Giovedì 3 Dicembre 2020 - Anno XVIII
Via Francigena del Sud: la musica nei luoghi dello spirito

Via Francigena del Sud: la musica nei luoghi dello spirito

Domani, 19 settembre, comincia Via Francigena del Sud, il festival di musica sacra che toccherà 7 città della Capitanata

Festival-Via-Francigena-del-Sud-manifesto-evento-inaugurale

Festival Via Francigena del Sud, locandina evento inaugurale

Prenderà il via domani, 19 settembre l’ottava edizione di Via Francigena del Sud, il festival di musica sacra che, quest’anno, offrirà al pubblico 9 concerti e 2 prime assolute, toccando 7 città della Capitanata: Bovino, Troia, Manfredonia, Lucera, Ascoli Satriano, Deliceto e Foggia.
L’evento musicale che inaugurerà l’ottava stagione si terrà nella Concattedrale di Bovino, con una prima assoluta: “Il Trionfo del Getsèmani”, oratorio per soli, piano, organo e archi, di mons. Aldo Chiappinelli. Il concerto sarà replicato nella Concattedrale di Troia domenica 20 settembre.
Si tratta del primo componimento di Chiappinelli, un oratorio scritto nel 1950 da quello che, allora, era ancora un giovane seminarista.
“Dopo oltre sessant’anni di oblio” – spiega Agostino Ruscillo – “sono felice di aver riportato alla luce questa pagina musicale che mons. Chiappinelli custodiva gelosamente nel suo scrigno: in essa si avvertono gli ascolti musicali di cui si nutriva, soprattutto Puccini e Verdi, e al contempo in essa si materializzano alcuni stilemi compositivi tipici della sua futura arte compositiva”.

Concattedrale-di-Bovino

Concattedrale di Bovino

Dal 2008, in terra di Capitanata, musica e fede incrociano le loro strade lungo uno specifico percorso, lo stesso che fu crocevia delle peregrinationes maiores, cioè di quei viaggi devozionali che, per secoli, hanno diretto milioni di pellegrini a Roma e a Gerusalemme. Il festival Via Francigena del Sud, ideato e diretto da Agostino Ruscillo, nasce per valorizzare la musica sacra, preferibilmente di compositori pugliesi, e i luoghi dello spirito dell’antica e moderna Apulia, particolarmente quelli di Capitanata. Quest’anno il festival spegne l’ottava candelina e, ancora una volta, offre al suo affezionato pubblico una raffinata serie di eventi tra musica antica e contemporanea, che mirano a valorizzare la bellezza e l’armonia di alcuni tra i luoghi dello spirito più suggestivi d’Italia, sia dal punto di vista artistico-architettonico sia riguardo al loro valore storico.

I prossimi appuntamenti:

Via Francigena del Sud sarà a Manfredonia (sabato 26 settembre), Lucera (giovedì 1 ottobre), Ascoli Satriano (sabato 3 ottobre), ancora a Lucera (domenica 4 ottobre), Deliceto (martedì 6 ottobre) e Foggia (8 e 13 ottobre). Il festival “Via Francigena del Sud” è un Festival in rete “Apuliae Music Festival” – Rete dei Festival Puglia Sounds. Il festival si realizza con il sostegno dei Comuni di Foggia, Ascoli Satriano, Bovino, Deliceto, Troia, delle Diocesi di Foggia-Bovino e Lucera-Troia, del Club Unesco di Foggia e di PromoDaunia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA