar Ionio, è incomparabile. Culla della civiltà occidentale è una meta turistica sempre ambita, anche da campioni dello sport come Ronaldo

Grecia Attica_Varkiza_22_SPavlidis

Attica, Varkiza © GNTO/SPavlidis

Il favoloso mare cristallino, la possibilità di ammirare dei paesaggi mozzafiato e la storia che si può ritrovare in ogni spicchio di terra. Tutto questo rende la Grecia una delle mete più ambite del Mediterraneo. Spesso quando si decide d’iniziare a cercare delle possibili mete per le vacanze la Grecia è sempre una delle prime a saltare fuori. E non solamente le mete iper turistiche come Mykonos o Santorini, ma ogni lembo di terra della penisola ellenica è un luogo incantevole da scoprire. Tant’è che anche un campione del calibro di Cristiano Ronaldo per quest’estate ha scelto la Grecia come meta per ricaricare le batterie in vista della prossima stagione.

Grecia, tutto ciò che desideri

Caldera_vulcano_Santorini Grecia

Santorini, caldera vulcano ( Wikimedia foto: Zitumassin)

La Grecia però non è solamente una meta per vip o calciatori famosi. E’ un luogo ideale per tutti coloro che anche in vacanza non vogliono abbandonare l’idea di praticare sport: dal mare alla montagna. In Grecia si può trovare tutto ciò che uno desidera. Gli amanti del mare hanno solamente l’imbarazzo della scelta, dalla possibilità di veleggiare tra le splendide isole, sia nell’Egeo che nello Ionio. Oppure prendere parte anche a delle vere regate per mettere alla prova le proprie abilità nautiche, come ad esempio la Regata Internazionale delle Cicladi o il Rally dell’Egeo. Per non parlare poi delle possibilità che questa terra offre a chi ama immergersi o fare snorkeling. In Grecia si possono infatti ammirare relitti, grotte sommerse e favolose scogliere a Corfù, Zacinto, Santorini, Leucade o Skiathos.

A contatto con la natura

balos creta

Creta

Se invece si è amanti delle camminate per ammirare paesaggi montuosi mozzafiato, basta spostarsi di pochi km dalla spiaggia e si è già sulle splendide alture greche. Quelle dalle quali un tempo si potevano controllare tutti coloro che arrivavano via mare. Oggi sono un luogo ideale per chi vuole fare delle lunghe passeggiate, scalare pareti rocciose o godersi il contatto con la natura con le mountain bike.

Il periodo ideale per le temperature, evitando il caos turistico dell’alta stagione, è settembre, che quest’anno coincide con i Mondiali di Basket, lo sport più seguito dai greci e di forte interesse anche per i bookmakers sportivi. Mischiarsi ai tifosi locali dentro le tipiche taverne sarà avvincente e potrà essere un ennesimo ricordo della Grecia da raccontare una volta rientrati a casa.
Infine poi come poter dimenticare il surf, il kite surf, lo sci nautico e il wakeboard oltre a tutti gli sport estremi che si possono fare nella penisola, grazie a Eolo che soffia dal mare e permette di cavalcare le mitologiche onde di Poseidone.

Leggi anche:

L’isola di Tinos, le Cicladi, la Grecia

Viaggio in Grecia? Il momento è questo

Costa Daurada e Terres de l’Ebre, estate di divertimento e cultura

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA