Sabato 20 Luglio 2019 - Anno XVII
Bormio, partiti i Giochi Nazionali Invernali Special Olympics

Bormio, partiti i Giochi Nazionali Invernali Special Olympics

Sono cominciati a Bormio i Giochi Nazionali Invernali Special Olympics. L’Alta Valtellina ospita 460 atleti con e senza disabilità intellettiva

bormio_special-Olympics-premiazioneLa torcia olimpica ha acceso ufficialmente il tripode ieri, 26 gennaio, durante la Cerimonia di Apertura della XXVII edizione dei Giochi Nazionali Invernali Special Olympics di Bormio. Dopo aver toccato il comune di Valfurva, il 28 dicembre scorso, la torcia olimpica ha proseguito il suo percorso attraversando i comuni limitrofi di Sondalo, Livigno, Valdisotto e Valdidentro. Ad attenderla a Bormio, in piazza Cavour/Kuerc alle ore 16.30, in occasione della Cerimonia di Apertura, erano presenti 200 tecnici, 400 familiari e circa 300 volontari che hanno visto sfilare oltre 460 Atleti, con e senza disabilità intellettiva, insieme ai rappresentanti delle associazioni locali.

Bormio---corsa-con-ciaspole

Corsa con le racchette da neve

Gli Atleti, provenienti da tredici differenti regioni d’Italia e da San Marino, e rappresentativi di oltre 44 delegazioni Special Olympics sparse su tutto il territorio nazionale, gareggeranno nelle seguenti discipline sportive: sci alpino, sci nordico, corsa con le racchette da neve e snowboard. Sarà inoltre promossa, per l’occasione, l’iniziativa ludico-sportiva “Prova lo Sport”, che consiste in attività di floor ball, pattinaggio sul ghiaccio e tennis tavolo finalizzate alla sensibilizzazione di nuovi potenziali Atleti in queste discipline.

Durante la Cerimonia di Chiusura dei Giochi Nazionali Invernali, prevista per il 29 gennaio, saranno resi noti gli Atleti convocati per i prossimi Giochi Mondiali Invernali Special Olympics in programma, in Austria, dal 14 al 25 marzo 2017.

© RIPRODUZIONE RISERVATA